Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Target di lettura Elementari, età 6-10
× Nomi CROTTI, Evi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2016

Trovati 920 documenti.

Il nido degli angeli. Eravamo solo bambini
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Polidoro, Massimo

Il nido degli angeli. Eravamo solo bambini

Piemme, 15/09/2016

Abstract: Lo chiamano "il nido degli angeli" perché è un istituto che accoglie bambini senza famiglia. Mario è uno di loro, ha dodici anni ed è solo al mondo. Quando vi arriva, ha già alle spalle una lunga esperienza di brefotrofi e collegi, ma spera di trovare finalmente calore umano e affetto. Tanto più che la direttrice, una ex suora che gode fama di donna caritatevole, afferma di voler essere per i suoi sfortunati ospiti "la mamma che non hanno mai avuto".La realtà è ben diversa. Quello che Maria Diletta Pagliuca dirige con spietata crudeltà è un vero e proprio inferno in cui i bambini devono fare i conti con la fame, il freddo, i maltrattamenti, le più infami punizioni corporali.Eppure la luce della speranza non si spegne, alimentata da gesti semplici e quotidiani. Mario riesce perfino a trovare un amico, Francesco.Insieme condividono piccole gioie e grandi sofferenze, ma una notte Francesco scompare e a Mario non resta che sperare che sia riuscito a realizzare il suo sogno di fuga.Molti anni dopo, i lavori di demolizione di quel luogo di dolore riaprono la ferita che non si era mai rimarginata. E Mario deve affrontare di nuovo i fantasmi della sua infanzia rubata.

Opere
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Catone, Marco Porcio - Cugusi, Paolo - Sblendorio, Maria Teresa

Opere

UTET, 19/05/2016

Abstract: Nell'età arcaica predomina la poesia e solo nel corso del sec. II a.C. si fa strada una prosa letteraria, come strumento espressivo della classe colta. L'influsso della raffinata prosa greca e della poesia drammatica ed epica sono determinanti su questi primi tentativi nel campo dell'eloquenza e della storiografia, i cui scrittori appartengono al ceto dirigente. Sopra tutti si innalza la grande figura di Marco Porcio detto il Censore che, homo novus di origine contadina, percorse tutto il cursus honorum: tribuno militare, questore, edile, pretore, console e censore. Fu il massimo rappresentante della tendenza conservatrice e antiellenica, intransigente contro quelle che considerava le degenerazioni dei costumi e della tradizione romani, ma soprattutto il più grande storico e oratore dell'età arcaica alle prese con un'inarrestabile evoluzione sociale, politica e culturale. La produzione di Catone cade in un momento particolarissimo della storia dell'attività letteraria di Roma, quando una letteratura nazionale vera e propria ancora non esisteva; di romano, esistevano solamente le laudationes funebres, gli antichi carmina, i testi giuridici e alcune orazioni di pochi maiores particolarmente in vista. Catone decise di introdurre profonde innovazioni in questo quadro: in parte nella prassi (con le orazioni), in parte nella letteratura con vera e propria autocoscienza di letterato, sempre con grande lucidità; e riuscì effettivamente, grazie alle sue doti poliedriche, a rivoluzionare i costumi letterari romani, risultando così, oltre che individuo di eccezionale spicco personale e politico, anche uomo di lettere di primaria importanza.In questa edizione critica, con l'originale latino e le note critiche sono raccolti: le Orationes, il De agri cultura, le Origines, e una serie di opere minori tra cui alcune Epistulae a sfondo morale, frammenti dei Libri ad Marcum filium, frammenti del Carmen de moribus, frammenti del De re militari liber, e altri tratti da opere di dubbia autenticità attribuiti all'autore.

