In questa pagina trovi libri, ebook, video e risorse elettroniche dedicate all'educazione e alla cura dei tuoi bambini.

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Adulti, generale
× Soggetto FIGLI - Educazione
× Data 2004
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto PSICOLOGIA INFANTILE

Trovati 202 documenti.

Mostra parametri
Figli fragili / Stefano Benzoni
0 0
Libri Moderni

BENZONI, Stefano

Figli fragili / Stefano Benzoni

Roma ; Bari : Laterza, 2017

I Robinson. Letture

Abstract: «Una madre esce dal colloquio con gli insegnanti. Pare che la figlia di otto anni sia irrequieta, incostante, faccia continue battute e si distragga. Lei come decine d'altri nella scuola. Ma per qualche motivo le maestre hanno pensato che proprio per lei potrebbe essere indicato un consulto psicologico. Dicono che potrebbe essere iperattiva, avere 'quella cosa' che va molto adesso e che si chiama ADHD. La madre è incerta. Non saranno le maestre ad aver travisato i segnali della bambina? Non sarà solo una moda, questa dei problemi psichici? » Il mondo di bambini e adolescenti sembra essere diventato una corsa a ostacoli tra possibili malanni psicologici: ansia, depressione, attacchi di panico, iperattività... Sono i nostri figli a essere diventati più fragili o forse è il mondo degli adulti a nascondere i suoi diversi fallimenti sotto l'alibi di un'etichetta clinica? Quale è il confine tra un comportamento desiderabile e un comportamento anormale? In che modo la psichiatria aiuta a orientarci in questo campo? A partire dalla ricca esperienza clinica dell'autore e con moltissimi esempi tratti dalla vita quotidiana, il libro è un contributo prezioso sia per i genitori sia per gli educatori, spesso in difficoltà nel comprendere esigenze e paure dei ragazzi.

Il mondo incantato : uso, importanza e significati psicoanalitici delle fiabe / Bruno Bettelheim ; tradzione di Andrea D'Anna
0 0
Libri Moderni

BETTELHEIM, Bruno

Il mondo incantato : uso, importanza e significati psicoanalitici delle fiabe / Bruno Bettelheim ; tradzione di Andrea D'Anna

20. ed.

Milano : Feltrinelli, 2016

Universale Economica Feltrinelli ; 8255

Abstract: Per imparare a destreggiarsi nella vita e superare quelle che per lui sono realtà sconcertanti, il bambino ha bisogno di conoscere se stesso e il complesso mondo in cui vive. Gli occorrono un'educazione morale e idee sul modo di dare ordine e coerenza alla dimensione interiore. Cosa può giovargli più di una fiaba, che ne cattura l'attenzione, lo diverte, suscita il suo interesse e stimola la sua immaginazione? Sia essa Cappuccetto rosso, Cenerentola o Barbablù, la fiaba popolare, anche se anacronistica, trasmette messaggi sempre attuali e conserva un significato profondo per conscio, subconscio e inconscio. Si adegua perfettamente alla mentalità infantile, al suo tumultuoso contenuto di aspirazioni, angosce, frustrazioni, e parla lostesso linguaggio non realistico dei bambini. Tratta di problemi umani universali, offrendo esempi di soluzioni alle difficoltà. È atemporale e i personaggi dei suoi scenari fantastici sono figure archetipiche che incarnano le contraddittorie tendenze del bambino e i diversi aspetti del mondo. Le situazioni fiabesche, rispettando la visione magica infantile delle cose, esorcizzano incubi inconsci, placano inquietudini, aiutano a superare insicurezze e crisi esistenziali, insegnano ad accettare le responsabilità e ad affrontare la vita.

Una bambina senza stella : le risorse segrete dell'infanzia per superare le difficoltà della vita / Silvia Vegetti Finzi
0 0
Libri Moderni

VEGETTI FINZI, Silvia

Una bambina senza stella : le risorse segrete dell'infanzia per superare le difficoltà della vita / Silvia Vegetti Finzi

