" A tutti i giovani raccomando:
aprite i libri con religione,
non guardateli superficialmente,
perché in essi è racchiuso
il coraggio dei nostri padri.
E richiudeteli con dignità
quando dovete occuparvi di altre cose.
Ma soprattutto amate i poeti.
Essi hanno vangato per voi la terra
per tanti anni, non per costruivi tombe,
o simulacri, ma altari.
Pensate che potete camminare su di noi
come su dei grandi tappeti
e volare oltre questa triste realtà quotidiana "


                                                  Alda Merini

 


Alda Merini (Milano, 21 marzo 1931 - 1º novembre 2009) è stata una poetessa, aforista e scrittrice italiana.

Nel 2019 le è stata intitolata la Biblioteca di Bovisio Masciago.

A seguire trovate le opere scritte da lei, o dedicate alla sua figura, presenti presso la nostra sede.

 


 

 

Trovati 29 documenti.

Aforismi e magie / Alda Merini ; disegni di Alberto Casiraghi
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Aforismi e magie / Alda Merini ; disegni di Alberto Casiraghi

Milano : Rizzoli, 1999

Abstract: Nel libro è raccolto il meglio di un genere che in questi ultimi anni Alda Merini ha esercitato con entusiasmo e autentica maestria. Il volume è un libro strenna a cura e con i disegni di Alberto Casiraghi, l'amico pittore-editore che ha sollecitato, raccolto e accompagnato con le sue miniedizioni Pulcinoelefante questa nuova verticalissima ispirazione. Una silloge insieme magica e crudele, appassionata e tagliente, ispirata e assoluta di microtesti e in versi, destinati a tenerci compagnia nel tempo.

Alda Merini
0 0
Libri Moderni

Briganti, Annarita

Alda Merini : l'eroina del caos / Annarita Briganti

Milano : Cairo, 2019

Storie

Abstract: Una poeta, non una poetessa. Rock, ribelle, sopra le righe, contro ogni forma di convenzione e d'ipocrisia. Due matrimoni, quattro figlie, e una guerra mondiale, ricoveri in manicomio, telefonate notturne, amori celebri e indimenticabili furori, cicche di sigaretta, scrittura, solitudini. Alda Merini è impossibile da contenere entro i bordi di una pagina perché i suoi versi e la sua storia esondano, invadono la vita. Questa è una sua storia, narrata per le strade di Milano, tra le pareti della sua casa, nelle pieghe di decenni in cui le donne cambiavano, e con loro l'Italia. Grazie ad affascinanti ricostruzioni dell'epoca e a molte preziose interviste - agli amici, ai colleghi artisti, al fedele fotografo, alla figlia Barbara e a tanti altri - le voci di chi c'era si uniscono a quella dell'autrice per raccontare gli aneddoti, i pensieri, i retroscena, in presa diretta. Annarita Briganti ci offre su Alda Merini uno sguardo originale, ricco di sfumature e di dettagli. E ne illumina la vita con un taglio sghembo e partecipe, come il sole che tramonta sui Navigli cari all'artista, facendo brillare l'acqua e regalando ai nostri giorni ordinari una nuova magia

Alda Merini
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Alda Merini

Milano : La Repubblica, 2021

La grande poesia ; 4

Alda Merini
0 0
Libri Moderni

ROCCHI, Silvia

Alda Merini : ci sono notti che non accadono mai / Silvia Rocchi

[Padova] : Beccogiallo, 2019

Biografie

Alda Merini la poetessa dei Navigli
0 0
Libri Moderni

COLONNELLO, Aldo

Alda Merini la poetessa dei Navigli / Aldo Colonnello ; fotografie di Giuliano Grittini