Four
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Roth, Veronica

Four

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Quando per Tobias Eaton arriva il Giorno della Scelta, il ragazzo non ha dubbi: vuole lasciare la fazione che per sedici anni è stata la sua prigione e scappare dalla furia del padre violento. Per il suo nuovo inizio sceglie gli Intrepidi, perché desidera imparare da solo a sconfiggere le proprie paure e a essere coraggioso.Con un nuovo nome, "Quattro" comincia l'addestramento che lo porta a scalare la classifica degli iniziati e ad attirare su di sé l'interesse delle più alte sfere dirigenziali, che lo vorrebbero trasformare nel più giovane capofazione che negli Intrepidi abbiano mai avuto. Ma è davvero così… oppure c'è qualcosa di più inquietante dietro gli intrighi dei leader Intrepidi? Due anni dopo, Quattro – disgustato dalle trame della sua fazione – è pronto a fare la propria mossa e a lasciarsi tutto alle spalle, ma l'arrivo di una giovane iniziata cambia ogni cosa. Perché, grazie a lei, Quattro scopre un lato di sé che non credeva di possedere. Grazie a lei, potrebbe tornare a essere semplicemente Tobias. Veronica Roth ci riporta nella Chicago distopica di Tris, raccontando i momenti fondamentali della vita di Quattro e regalandoci così un viaggio nella mente del tenebroso e tormentato protagonista maschile di Divergent.

La capanna dello zio Tom
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Stowe, Harriet B.

La capanna dello zio Tom

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Kentucky, attorno al 1850. Stroncato dai debiti, George Shelby si vede costretto a vendere il suo schiavo nero più fidato e onesto. Una serie di vicissitudini aspettano d'ora in poi il povero Tom che, sostenuto da una fede incrollabile e da una grande forza d'animo, non perde mai la speranza di riconquistare la libertà. Il giorno di Capodanno del 1863, in piena guerra di Secessione, il presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln proclamò solennemente l'abolizione della schiavitù ed espresse la sua gratitudine alla "piccola donna che ha acceso la scintilla di questa grande guerra". Alludeva all'autrice della Capanna dello zio Tom.

Alice nel paese delle meraviglie-Attraverso lo specchio
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carroll, Lewis

Alice nel paese delle meraviglie-Attraverso lo specchio

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Per Alice l'avventura comincia in uno di quei pigri pomeriggi d'estate in cui sembra che non succeda mai nulla. Ma basta lasciarsi incuriosire da un Coniglio Bianco molto indaffarato e seguirlo fin dentro la sua tana per ritrovarsi catapultati in un mondo fantastico. Fortunatamente qui, dove sono di casa personaggi imprevedibili come il Cappellaio Matto, la terribile Regina di Cuori e il Gatto dal largo sorriso, succedono tantissime cose e sono tutte davvero speciali.

Il libro della giungla
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Kipling, Rudyard

Il libro della giungla

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Mowgli, il "cucciolo d'uomo" rapito dalla tigre Shere Khan, viene adottato da una famiglia di lupi che, insieme al buono e saggio orso Baloo e all'agile pantera Bagheera, gli insegna le leggi dure ma giuste della giungla. Le regole non scritte dell'amicizia e della fedeltà ispirano anche altri celebri protagonisti di questa raccolta: Rikki-Tikki-Tavi, l'eroica mangusta; Toomai, il giovane conduttore di elefanti che assiste alla leggendaria danza degli elefanti; e infine la foca bianca, l'indomito Kerick che lotta per trovare un posto sicuro per i suoi compagni.

Dolcezze di fragola
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Aa. Vv.

Dolcezze di fragola

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Frutto tra i più amati, da grandi e piccini, la fragola colora e rallegra le nostre tavole nei periodi estivi e primaverili. Perfette per profumare torte, merende e freschi dolci al cucchiaio, le fragole sono il frutto ideale per rendere golosi i vostri dolci della stagione più calda. Ricche di vitamine e sali minerali, inoltre, le fragole conciliano perfettamente gusto e importanti doti nutritive, tanto da renderlo uno dei frutti più versatili e amati per eccellenza. Lasciatevi dunque tentare da queste facili ricette, per rendere i vostri dessert e le nostre merende davvero gustose e speciali.