Milano : Rizzoli, 2015

Abstract: Chi è la bambina senza stella? Una bambina, in cui si cela l'autrice, sfortunata, ma non troppo. Seguendo il filo dei suoi ricordi, sedotto da una scrittura suggestiva e poetica, il lettore potrà ritrovare, per consonanza, tratti perduti della propria infanzia, là dove risiede il cuore pulsante della vita e la parte più autentica di sé. Cresciuta, come molti altri, negli anni tragici del fascismo, della guerra e delle persecuzioni razziali, che la coinvolgono in quanto nata da padre ebreo, la bambina ne uscirà intatta avendo preservato la magia dell'infanzia e la voglia di crescere. Le sue vicende, rievocate con flash della memoria e puntualmente commentate da una riflessione competente e partecipe, svelano le sofferenze dei bambini, spesso colpiti dai traumi della separazione, dell'indifferenza e del disamore. E il dolore infantile non cade mai in prescrizione. Negli squarci di un passato che non passa possiamo cogliere però, con l'evidenza della vita vissuta, anche le meravigliose risorse con le quali l'infanzia può attraversare le difficoltà della vita: il gioco, la fantasia, la creatività e l'ironia. Risorse che, attualmente, un'educazione ansiosa e iperprotettiva rischia di soffocare.

Il bambino nascosto : favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli / Alba Marcoli
0 0
Libri Moderni

MARCOLI, Alba

Il bambino nascosto : favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli / Alba Marcoli

Milano : Mondadori, 2015

Oscar saggi ; 24

Litigare fa bene : insegnare ai propri figli a gestire i conflitti, per crescerli più sicuri e felici / Daniele Novara
0 0
Libri Moderni

NOVARA, Daniele

Litigare fa bene : insegnare ai propri figli a gestire i conflitti, per crescerli più sicuri e felici / Daniele Novara

Milano : BUR, 2015

BUR. Parenting

Abstract: Non cercate il colpevole, non imponete la soluzione, incoraggiate la versione reciproca del litigio, favorite l'accordo creato dai bambini e, soprattutto, lasciateli litigare! Il conflitto tra bambini rappresenta uno dei tabù pedagogici della nostra epoca, e al primo accenno di litigio infantile la maggior parte degli adulti tende a intromettersi e reprimere il conflitto, nella convinzione che sia necessario imporre immediatamente una rappacificazione. Tuttavia, come dimostra in questo saggio il pedagogista Daniele Novara, i contrasti rappresentano per i bimbi una fondamentale occasione di apprendimento relazionale che, se lasciati liberi di agire, i più piccoli imparano a gestire autonomamente. Attraverso semplici spiegazioni e numerosi esempi, l'autore dimostra l'efficacia del metodo maieutico Litigare bene da lui sviluppato e ci spiega passo dopo passo come aiutare i nostri figli a gestire i conflitti per crescerli adulti più competenti nelle elazioni interpersonali e sociali.

Amarli non basta : come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro / Maria Rita Parsi, Angela Gangeri ; a cura di Filippo Zagarella
0 0
Libri Moderni

PARSI, Maria Rita

Amarli non basta : come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro / Maria Rita Parsi, Angela Gangeri ; a cura di Filippo Zagarella

Milano : Oscar Mondadori, 2015

Oscar bestseller ; 2535

Abstract: Amare i nostri figli spesso non basta per capirli. Capita di trovarsi sconcertati da certi loro incomprensibili comportamenti, preoccupati davanti a certi impenetrabili silenzi, muti di fronte a certi segnali che sembrano mandarci. Ma che non riusciamo a decifrare. Sempre più spesso mi ritrovo a pensare cosa passi per la testolina della mia piccola: i suoi silenzi a volte mi preoccupano, temo possano celare tristezza e senso di solitudine... Sono proprio angosciata per mia figlia. Ogni giorno, a tavola, è un supplizio convincerla a mangiare qualcosa e a nulla sono servite dolcezza, minacce, ricatti, dialogo, comprensione... Il mio bambino morde, urla, rompe, scalcia, sembra in preda a ingestibili crisi di rabbia quando proviamo a impedirgli azioni o comportamenti pericolosi e inappropriati... Quando Gianluca insiste nel ripetere una parolaccia lo fa ridendo come se volesse sfidare me e mio marito... Ho un bambino che racconta sempre bugie. Mente su tutto, dalla scuola alle piccole cose quotidiane. Nostro figlio Mattia non fa altro che giocare con i videogame... Il gioco, il cibo, i disegni, le posture, i gesti e il linguaggio non corporeo, le bugie, le parolacce sono tutti segnali che, se interpretati con la chiave giusta, possono farci entrare in comunicazione profonda coi bambini. In questo libro Maria Rita Parsi, insieme alla dottoressa Angela Gangeri, mette la sua grande competenza nella psicologia infantile al servizio dei genitori e dei loro dubbi.