Milano : Meravigli, 2015

Scorci e memorie

Abstract: Alda Merini nasce a Milano il 21 Marzo del 1931 in viale Papiniano, a Milano. Da bambina - ricorda il fratello Ezio, nella prefazione del volume - era molto studiosa, dotata di una memoria incredibile; in sostanza, era la prima della classe, anche se non andrà oltre le prime tre classi della Scuola di avviamento al lavoro, e già allora dava segni dei suoi futuri successi letterari. Al termine della guerra, la famiglia si trasferisce in un ex deposito di stracci, con due stanzoni, senza bagno e senza riscaldamento, in Ripa Ticinese: diventerà la loro casa. A 15 anni, Alda trova lavoro presso uno studio notarile, in via Verdi, e inizia a battere a macchina le sue poesie, che casualmente finiscono nelle mani di Silvana Rovelli, nipote di Ada Negri e di Giacinto Spagnoletti, critico letterario e poeta. L'anno dopo, affiorano le prime ombre della sua mente. In questo libro, Aldo Colonnello, un intellettuale che si occupa d'arte, tratteggia la complessa figura della "poetessa dei Navigli" attraverso i ricordi della sua profonda - seppur breve e tarda - amicizia con Alda Merini, che diede vita a un sodalizio, affettivo e culturale, destinato a durare per sempre. Il volume è impreziosito da alcune poesie e dalle fotografie di Giuliano Grittini, il "fotografo ufficiale" della Poetessa.

Alda Merini, mia madre
0 0
Libri Moderni

Carniti, Emanuela

Alda Merini, mia madre / Emanuela Carniti

San Cesario di Lecce : Manni, 2019

Abstract: Alda Merini è la poetessa più amata del Novecento italiano, perché ha saputo sublimare la sua dolorosa esperienza biografica in poesia pura. Per questa ragione è stata elogiata da importanti critici letterari e insieme adorata da lettrici e lettori. Una vita, la sua, appassionante e appassionata, drammatica ed eccezionale: il precoce talento e la frequentazione fin da giovanissima dei maggiori intellettuali, la malattia mentale e i ricoveri in manicomio, i due matrimoni e i grandi amori, la celebrità arrivata tardi, il quartiere-mondo dei Navigli a Milano... In questo libro Emanuela, la figlia maggiore di Alda, per la prima volta ricostruisce la storia della madre, e la racconta nella quotidianità e nella dimensione domestica, con la sua generosità e le sue eccentricità; e nelle vicende letterarie ed editoriali, fatte di anni di silenzio e altri di successo. Viene fuori un ritratto franco e intenso di una donna, una mamma, un'artista che, pur tra mille momenti bui, non si è mai data per vinta.

L'altra verità : diario di una diversa / Alda Merini ; prefazione di Giorgio Manganelli
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

L'altra verità : diario di una diversa / Alda Merini ; prefazione di Giorgio Manganelli

Milano : BUR Rizzoli contemporanea, 2013

BUR Rizzoli. Contemporanea

Abstract: Un alternarsi di orrore e solitudine, di incapacità di comprendere e di essere compresi, in una narrazione che nonostante tutto è un inno alla vita e alla forza del sentire. Alda Merini ripercorre il suo ricovero decennale in manicomio: il racconto della vita nella clinica psichiatrica, tra elettroshock e autentiche torture, libera lo sguardo della poetessa su questo inferno, come un'onda che alterna la lucidità all'incanto. Un diario senza traccia di sentimentalismo o di facili condanne, in cui emerge lo sperdimento, ma anche la sicurezza di sé e delle proprie emozioni in una sorta di innocenza primaria che tutto osserva e trasforma, senza mai disconoscere la malattia, o la fatica del non sentire i ritmi e i bisogni altrui, in una riflessione che si fa poesia, negli interrogativi e nei dubbi che divengono rime a lacerare il torpore, l'abitudine, l'indifferenza e la paura del mondo che c'è fuori.