Nemmeno in paradiso
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Philpot, Chelsey

Nemmeno in paradiso

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Charlotte Ryder sa già tutto sul conto di Julia Buchanan prima ancora di conoscerla. Prima ancora di doverla ospitare una notte in camera sua, nel dormitorio del St. Anne College. I Buchanan sono il tipo di famiglia che non passa inosservata. Persino la preside Mulcaster è solita interrompere a metà un discorso per guardarli scendere, uno dopo l'altro, dalla loro lussuosa macchina nera. Per i Buchanan frequentare il St. Anne è come vivere in un acquario: tutti sanno tutto di loro. O almeno così crede Charlotte. Ma quello che non si aspetta, arrivando al St. Anne dal lontano New Hampshire, è di poter diventare la migliore amica di Julia Buchanan. Di essere inghiottita nel suo mondo abbagliante, fatto di feste ininterrotte, fiumi di champagne, appuntamenti notturni e incontri segreti. Un mondo in cui all'improvviso anche l'amore sembra a portata di mano. Perché quando Charlotte conosce Sebastian, il fratello di Julia, crede di avere finalmente tutto ciò che ha sempre desiderato. Presto però l'idillio si spezza. E davanti agli occhi di Charlotte si spalanca una tragedia. Un terribile segreto annidato dietro lo sfarzo che illumina le esistenze dei magnifici Buchanan…"Un romanzo imperdibile, a metà tra Gossip Girl e il Grande Gatsby" Teen Vogue

Nightmares! Non spegnete quella luce
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Segel, Jason - Miller, Kirsten

Nightmares! Non spegnete quella luce

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Charlie Laird ha dodici anni, sua madre è morta da tre e nel frattempo suo padre si è risposato con una donna che è una strega. Letteralmente. Come se non bastasse, Charlie ha dovuto trasferirsi nella lugubre villa di lei. È lì che le creature hanno bussato per la prima volta alla porta della sua cameretta. Ma quello che Charlie non sa è che i problemi sono appena cominciati. Perché all'improvviso le creature che infestano le sue notti prendono a scivolare fuori dai sogni e a confondersi con la realtà. Inizia così una serie ininterrotta di spaventose avventure che trascinerà Charlie sempre più in profondità nell'Oltremondo. Un viaggio straordinario che lo costringerà a guardare dritto negli occhi il suo incubo peggiore. Prima di poter tornare a casa, prima di sentirsi finalmente a casa.

Crostate di frutta
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Aa. Vv.

Crostate di frutta

De Agostini, 07/04/2016

Abstract: Adatte alla tavola di tutti i giorni come alle feste in famiglia, all'ora del tè come alle ricorrenze importanti, le crostate alla frutta piacciono a tutti per la semplicità degli ingredienti e la loro freschezza che le rende particolarmente adatte alla stagione più calda. Un sottile impasto e una pasta friabile sono l'involucro ideale per la polpa morbida e succosa della frutta. Dalle crostate di frutta mista più tradizionali a quelle con la frutta esotica, passando per sfiziose monoporzioni, lasciatevi tentare da un dessert che sa sfruttare tutte le qualità della frutta senza rinunciare alla bontà.

Città in fiamme
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Risk Hallberg, Garth

Città in fiamme

Mondadori, 16/02/2016

Abstract: New York, 1977. Il Bronx è in fiamme e Central Park è il terreno di caccia di rapinatori ed eroinomani, il punk sta nascendo e l'Aids è alle porte, gli artisti ancora affittano le soffitte a Manhattan. La notte di Capodanno corre sul filo del rasoio. È quasi mezzanotte quando si alza una tempesta di neve e, nel frastuono dei fuochi d'artificio, uno scoppio attraversa Central Park. Uno sparo. Il momento esatto in cui scocca la mezzanotte. Gli eventi intrecciano i destini di un insolito gruppo di newyorkesi: Regan e William Hamilton-Sweeney, i riluttanti eredi di una delle più straordinarie fortune di New York; Keith e Mercer, gli uomini che, nel bene e nel male, li amano; Charlie e Samantha, due ragazzini di Long Island attratti a Manhattan dall'incandescente scena punk. Il momento esatto in cui la pillola fa effetto. I nuovi arrivati incantati dalla città e quelli che della città sono così stufi che la darebbero alle fiamme: tutti in qualche modo parte dell'ossessione di un reporter e di un detective che cercano di capire cosa c'entra ciascuno di loro con lo sparo in Central Park. Il momento esatto in cui va via la luce. Che lo sappiano o meno, sono tutti legati dalla stessa storia - una storia su quanto le persone più vicine a noi sono a volte le più difficili da conoscere, una storia dove amore e arte, crimine e tradimento, Storia e rivoluzione sono racchiusi in un unico ordigno, pronto a esplodere. New York, 1977. Il momento esatto in cui esplode.

