Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Target di lettura Prescolare, età 0-5
× Nomi CROTTI, Evi
× Nomi Sepúlveda, Luis
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Brodkey, Harold

Trovati 21 documenti.

Amicizie profane
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Amicizie profane

Fandango Libri, 28/01/2021

Abstract: "Il Genio", così definì il New York Magazine Harold Brodkey, e lui, uomo schivo, cantore dei dolori dell'anima e del Sé, non mostrò mai di crederci troppo e tutto quello a cui si dedicò in vita lo fece nella speranza di essere scoperto poi, una volta morto. Eppure il suo universo narrativo è diventato leggendario, un liquido amniotico denso nel quale calarsi per esplorare l'intimità della coscienza in una riflessione sul mondo filtrata dai sensi e dal ricordo. E di ricordi tratta Amicizie profane, viaggio nella memoria apparso nel 1992, romanzo deliberatamente esplosivo, incompiuto, come se a raggiungerci oggi fosse un eco di Morte a Venezia di Thomas Mann. Figlio di uno scrittore americano espatriato nella città lagunare, Niles O'Hara è ancora un bambino quando, a metà degli anni Trenta, incontra 'Onni' Gallieni. Dopo la parentesi della guerra, si ritrovano adolescenti in una città trasformata, e il loro attaccamento diventa esclusivo e imbarazzante. Complicità, emulazione, narcisismo sono alla base di un gioco di tenerezza e morbosità, di sfida e fascinazione reciproca, che li conduce a esplorare tutta la gamma dell'amicizia, anche oltre il limite del rapporto fisico. Onni diventerà un famoso attore di cinema, e Niles uno scrittore di successo. Una storia d'amore nella incantata città dei Dogi, la storia di una passione antica che torna e monta con il montare delle acque, il racconto di un'amicizia fra due uomini, una seduzione che dura dall'infanzia alla maturità. Una ricerca incerta ma ardente dell'assoluto.

Questo buio feroce. Storia della mia morte
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold - Vezzoli, Delfina

Questo buio feroce. Storia della mia morte

Fandango Libri, 03/12/2013

Abstract: Harold Brodkey aveva 66 anni quando l'AIDS lo condannò a una morte lenta ma inesorabile. Il primo annuncio della malattia, quello ufficiale, l'aveva affidato al New Yorker, la rivista alla quale collaborava da anni, in un articolo uscito nel 1993 col titolo Storia personale. Ai miei lettori. Gli era costata fatica scriverlo, temeva non tanto la fine ma il giudizio perché morire di AIDS significava morireal di fuori di una tradizione, in una specie di silenzio. E ciò che Brodkey mal tollerò in tutta la sua vita fu proprio il silenzio, l'oblio, la privazione degli affetti, cosa che invece l'esistenza gli inflisse duramente. La malattia arrivò nel periodo più bello, un momento importante per la sua carriera, intenso per la storia d'amore con la compagna Ellen, magico perché creativo, vulcanico. Non avrebbe potuto desiderare di meglio quando la morte bussò alla sua porta e si mise "lì in corridoio" aspettando di portarlo con sé.Questo buio feroce è la sua pietra tombale, il racconto che celebra le conquiste di una vita nell'estremo, finale saluto; è l'abbraccio alla donna amata, un viaggio nei meandri della psiche e dell'emotività. Un libro di memorie che non lascia terrore, angoscia, dolore, ma solo pace perché la sua scrittura, in quei giorni cruciali, fu attraversata da una grazia splendente, uno stato lucido di comprensione e di pietà.

La musica della nurse
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

La musica della nurse

Fandango Libri, 22/04/2013

Il prodigo sognatore
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Il prodigo sognatore

Fandango Libri, 22/04/2013

Angelo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Angelo

Fandango Libri, 22/04/2013

Suo figlio, tra le braccia, in alto nella luce
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Suo figlio, tra le braccia, in alto nella luce

Fandango Libri, 22/04/2013

Innocenza
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Innocenza

Fandango Libri, 22/04/2013

Una storia in modo quasi classico
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Una storia in modo quasi classico

Fandango Libri, 22/04/2013

Verona: parla una giovane donna
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Verona: parla una giovane donna

Fandango Libri, 22/04/2013

Storia per lo più orale di mia madre
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Storia per lo più orale di mia madre

Fandango Libri, 22/04/2013

La continuità del dolore
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

La continuità del dolore

Fandango Libri, 22/04/2013

contabilità
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

contabilità

Fandango Libri, 22/04/2013

Hofstedt e Jean e gli altri
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Hofstedt e Jean e gli altri

Fandango Libri, 22/04/2013

S. L.
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

S. L.

Fandango Libri, 22/04/2013

Storie in modo quasi classico
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Storie in modo quasi classico

Fandango Libri, 29/03/2013

Abstract: Sulla copertina che il New York Magazine dedicò ad Harold Brodkey per l'uscita della raccolta "Storie in modo quasi classico", avvenuta nel settembre del 1988, trent'anni dopo la pubblicazione di "Primo amore e altri affanni", si legge in grande: "II Genio". Lui, uomo schivo, cantore dei dolori dell'anima e del Sé, non mostrò mai di crederci troppo e tutto quello a cui si dedicò in vita lo fece nella speranza di essere scoperto poi, una volta morto. Eppure il suo universo narrativo è diventato leggendario, un liquido amniotico denso nel quale calarsi per esplorare le intimità della coscienza in una riflessione sul mondo filtrata dai sensi e dal ricordo. Quelle contenute in "Storie in modo quasi classico" sono vere e proprie rivelazioni: racconti che si esauriscono nel tempo di formazione dei loro personaggi, tutti colti in maniera sconsolata in quel preciso passaggio tra infanzia e adolescenza. Si rincorrono, in queste pagine, bambini che vivono folgorazioni epifaniche, ragazzini che perdono l'innocenza, piccoli uomini che scoprono l'estate del piacere, eroi che crescono, cambiano, diventano grandi e poi ricordano. Con quel tocco di leggera morbosità con cui ci inizia alle prime scoperte della vita, Harold Brodkey ci lascia lì, nei misfatti della memoria, così diversa dalla realtà che alla fine sembrerà quasi di trovarsi in un altro mondo.

Pubertà
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Pubertà

Fandango Libri, 22/04/2013

Gioco
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Gioco

Fandango Libri, 22/04/2013

Il tiro a segno
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Il tiro a segno

Fandango Libri, 22/04/2013

Ceil
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Ceil

Fandango Libri, 22/04/2013

Amici in bicicletta
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brodkey, Harold

Amici in bicicletta

Fandango Libri, 22/04/2013