L'anima innamorata / Alda Merini ; disegni di Alberto Casiraghy
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

L'anima innamorata / Alda Merini ; disegni di Alberto Casiraghy

Milano : Frassinelli, 2000

I libri di Arnoldo Mosca Mondadori

Abstract: Alda Merini, milanese, ha esordito giovanissima, sotto la guida di Angelo Romanò e Giacinto Spagnoletti. Ha pubblicato con successo numerose antologie ed è stata insignita di importanti premi letterari. Di questa apprezzata poetessa italiana, esce ora una raccolta di versi che celebrano l'anima. Dopo I miei quadrifogli di Fernanda Pivano, la neonata collana I libri di Arnoldo Mosca Mondadori propone un'altra novità, un dono per quei giovani lettori che sono i suoi principali destinatari. Perchè Alda Merini è una testimone ed una guida per tutti coloro che credono nella parola come salvezza.

Canto Milano / Alda Merini
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Canto Milano / Alda Merini

San Cesario di Lecce : Manni, 2007

Pretesti

Abstract: Alda Merini racconta la sua città, ricorda in una lunga prosa la Milano dell'infanzia e della giovinezza, quella dei quartieri popolari e delle osterie, dei barboni e degli artisti, dei cinema e delle librerie, delle sorelle Fontana e del prete esorcista di Ratanat. Alda Merini canta Milano (poesie già edite e poesie scritte per questo libro), una città profondamente cambiata che non riconosce. Completano il volume un'antologia critica sulla poetessa e un inserto fotografico che descrive attraverso le immagini il rapporto tra la poetessa e Milano.

Il carnevale della croce : poesie religiose, poesie d'amore / Alda Merini ; a cura di Ambrogio Borsani
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Il carnevale della croce : poesie religiose, poesie d'amore / Alda Merini ; a cura di Ambrogio Borsani

Torino : Einaudi, 2009

Collezione di poesia ; 381

Abstract: Poesie religiose. Poesie d'amore. Si potrebbe dire: poesie religiose, ovvero poesie d'amore. E viceversa. Infatti, anche se il libro è diviso in due sezioni ben definite, le diverse fonti ispiratrici partecipano di una medesima accensione. Anche quando evocano i desideri più profani, i versi di Alda Merini sono attraversati nell'intimo da un senso di perdizione assoluta e di ritrovamento improvviso, di morte e rinascita, di trascendenza irredimibile e di miracolosa congiunzione salvifica. Reciprocamente i versi che ripercorrono le figure salienti della cristianità e le grandi narrazioni evangeliche insinuano nel discorso spirituale una corporeità fortissima, che si confronta con la più elevata tradizione mistica, aggiungendo quel tocco di devianza e di pensiero paradossale che è da sempre la cifra esemplare della poesia di questa autrice. Un libro che raccoglie il meglio della più recente produzione di Alda Merini, confermando un'immaginazione poetica assai articolata, sempre vitalissima.

Una creatura fatta per la gioia
0 0
Libri Moderni

Calandrone, Maria Grazia

Una creatura fatta per la gioia : biografia poetica di Alda Merini / Maria Grazia Calandrone

Milano : Solferino, 2021

Saggi

Abstract: Alda Merini: «una donna che cerca di estrarre da un dolore inimmaginabile, immeritato e continuo, un amore incondizionato per la vita». Così la descrive Maria Grazia Calandrone nell'affrontare i chiaroscuri di una protagonista anomala del suo tempo, insieme straripante e involontaria. L'esistenza di Alda è composta come un mosaico di tanti tasselli, raramente armonici fra loro, spesso pervasi dallo scintillio della predestinazione. La madre bellissima e il padre che le insegna a scrivere prima di mandarla a scuola. La guerra, e gli amori che sono come guerre, e il matrimonio che è anche un modo per mettersi al riparo, di porre la realtà quotidiana di una moglie e madre come argine al potere dirompente dell'ispirazione. La realtà sbagliata e violenta, però libera, del manicomio dove affronterà ben ventiquattro ricoveri. Le quattro figlie: ripetutamente perdute, date in affido mentre lei lotta con i suoi demoni e con le istituzioni. E l'epopea di un successo letterario, quello di una poetessa «nata due volte»: la prima nei salotti letterari milanesi del dopoguerra, e la seconda negli anni Novanta, con la consacrazione anche commerciale e la tossica ribalta mediatica. Leggerezza e intensità, sofferenza e passione, la capacità di leggere il presente e le persone, senza autoindulgenza né sentimentalismi: per tutto questo, Alda Merini è stata grande. La sua storia, ricostruita con acume e originalità, gronda verità da ascoltare e vita da godere. A partire dalla lezione della transustanziazione più necessaria: quella del dolore in amore.

