Community » Forum » Recensioni

470 Visite, 1 Messaggi

Recensione della Redazione BBRagazzi

Carlo racconta proprio tutta la storia, più o meno dall’inizio. Per come la vede lui. E secondo lui è andata così. In classe c’era questo tipo, Tito, che credeva a qualsiasi cosa. Naturale che i tipi più in gamba – Carlo, appunto, e i gemelli Mino e Lele – gli facessero un sacco di scherzi! Non cose brutte, solo per ridere… Come farlo alzare in piena lezione per andare a vedere una giraffa dalla finestra, oppure appiccicargli un ordigno scova-monete fasullo… che invece funziona, e magari ci scappa il tesoro…

Tito Lope, bambino intelligente ma ingenuo, sembra proprio il bersaglio perfetto per tutti i suoi compagni, ma soprattutto per la ”banda” capeggiata da Carlo e composta anche dai gemelli Mino e Lele. Dopo una serie di vicissitudini (e una rissa!), finalmente i tre bulli scopriranno sulla loro pelle la grande e astuta rivincita architettata da Tito ”Stordito” nei loro confronti… Elemento davvero interessante: la storia è raccontata da Carlo, il bulletto…!

“Di scherzi come quello della giraffa (e anche più cattivi) gliene abbiamo fatti a centinaia, durante i primi mesi di scuola. E tutti rigorosamente diversi, perchè questo per noi era un punto d’onore. (…)

Ma basta così, perchè a ripensarci adesso mi vergogno.

Allora non mi vergognavo mica. Quel Tito era un credulone di prima categoria e se li meritava proprio i nostri scherzi; non mi è mai venuto il dubbio di fare qualcosa di sbagliato.”

  • «
  • 1
  • »

847 Messaggi in 823 Discussioni di 106 utenti

Attualmente online: Ci sono 37 utenti online