La rappresentazione del mondo nel fanciullo / Jean Piaget ; introduzione di Guido Petter ; traduzione di Maria Villaroel
0 0
Libri Moderni

PIAGET, Jean

La rappresentazione del mondo nel fanciullo / Jean Piaget ; introduzione di Guido Petter ; traduzione di Maria Villaroel

Torino : Bollati Boringhieri, 2013

I grandi pensatori ; 55

Abstract: Il bambino non è, come voleva Rousseau, un semplice homunculus, ovvero un uomo in miniatura non ancora completo, bensì un essere sui generis, il cui sviluppo affettivo e cognitivo passa attraverso fasi differenziate e obbedisce a leggi proprie. È questo l'assunto fondamentale da cui parte Jean Piaget e che segna la sua intera opera: la differenza qualitativa tra il pensiero adulto e quello infantile. Così, quelle nozioni e rappresentazioni che all'adulto possono apparire come il risultato di una lettura immediata della realtà, sono invece il prodotto di una progressiva coordinazione di dati o attività più elementari da parte del bambino: sono insomma l'esito di un processo di costruzione, irriducibile alle leggi della natura fisica e biologica. L'introduzione di queste metodologie specifiche sono la sfida e il principale contributo di Jean Piaget alla conoscenza scientifica.

I no che aiutano a crescere / Asha Phillips ; presentazione di Giovanni Bollea ; traduzione di Lucia Cornalba
0 0
Libri Moderni

PHILLIPS, Asha

I no che aiutano a crescere / Asha Phillips ; presentazione di Giovanni Bollea ; traduzione di Lucia Cornalba

Nuova ed.

Milano : Feltrinelli, 2013

Universale economica Feltrinelli. Saggi ; 8267

Abstract: Spesso dire di no è molto difficile, ma il rifiuto è in realtà parte fondamentale delle relazioni tra genitori e figli. Il libro si rivolge, sia per il tipo di scrittura utilizzato, sia per la casistica scelta per illustrare le diverse tappe evolutive dell'età infantile, al più vasto pubblico di genitori e psicoterapeuti. Ogni capitolo prende in esame una determinata fascia d'età che individua le possibili situazioni in cui dire no provoca un significativo cambiamento positivo nello sviluppo della personalità infantile, evitando al bambino di infilarsi in una dinamica autocentrata e onnipotente. Presentazione di Giovanni Bollea.

Un genitore quasi perfetto / Bruno Bettelheim ; traduzione di Adriana Bottini
0 0
Libri Moderni

BETTELHEIM, Bruno

Un genitore quasi perfetto / Bruno Bettelheim ; traduzione di Adriana Bottini

Milano : Feltrinelli, 2013

Universale economica Feltrinelli ; 8256 - Universale economica Feltrinelli. Saggi

Abstract: Non bisogna cercare di essere genitori perfetti o, tantomeno, aspettarsi che perfetti siano i figli. Il segreto ­ dice Bruno Bettelheim ­ sta nell'essere un genitore quasi perfetto, cercare di comprendere le ragioni dei propri figli, mettersi nei loro panni, costruire con loro un profondo e duraturo rapporto di comunicazione emotiva e affettiva. Solo questo scambio paritario consente di riconoscere, affrontare e risolvere i problemi che via via si presentano nella vita quotidiana della famiglia: dalle collere e dai capricci ai terrori notturni della prima infanzia, dal rifiuto della scuola alle ribellioni adolescenziali, dalla questione della disciplina a quella delle punizioni, dalle prime esperienze e dal gioco sino alla costruzione dell'identità del bambino.

Amarli non basta : come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro / Maria Rita Parsi, Angela Gangeri ; a cura di Filippo Zagarella
0 0
Libri Moderni

PARSI, Maria Rita

Amarli non basta : come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro / Maria Rita Parsi, Angela Gangeri ; a cura di Filippo Zagarella

