Community » Forum » Recensioni

The stone
0 1
SGARDOLI, Guido

The stone

Milano : Piemme, 2017

Abstract: A Levermoir, una piccola isola al largo della costa irlandese, tutti si conoscono e la vita sembra scorrere uguale a se stessa da sempre. Liam abita con un padre assente, ha perso da poco la madre e sta cercando di rimettere insieme i pezzi della propria vita. Ma il misterioso suicidio del vecchio farista dà l'avvio a una serie di macabri episodi che trasformeranno profondamente l'isola. Sotto il faro a cui si è impiccato il signor Corry, Liam trova una pietra con delle strane incisioni, simile a quella che la madre aveva nascosto nella serra. Quando scopre che le due pietre, se accostate, diventano una cosa sola, condivide lo stupore con i suoi amici di sempre, Midrius e Dotty. Nel frattempo fatti tragici si susseguono senza tregua: morti sospette, incendi, sparizioni, incidenti stradali, e in ogni occasione fa la sua comparsa un frammento di quella pietra che sembra esercitare un oscuro potere sulla mente delle persone. E Liam si chiede quale sia il suo ruolo in questo disegno del destino. Età di lettura: da 12 anni.

14 Visite, 1 Messaggi

Recensione della Redazione BBRagazzi

A volte ci sono dei libri che spaventano per il loro numero di pagine, si teme di non riuscire ad arrivare alla fine, perché ci si stanca o perché si pensa di non avere il tempo per concludere la lettura e scoprire come va a finire la storia.
Io rientro tra queste persone, ma con "The stone. La settima pietra" ho voluto superare me stessa e mettermi alla prova incuriosita dalle motivazioni che lo hanno scelto tra i finalisti del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2019, da cui poi è risultato il vincitore perché il più votato dai lettori a partire dagli 11 anni:
“The Stone è una corrente impetuosa. Grazie a una lingua tesa e precisa trascina il lettore nel mistero e lo imprigiona in una rete di avventure e relazioni. L’importanza di non indietreggiare di fronte alla verità, di guardare in faccia il meraviglioso e di venire a patti con le proprie paure è al centro di una storia dalle atmosfere gotico-irlandesi.”
Incredibile ma vero, sono arrivata fino in fondo, precisamente fino a pagina 547 dove ci sono i ringraziamenti dell'autore a tutte le persone che hanno reso possibile la scrittura e la pubblicazione della sua opera.
Invito anche te a farti trascinare in questa storia fatta di molti ingredienti: mistero, avventura, amicizia, paura, coraggio. Ti sentirai parte della banda dei quattro ragazzi che non si arrendono di fronte a nulla pur di arrivare a scoprire che cosa ha portato allo sconvolgimento della vita dell'isola e dei loro abitanti.

  • «
  • 1
  • »

714 Messaggi in 702 Discussioni di 79 utenti

Attualmente online: Ci sono 28 utenti online