Fiore di poesia : 1951-1997 / Alda Merini ; a cura di Maria Corti
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Fiore di poesia : 1951-1997 / Alda Merini ; a cura di Maria Corti

Torino : Einaudi, 2014

ET. Poesia

Abstract: Quella di Alda Merini è una poesia che muove attorno a un dolore radicale, assumendo multiformi aspetti: di ferita biografica, incubo mentale, ansia ascetica. Ma i versi della poetessa si aprono a feconde contraddizioni e nel momento stesso in cui articolano la loro poetica del dolore dichiarano un senso panico della vita che ha gli accenti di una felicità sensuale, ingorda di erotismo, di ritmi terrestri e ritmi cosmici.

Francesco : canto di una creatura / a cura di Arnoldo Mosca Mondadori ; peredazione di Gianfranco Ravasi
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Francesco : canto di una creatura / a cura di Arnoldo Mosca Mondadori ; peredazione di Gianfranco Ravasi

Milano : Sperling & Kupfer, 2015

Varia <Sperling & Kupfer>

Io dormo sola : poesie / Alda Merini
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Io dormo sola : poesie / Alda Merini

[S. l.] : [S.n.], [200-?]

Lettere a un racconto: prose lunghe e brevi / Alda Merini
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Lettere a un racconto: prose lunghe e brevi / Alda Merini

Milano : Rizzoli, 1998

Piccola biblioteca La Scala

La magia delle mani / Alda Merini ; fotografie di Giuliano Grittini
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

La magia delle mani / Alda Merini ; fotografie di Giuliano Grittini

Milano : La vita felice, 2007

Labirinti <La vita felice>. (Collezione di poesia)

Abstract: In Alda Merini è «impossibile separare la vita vissuta da quella sognata». Dice bene Maria Corti e mai affermazione è stata così veritiera.Con Alda Merini, infatti, le emozioni, i sentimenti sinceri, le parole delle sue poesie arrivano tutte fino al corpo, nei suoi antri più profondi e nascosti. Prima di tutti il suo, subito dopo il nostro. Sorge allora naturale il desiderio dì seguire la voce del corpo, anche se in questo modo ci si espone al dolore.Leggendo i versi di Alda Merini viene spontaneo domandarsi chi sia il vero prigioniero, l'anima o il corpo? Chi soffre di più, chi sente di più? È il corpo che patisce e gioisce o è l'anima che ne trae giovamento o sofferenza? Alda Merini ci ricorda allora la sua salvezza: «Malata di tormento e perdizione, a piedi nudi, con dita vogliose d'amore, turbata, esasperata, con i ginocchi piagati dallo scrivere poesie sulle pietre». Ecco la magia delle mani, quelle mani che da anni non scrivono più una poesia ma attraverso le quali Alda Merini, da sempre, ci parla. E proprio questa la vera magia: le mani sono le sue poesie, le sue poesie sono tutte in quelle mani che fumano avidamente e parlano, sognano, descrivono, invocano, a-nelano, rassicurano.

Magnificat : un incontro con Maria / Alda Merini ; con dieci opere inedite di Ugo Nespolo
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Magnificat : un incontro con Maria / Alda Merini ; con dieci opere inedite di Ugo Nespolo

Milano : Frassinelli, c2002

I libri di Arnoldo Mosca Mondadori

Abstract: Alda Merini evoca la Vergine Madre indagando soprattutto il suo aspetto più umano e femminile: la maternità. Un'opera su una delle figure più enigmatiche della cristianità, che ha appassionato scettici e credenti di tutti i tempi. Questo libro ci consegna una Vergine diversa da come eravamo abituati a pensarla: quella che ci viene incontro in queste pagine è una donna giovane, fragile, umanissima perché l'autrice non ne rappresenta la storia e la vita, ma evoca la sua interiorità, il suo smarrimento il suo stupore.