Milano : Mondadori, 2013

Comefare <Mondadori>

Abstract: Amare i nostri figli spesso non basta per capirli. Capita di trovarsi sconcertati da certi loro incomprensibili comportamenti, preoccupati davanti a certi impenetrabili silenzi, muti di fronte a certi segnali che sembrano mandarci. Ma che non riusciamo a decifrare. Sempre più spesso mi ritrovo a pensare cosa passi per la testolina della mia piccola: i suoi silenzi a volte mi preoccupano, temo possano celare tristezza e senso di solitudine... Sono proprio angosciata per mia figlia. Ogni giorno, a tavola, è un supplizio convincerla a mangiare qualcosa e a nulla sono servite dolcezza, minacce, ricatti, dialogo, comprensione... Il mio bambino morde, urla, rompe, scalcia, sembra in preda a ingestibili crisi di rabbia quando proviamo a impedirgli azioni o comportamenti pericolosi e inappropriati... Quando Gianluca insiste nel ripetere una parolaccia lo fa ridendo come se volesse sfidare me e mio marito... Ho un bambino che racconta sempre bugie. Mente su tutto, dalla scuola alle piccole cose quotidiane. Nostro figlio Mattia non fa altro che giocare con i videogame... Il gioco, il cibo, i disegni, le posture, i gesti e il linguaggio non corporeo, le bugie, le parolacce sono tutti segnali che, se interpretati con la chiave giusta, possono farci entrare in comunicazione profonda coi bambini. In questo libro Maria Rita Parsi, insieme alla dottoressa Angela Gangeri, mette la sua grande competenza nella psicologia infantile al servizio dei genitori e dei loro dubbi.

Psicologia e pediatria : strumenti per le professioni socio-sanitarie / a cura di Pier Luigi Righetti ... [et al.]
0 0
Libri Moderni

Psicologia e pediatria : strumenti per le professioni socio-sanitarie / a cura di Pier Luigi Righetti ... [et al.]

Milano : Franco Angeli, 2013

Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo ; 149

Abstract: Quando un bambino è ricoverato in ospedale o vive un'esperienza di patologia cronica a casa si vengono a intrecciare una serie di vissuti psicologici e propriamente organici che portano i clinici a lavorare su due differenti piani di intervento: quello psicologico e quello pediatrico. Può accadere infatti che l'eziopatogenesi sia organica (pediatrica) con sintomatologia psichica o, viceversa, psichica con sintomatologia organica (pediatrica): un intreccio di situazioni che vedono comunque al centro del processo di cura il bambino. Psicologia e pediatria, pur mantenendo una loro identità, si incontrano così con un unico scopo: la presa in carico globale del bambino ammalato e della sua famiglia. Bambino, famiglia, ospedale, cronicità, personale sanitario sono alcuni tra i temi contenuti in questo libro: alcuni contributi si contestualizzano all'interno della cornice ospedaliera del bambino ricoverato, altri in quella domestica del bambino con patologia cronica. Con lo scopo di fornire indicazioni teoriche ma anche strumenti operativi per quanti a vario titolo si occupano quotidianamente del processo di cura del bambino (personale medico, ma anche familiari, insegnanti...), i vari capitoli sono scritti da psicologi e da pediatri che lavorano quotidianamente l'uno al fianco dell'altro.

L'infanzia non è un gioco : paradossi e ipocrisie dei genitori di oggi / Stefano Benzoni
0 0
Libri Moderni

BENZONI, Stefano

L'infanzia non è un gioco : paradossi e ipocrisie dei genitori di oggi / Stefano Benzoni

Roma ; Bari : Laterza, 2013

I Robinson. Letture

Abstract: I pedofili, l'inquinamento, l'eccesso di violenza, il lavoro minorile, gli alimenti Ogm, i giocattoli d'importazione, i programmi televisivi da bollino rosso, i videogames violenti, i bulli. Non vi è, o quasi, piega della società che non nasconda qualche potenziale nemico per i nostri bambini. La difesa dell'infanzia è diventata uno dei principi etici fondamentali delle società occidentali, una delle nostre bandiere da esportare. Tuttavia questa infanzia intoccabile nasconde un lato oscuro. Con una mano chiediamo che i bambini siano tutelati dagli aspetti più immorali del mondo degli adulti. Con l'altra ci aspettiamo che vi si immergano assorbendone i principi e le regole. Li proteggiamo dal lavoro minorile ma facciamo di tutto per renderli vittime del consumo. Li vorremmo magri e atletici ma li sommergiamo di cibi. Ci aspettiamo che scelgano la fidanzatina e comprino scarpe con il tacco già a otto anni, ma li vorremmo vergini e intonsi. Nel chiedere ai bambini di comportarsi da piccoli adulti ­ consumare, intrattenersi, agghindarsi e imitarci ­ esercitiamo in modo ancor più radicale quel controllo un tempo svolto dalla segregazione fisica e pedagogica. Saturiamo la loro cameretta di giochi affinché non possano inventarne mai uno nuovo. Rendiamo le loro fantasie prevedibili così da stabilirne con esattezza il confine. Sorvegliamo i loro desideri per reprimere ogni possibile trasgressione sul nascere.