Camminerai con il sole
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Mateo-Sagasta, Alfonso

Camminerai con il sole

Guanda, 31/03/2016

Abstract: "Un inno alla libertà. Un romanzo che tiene incollato il lettore fino all'ultima pagina. Forse il più bel libro di uno scrittore di lingua spagnola che abbia letto negli ultimi anni."Luis SepúlvedaCon una lettera datata novembre 1536 il governatore del Guatemala informa il governo spagnolo della morte di Gonzalo Guerrero, traditore passato dalla parte dei maya, che per lungo tempo aveva contrastato l'azione dei conquistadores nella selva dello Yucatán. La favola ribelle di questo singolare personaggio comincia vent'anni prima, quando la caravella spagnola su cui viaggiava naufraga nel tratto di mare a sud della Giamaica. Un gruppo di uomini si salva, ma finisce nelle mani degli indios: i soldati più forti vengono subito sacrificati agli dei, mentre agli altri tocca in sorte la schiavitù. Otto anni più tardi restano solo due superstiti: Jerónimo de Aguilar, che non accetterà mai la sua condizione e che alla fine riuscirà a fuggire per imbarcarsi con gli avventurieri di Hernán Cortés; e Gonzalo Guerrero, che al contrario decide di passare dalla parte dei suoi carcerieri e ne diventa un prezioso condottiero grazie alla sua esperienza militare. Eroe per gli uni, traditore per gli altri, Guerrero è stato soprattutto un uomo capace di guardare con occhi diversi il misterioso e affascinante Nuovo Mondo. Alfonso Mateo-Sagasta scrive un appassionante romanzo d'avventura, raccontando la Conquista dalla prospettiva inedita degli sconfitti.

L'arte del fallimento
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Fazioli, Andrea

L'arte del fallimento

Guanda, 18/02/2016

Abstract: LE AVVENTURE STRAORDINARIE DI UN INVESTIGATORE SENZA QUALITÀ"Tra suspense e ironia la conferma di un grande talento."Marco Vichi"Un nuovo, autentico narratore del giallo italiano. Ma è svizzero, e si chiama Andrea Fazioli."Gianni BiondilloElia Contini sopravvive facendo l'investigatore privato, costretto a occuparsi per la maggior parte del tempo di piccoli furti e animali smarriti. Un giorno però viene assunto per ritrovare un imprenditore fuggito di casa, e la situazione diventa complessa.Mario Balmelli, proprietario di una ditta di arredamenti, vorrebbe lasciare tutto e seguire il suo sogno: suonare il sax, con la sua blue note che sa raccontare incertezze, solitudini, accensioni sentimentali, lunghi tramonti che sembrano prolungarsi all'infinito. Ma proprio quando trova il coraggio di provarci, tutto va a rotoli: la crisi economica che si inasprisce, una truffa ai danni dei lavoratori frontalieri tra la Svizzera e l'Italia, un pazzo omicida che si scaglia contro la sua famiglia con furia inaudita.Se nemmeno la polizia riesce a interrompere la catena dei delitti e a capirci qualcosa, come potrà farlo un piccolo detective?Mentre ci fa seguire le piste di un caso a ogni svolta più intricato, Andrea Fazioli indaga con delicatezza e umorismo una situazione esistenziale, quella del fallimento, che prima o poi tocca ognuno di noi. E insinua una domanda: non sarà che il vero fallimento è non fallire mai?

Una storia quasi perfetta
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Veladiano, Mariapia

Una storia quasi perfetta

Guanda, 28/01/2016

Abstract: IL NUOVO ROMANZO DELL'AUTRICE DI LA VITA ACCANTOUn amore così perfetto. O è solo la storia eterna della vittima e del seduttore? Lui è il proprietario e l'anima di un'azienda di design per collezioni di moda, carte e oggetti. Lei, Bianca, insegnante di discipline pittoriche in un liceo delle arti, gli propone una serie di disegni ispirati ai fiori. Disegni bellissimi, luminosi, unici. Lui se ne innamora e, come fa sempre, decide di prendere non soltanto l'opera ma anche l'artista, singolare e incantevole come quei disegni. Comincia il corteggiamento, ma presto si accorge di essere lui ad avere bisogno di lei, conquistato e allo stesso tempo sconcertato dalla sua purezza quasi spirituale, dalla sua natura appassionata ed esigente, dalla gratuità dei suoi gesti, dalla sua vita con il figlio Gabriele in una casa piena di piante e di acqua che fa pensare a un piccolo paradiso. Bianca vuole credere a quell'amore, si abbandona. Ma lui ha già ottenuto ciò che voleva e, a poco a poco, come fa sempre, inizia ad allontanarsi. Il mondo intorno osserva immobile. È la provincia elegante e crudele della chiacchiera, che spiuma la verità e la sparge dalle finestre dei palazzi. Tutti a vedere. Tutti pronti a dire come va a finire quando si entra nel gioco di un seduttore. Ma non sempre le storie sono già scritte dall'inizio.

