In questa pagina trovi libri, ebook, video e risorse elettroniche dedicate all'educazione e alla cura dei tuoi bambini.

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto FIGLI - Rapporti con i GENITORI
× Data 2013

Trovati 5 documenti.

Mostra parametri
Come glielo spiego : come rispondere alle domande dei bambini 2-8 anni / Laura Sidoti
0 0
Libri Moderni

SIDOTI, Laura

Come glielo spiego : come rispondere alle domande dei bambini 2-8 anni / Laura Sidoti

Milano : Kowalski, 2013

Abstract: Alzi la mano il genitore che non ha vissuto momenti di panico puro quando il proprio figlio ha iniziato a chiedere: ma come nascono i bambini? Oppure: perché si muore? Perché ci si ammala? Ma Babbo Natale esiste veramente? Perché devo andare a scuola? Sono solo alcune delle sessanta domande che Laura Sidoti tratta all'interno di questo volume. L'autrice ci trasporta nel mondo dei grandi dubbi e dei perché dei bambini, un tema da sempre affascinante e molto sentito da chiunque giornalmente si interfacci con loro. Diversi i temi trattati: la famiglia, la sessualità, la diversità, i diritti e i doveri, i dubbi e le fatiche del diventare grandi, il confronto con gli altri e quindi il senso di giustizia e lo sconforto per essere stati esclusi, il giusto approccio alla tecnologia, ai videogiochi, alla tv. Senza dimenticare le grandi domande sull'esistenza e sulla spiritualità. Poiché anche gli adulti sono esseri imperfetti, nella pratica di tutti i giorni capita di contraddire con i fatti il messaggio educativo che vorremmo trasmettere. Spesso sono i bambini stessi a mettere in luce gli errori, così da portarci a riflettere sul nostro comportamento. Lo fanno con domande che ci lasciano interdetti per la precisione e la semplicità con cui inquadrano la nostra contraddizione. Non esiste la risposta esatta, perfetta. Esiste però l'obbligo - quello sì - di fornire una risposta.

Ragazzi a tavola! : il momento del pasto come specchio delle relazioni familiari / Jesper Juul ; traduzione di Lucia Cornalba
0 0
Libri Moderni

JUUL, Jesper

Ragazzi a tavola! : il momento del pasto come specchio delle relazioni familiari / Jesper Juul ; traduzione di Lucia Cornalba

Milano : Feltrinelli, 2013

Saggi Universale Economica Feltrinelli ; 8263

Abstract: Nella vita familiare i pasti hanno importanza tanto sul piano educativo che su quello psicologico. A tavola infatti meglio che in qualsiasi altra occasione sono favoriti lo scambio e il confronto affettivo e intellettuale in famiglia, e se sono preparati con cura e amore contribuiscono a creare un'atmosfera di armonia e benessere. Quando si mangia assieme si manifesta anche con maggiore evidenza lo stato di salute psico-emotivo del nucleo familiare. In questo libro, Jesper Juul, che dice di non avere ricette preconfezionate da offrire, ma solo principi che poi ognuno può adattare al proprio caso, affronta vari temi e problemi legati al cibo, con esempi, soluzioni possibili, domande utili.

Amarli non basta : come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro / Maria Rita Parsi, Angela Gangeri ; a cura di Filippo Zagarella
0 0
Libri Moderni

PARSI, Maria Rita

Amarli non basta : come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro / Maria Rita Parsi, Angela Gangeri ; a cura di Filippo Zagarella

Milano : Mondadori, 2013

Comefare <Mondadori>

Abstract: Amare i nostri figli spesso non basta per capirli. Capita di trovarsi sconcertati da certi loro incomprensibili comportamenti, preoccupati davanti a certi impenetrabili silenzi, muti di fronte a certi segnali che sembrano mandarci. Ma che non riusciamo a decifrare. Sempre più spesso mi ritrovo a pensare cosa passi per la testolina della mia piccola: i suoi silenzi a volte mi preoccupano, temo possano celare tristezza e senso di solitudine... Sono proprio angosciata per mia figlia. Ogni giorno, a tavola, è un supplizio convincerla a mangiare qualcosa e a nulla sono servite dolcezza, minacce, ricatti, dialogo, comprensione... Il mio bambino morde, urla, rompe, scalcia, sembra in preda a ingestibili crisi di rabbia quando proviamo a impedirgli azioni o comportamenti pericolosi e inappropriati... Quando Gianluca insiste nel ripetere una parolaccia lo fa ridendo come se volesse sfidare me e mio marito... Ho un bambino che racconta sempre bugie. Mente su tutto, dalla scuola alle piccole cose quotidiane. Nostro figlio Mattia non fa altro che giocare con i videogame... Il gioco, il cibo, i disegni, le posture, i gesti e il linguaggio non corporeo, le bugie, le parolacce sono tutti segnali che, se interpretati con la chiave giusta, possono farci entrare in comunicazione profonda coi bambini. In questo libro Maria Rita Parsi, insieme alla dottoressa Angela Gangeri, mette la sua grande competenza nella psicologia infantile al servizio dei genitori e dei loro dubbi.