Cosa dice il mio bebè : sguardi, smorfie, gesti : guida fotografica alla meravigliosa lingua del neonato e del bimbo che cresce / Dott. Kevin Nugent ; fotografie di Abelardo Morell
0 0
Libri Moderni

NUGENT, Kevin

Cosa dice il mio bebè : sguardi, smorfie, gesti : guida fotografica alla meravigliosa lingua del neonato e del bimbo che cresce / Dott. Kevin Nugent ; fotografie di Abelardo Morell

Milano : Il castoro, 2012

Abstract: Un libro indispensabile per i neo-genitori, illustrato con quarantacinque grandi fotografie in bianco e nero. Grazie a un punto di vista privilegiato sulla vita dei bebé e delle loro famiglie, il dottor Kevin Nugent e il fotografo Abelardo Morell catturano le straordinarie e precoci strategie comunicative che i neonati dimostrano fin dai primi istanti di vita. Cosa dice il mio bebé illustra l'ampia gamma di comportamenti del bambino: i primi sorrisi e le prime paure, i segnali del sonno e della fame, il modo in cui ascolta la vostra voce e riconosce il vostro viso. Ricerche aggiornate illuminano il significato dell'universo dei bebé e lo svelano ai neo-genitori: il linguaggio dello sbadiglio, l'ampia gamma del grido e come comprenderne il significato, il sonno, con i suoi stati e i suoi primi sorrisi , e che cosa significano, il tatto, senso estremamente sviluppato nel neonato. Con stile brillante e diretto, Cosa dice il mio bebé offre ai genitori tutte le informazioni di cui hanno bisogno, trasmettendo loro la sicurezza necessaria per rispondere alle comunicazioni del loro bambino durante i primi stupefacenti giorni di vita e nei mesi a seguire.

Il mondo interno del bambino : 1952-58 / Melanie Klein ; prefazione di Giorgio Meneguz ; traduzione di Armando Guglielmio
0 0
Libri Moderni

KLEIN, Melanie

Il mondo interno del bambino : 1952-58 / Melanie Klein ; prefazione di Giorgio Meneguz ; traduzione di Armando Guglielmio

Torino : Bollati Boringhieri, 2012

Biblioteca Bollati Boringhieri ; 212

Abstract: Il lattante prova nei confronti della madre sia amore che odio, e quando la madre gli viene a mancare e i suoi bisogni non vengono soddisfatti egli ne sente l'assenza come l'effetto dei suoi impulsi distruttivi; donde l'angoscia persecutoria (il timore che la madre possa essersi trasformata in madre cattiva e persecutrice), il lutto, il senso di colpa e l'angoscia depressiva (il timore che la madre amata possa essere stata distrutta dalla sua aggressività).

Il mondo incantato / Bruno Bettelheim ; prefazione di Antonio Faeti ; traduzione di Andrea D'Anna
0 0
Libri Moderni

BETTELHEIM, Bruno

Il mondo incantato / Bruno Bettelheim ; prefazione di Antonio Faeti ; traduzione di Andrea D'Anna

Milano : Corriere della Sera, 2011

Biblioteca della mente <Corriere della sera> ; 24

Il bambino filosofo : come i bambini ci insegnano a dire la verità, amare e capire il senso della vita / Alison Gopnik
0 0
Libri Moderni

GOPNIK, Alison

Il bambino filosofo : come i bambini ci insegnano a dire la verità, amare e capire il senso della vita / Alison Gopnik

