Community » Forum » Recensioni

John della notte
0 1
PAULSEN, Gary

John della notte

Modena : Equilibri, 2019

Abstract: John della Notte è nero, imponente e fiero. La sua schiena è piena di cicatrici, flagellata dalle frustate. Perché John della Notte è uno schiavo e il vecchio Waller è il suo padrone, feroce come non si può immaginare. Sarny ha dodici anni appena, e il suo destino di schiava è segnato, ma quando incontra John della Notte capisce che al destino ci si può ribellare. Perché John è tornato per insegnare a leggere e scrivere, per insegnare la libertà. Leggere, scrivere, libertà... Parole vietate, proibite dalla legge, per le quali il vecchio Waller è pronto a torturare e anche a uccidere. Ambientata a metà dell'Ottocento, "John della Notte" è una storia potente e dolorosamente poetica sulla ricerca inarrestabile della libertà e sul potere della lettura e della scrittura. Età di lettura: da 12 anni.

39 Visite, 1 Messaggi

recensione della redazione BBRagazzi
Una piantagione, una comunità di schiavi, una casa coloniale e Waller il "padrone". Cattivo, feroce, armato di cani e frusta che non esita ad usare per torturare ed uccidere. Poi c'è John, alto nero, di un nero che mette timore. L'unico riuscito a fuggire da un campo di schiavi e godersi la libertà. Eppure è tornato. "Perchè sei tornato John?" ha chiesto Mammy . " Per insegnare a leggere e scrivere "Perchè questa gente deve saper leggere e scrivere. Tutti dobbiamo saper leggere e scrivere, in modo che possiamo scrivere di questo ... di tutto il male che ci stanno facendo. Tutto deve essere scritto".
Un racconto sulla prigionia, lo sfruttamento, in alcuni tratti davvero dettagliato , tanto da renderlo duro.

  • «
  • 1
  • »

704 Messaggi in 692 Discussioni di 78 utenti

Attualmente online: Ci sono 29 utenti online