L'infanzia non è un gioco : paradossi e ipocrisie dei genitori di oggi / Stefano Benzoni
0 0
Libri Moderni

BENZONI, Stefano

L'infanzia non è un gioco : paradossi e ipocrisie dei genitori di oggi / Stefano Benzoni

Roma ; Bari : Laterza, 2013

I Robinson. Letture

Abstract: I pedofili, l'inquinamento, l'eccesso di violenza, il lavoro minorile, gli alimenti Ogm, i giocattoli d'importazione, i programmi televisivi da bollino rosso, i videogames violenti, i bulli. Non vi è, o quasi, piega della società che non nasconda qualche potenziale nemico per i nostri bambini. La difesa dell'infanzia è diventata uno dei principi etici fondamentali delle società occidentali, una delle nostre bandiere da esportare. Tuttavia questa infanzia intoccabile nasconde un lato oscuro. Con una mano chiediamo che i bambini siano tutelati dagli aspetti più immorali del mondo degli adulti. Con l'altra ci aspettiamo che vi si immergano assorbendone i principi e le regole. Li proteggiamo dal lavoro minorile ma facciamo di tutto per renderli vittime del consumo. Li vorremmo magri e atletici ma li sommergiamo di cibi. Ci aspettiamo che scelgano la fidanzatina e comprino scarpe con il tacco già a otto anni, ma li vorremmo vergini e intonsi. Nel chiedere ai bambini di comportarsi da piccoli adulti ­ consumare, intrattenersi, agghindarsi e imitarci ­ esercitiamo in modo ancor più radicale quel controllo un tempo svolto dalla segregazione fisica e pedagogica. Saturiamo la loro cameretta di giochi affinché non possano inventarne mai uno nuovo. Rendiamo le loro fantasie prevedibili così da stabilirne con esattezza il confine. Sorvegliamo i loro desideri per reprimere ogni possibile trasgressione sul nascere.

Mo te lo spiego a papà : la sfida quotidiana di un papà alle prese con le domande difficili dei suoi figli / Francesco Uccello
0 0
Libri Moderni

UCCELLO, Francesco

Mo te lo spiego a papà : la sfida quotidiana di un papà alle prese con le domande difficili dei suoi figli / Francesco Uccello

Milano : TEA, 2013

TEA varia

Abstract: Francesco di mestiere fa l'educatore, e di esperienza con bambini e ragazzi ne ha tanta, ma quando diventa papà di DA1 (il primogenito) e DA2 (il secondogenito, a soli sedici mesi di distanza) scopre che essere genitore è un lavoro completamente diverso: meraviglioso, sfiancante, entusiasmante, e soprattutto a tempo pieno e orario continuato. Come tutti i bambini, DA1 e DA2 sono vivacissimi e curiosi, e bombardano i genitori di domande complesse, stravaganti, ridicole o profondissime su ogni argomento possibile. Mamma Stefania ha trovato una soluzione geniale: Andate da papà, che ve lo spiega lui. E a Francesco non resta che armarsi di tanta pazienza - e di una sana dose di ironia - e prepararsi a rispondere. Dopo i racconti di tante mamme, finalmente arriva una voce maschile a esporre la versione del papà, rivelandoci che anche i padri amano in modo viscerale, e vivono intensamente tutte le emozioni e la complessità del diventare genitori. Senza nascondere i pensieri negativi, o i momenti di paura e debolezza, questo libro tenero e divertente ci catapulta nella vita quotidiana di una famiglia di oggi, in cui tante mamme e tanti papà si riconosceranno. E magari troveranno qualche spunto per rispondere con il sorriso sulle labbra alle domande impossibili dei propri figli.