Torino : Bollati Boringhieri, 2010

Nuovi saggi Bollati Boringhieri ; 2

Abstract: Cos'hanno in mente i nostri figli quando, appena in grado di parlare, si impegnano con tutta la serietà di cui sono capaci nella costruzione di realtà immaginarie? Come si articolano i loro stati coscienti, apparentemente più simili a un magma fangoso che al trasparente flusso cartesiano di cui ci parlano i filosofi? Cosa ci può dire la loro mente sul nostro modo di pensare? Alison Gopnik si muove in una terra di confine, tra scienza, filosofia e i sentimenti di una madre, per mostrarci che i nostri bambini sono tutt'altro che esseri irrazionali o limitati nelle loro capacità intellettuali. Anzi, ci sono buone ragioni per credere che siano molto più intelligenti, perspicaci e consapevoli degli adulti. Lo studio del loro comportamento ci avvicina così ai fondamenti del nostro essere uomini: gli occhi di un neonato che catturano lo sguardo del genitore ci spiegano cosa sono amore e fedeltà, mentre le esplorazioni instancabili di un bambino appena più grande nascondono le ragioni che ci muovono verso la ricerca scientifica e la scoperta di nuovi mondi.

Il bambino lasciato solo : favole per momenti difficili / Alba Marcoli
0 0
Libri Moderni

MARCOLI, Alba

Il bambino lasciato solo : favole per momenti difficili / Alba Marcoli

Milano : Oscar Mondadori, 2010

Oscar. Saggi

Abstract: La vita di ognuno - da bambino come da adulto - è un susseguirsi di momenti meravigliosi e sereni e di attimi di sconforto, di paura, di incertezza, di angoscia. E proprio quando si vorrebbe sostenere qualcuno che si trova in difficoltà, ci si rende conto di quanto sia terribilmente difficile trovare le parole e le modalità giuste. Questo libro, attraverso favole che attingono alla vita reale, vuole aiutare il lettore a riconoscere alcune situazioni difficili e a trovare modalità di aiuto efficaci, in grado di restituire serenità o perlomeno di lenire le ferite più laceranti. Alba Marcoli, forte di una profonda esperienza professionale, non avanza la miracolistica pretesa di offrire ricette preconfezionate, ma svela con pazienza e concretezza l'infinita e interminabile serie di traversie che il vivere quotidiano comporta.

Il focusing e i bambini : l'arte di comunicare con i bambini a scuola e uin famiglia / Marta Stapert e Erik Verliefde
0 0
Libri Moderni

STAPERT, Marta

Il focusing e i bambini : l'arte di comunicare con i bambini a scuola e uin famiglia / Marta Stapert e Erik Verliefde

Spigno Saturnia : Crisalide, 2010

Collana di psicologia <Crisalide> ; 14

Vincere le paure
0 0

Vincere le paure

Milano : Red, 2010

Superbimbi

Abstract: Capita, ai genitori, di aver timore delle paure dei figli. Oppure di non comprenderle e di bollarle come irrazionali, o del tutto passeggere. In ogni caso capita di sottovalutarle, o di sopravvalutarle. Ma i piccoli aspettano da noi una comprensione e un accoglimento di ciò che temono, una capacità alta, da parte nostra, di ascolto e di aiuto, una disponibilità a esser loro vicini. A mamma e papà tocca di sviluppare un'abilità di trasformare le paure in parole, racconti e coccole che ne ridimensionino la 'statura'; ma soprattutto di 'porsi in sintonia' con gli stati d'animo dei propri figli. Questo libro aiuta a capire molte cose su turbamenti e inquietudini dei nostri bambini dalla nascita ai 3 anni, spiegando come possiamo contribuire al loro superamento. Il Cd allegato al volume, realizzato dal noto musicologo e compositore Franco Brera, contiene brani di Mozart debitamente arrangiati per distrarre la mente dei bambini da pensieri negativi e contrastare le paure. Perché proprio Mozart? Perché pare che la sua musica sia in grado di influire positivamente sulla psiche e sugli stati d'animo, tanto che alcuni operatori musicali si sono spinti fino a parlare di un vero e proprio 'effetto Mozart'.

Il primo anno di vita del bambino : genesi delle prime relazioni oggettuali / René A. Spitz ; prefazione di Anna Freud
0 0
Libri Moderni

SPITZ, René A.

Il primo anno di vita del bambino : genesi delle prime relazioni oggettuali / René A. Spitz ; prefazione di Anna Freud

Firenze ; Milano : Giunti, 2009

I classici della psicologia

Abstract: Un testo classico dello psichiatra e psicoanalista statunitense René A. Spitz (1887-1974) che ha introdotto concetti rilevanti per la ricerca e gli interventi terapeutici in psicologia evolutiva. L'autore mostra come la relazione disturbata con la madre ostacoli gravemente lo sviluppo psicologico del bambino.