Michele Pierri e Alda Merini
0 0
Libri Moderni

TREVISANI, Silvano

Michele Pierri e Alda Merini : cronaca di un amore sconosciuto / Silvano Trevisani ; introduzione di Plinio Perilli

Taranto : Edit@, 2016

L'arte e la storia

Abstract: Il 6 ottobre 1984, nella Chiesa del SS. Crocifisso di Taranto, Michele Pierri e Alda Merini si sposano. Il medico e poeta tarantino ha 85 anni, la poetessa milanese 53. Da quasi 4 anni sono uniti da un'amicizia profonda, in un ininterrotto colloquio telefonico, basata sulla poesia e sulla solidarietà. Sentimenti che si trasformano in amore. Alda, rimasta vedova dopo la lunga malattia del marito, isolata a Milano dopo i successi letterari giovanili e i lunghi anni in manicomio, si lega all'anziano amico, sedotta dalle sue qualità. Ha deciso da tempo di diventare la moglie di Pierri e, vinte le sue forti resistenze, lo sposa. Insieme vivono anni felici, pochi, per via dell'età di Michele, ma molto intensi. Il loro amore, che sembra a molti una bizzarria, è un legame sublime, assoluto. Quel legame consente ad Alda di ritrovare se stessa. A Taranto, sotto il segno di quell'amore, nascono le sue opere più importanti, che la imporranno al pubblico. La fine di quel legame, per la morte di Michele, è un trauma grave, che fa ripiombare Alda nel barato della follia. Due anni difficili, nella sua Milano, dov'è tornata nel 1987, quando Michele è malato terminale (morirà nel gennaio '88).

La nera novella (umorismo nero) / Alda Merini
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

La nera novella (umorismo nero) / Alda Merini

Milano : Rizzoli, 2007

24/7

Abstract: Alda Merini di solito scrive poesie: finora ha fatto ricorso al linguaggio in prosa come strumento per raccontare i fatti drammatici della sua vita, come l'esperienza del dolore e del manicomio. Oggi si accosta a un nuovo genere: il noir. E racconta un'appassionante vicenda che ruota attorno a un macabro delitto nelle nebbie dimenticate dei Navigli, che scorrono come sangue segreto in una Milano ancora da scoprire. Dolori quotidiani, normali soprusi, violenze ordinarie. Tutto ha inizio con il ritrovamento di una tibia in giardino. Un osso integerrimo di un uomo integerrimo. Ma chi lo è davvero? Attraverso epifanie, disvelamenti, apparizioni, Alda Merini offre una lunga riflessione sul Male, quasi un trattato filosofico, ma di una filosofia pratica e vera, quasi incisa sulla pelle.

Nuove magie
0 0
Libri Moderni

MERINI, Alda

Nuove magie : aforismi inediti 2007-2009 / Alda Merini

Milano : BUR Rizzoli, 2021

BUR contemporanea

Abstract: In fondo i conti con Dio non si possono fare. / Ho taciuto sul caso che non interessava / però ogni tanto io mi gratto le mani. / Perché ho toccato il fatto con mano, / e mi è sembrato strano. Leggendo questo e gli altri aforismi qui raccolti, la parola del poeta distillata da una delle autrici più amate e riconosciute del Novecento, non si può non pensare alla sua voce roca, al suo sguardo inquieto e traboccante di vita: Alda Merini come nessun'altra ha saputo raccontare un mondo di sfavillante bellezza e acuminata follia. Intensa, sensuale e mistica, ma sempre inclassificabile, la poetessa dei Navigli riecheggia in tutta la sua potenza fra i versi di quest'ultima raccolta, che disegnano il suo mondo interiore fatto di amore e abbandoni, di passione e dolore, con una pennellata di inconfondibile e profonda umanità.