Il mare nasconde le stelle
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barra, Francesca

Il mare nasconde le stelle

Garzanti, 28/01/2016

Abstract: "Mi chiamo Remon. Sono un cristiano copto. Avevo quattordici anni quando sono arrivato in Italia a bordo di un barcone dall'Egitto. Da solo. Il mio viaggio in mare è iniziato il 6 luglio 2013, è durato centosessanta ore. E preferirei morire pur di non dover più compiere quel viaggio."Il sogno di Remon è cercare la libertà. Ma il mare sembra una distesa infinita davanti a lui. È solo un ragazzo di quattordici anni e da giorni è su una barca, infreddolito e affamato. Il rumore della paura è assordante in quel silenzio. Ma Remon non si sente solo. Guarda il cielo e affida i suoi sogni alle stelle. Non sa dove è diretto. Sa bene da cosa sta fuggendo. Dal suo paese, l'Egitto. Dall'odio e dalla intolleranza che hanno cambiato la sua vita all'improvviso. Perché Remon è cristiano e non è più libero di giocare per le strade, di andare a scuola, di pregare Dio. È stato costretto a scappare senza dire addio alla sua famiglia. Nei suoi occhi, troppo giovani per aver visto già tanto dolore, rivede i momenti felici con loro: gli abbracci di sua madre, le chiacchiere con suo padre, le risate con suo fratello. Tutto ora appare così lontano. Ora che il suo viaggio è finito e una terra sconosciuta lo accoglie: l'Italia. Remon non si aspetta più nulla dal futuro. Eppure i miracoli possono accadere. Perché basta poco per sentirsi di nuovo a casa. Basta l'affetto di amici inaspettati. Basta l'appoggio di insegnanti che credono in te. Basta l'impegno e la passione per lo studio. Remon giorno dopo giorno ritrova la speranza e il coraggio di sorridere ancora. Senza dimenticare il passato. Senza dimenticare da dove viene. Ma forte di una nuova scoperta: a volte anche dal mare si può volare. Dopo il grande successo di Verrà il vento e ti parlerà di me, Francesca Barra torna con una storia toccante e unica. La storia vera di un ragazzo scappato dalla violenza del suo paese con una valigia piena di sogni. La storia di una comunità che fa della tolleranza la sua bandiera. Una storia che insegna a non dare nulla per scontato. A lasciare aperto il cuore a chi ci sembra diverso da noi. Perché non c'è ricchezza più grande. Perché questo è l'unico modo per sconfiggere la paura ed essere davvero liberi.

Storia del pinguino che tornò a nuotare
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Michell, Tom

Storia del pinguino che tornò a nuotare

Garzanti, 11/02/2016

Abstract: BESTSELLER IN TUTTO IL MONDO IL LIBRO DEL CUORE PER I LIBRAI E I LETTORI"Una storia che ha risvegliato l'immaginazione in tutto il mondo." Publishers Weekly"Un libro che ricorderete per sempre." The Bookseller"Uno degli esordi più commoventi di quest'anno. Juan Salvador il pinguino toccherà il vostro cuore." HeatPer Tom è l'ultimo giorno di vacanza in Uruguay prima di tornare a Buenos Aires, dove insegna inglese, quando sulla spiaggia si imbatte in un pinguino coperto di petrolio. Riesce a salvarlo, ma nel momento in cui tenta di ricondurlo al mare, il pinguino inizia a seguirlo. Tom non se la sente di abbandonarlo e lo porta a Buenos Aires con sé. Così ha inizio la grande amicizia fra Tom e Juan Salvador il pinguino, fatta di corse su una motocicletta per vedere il mare, di cene a base di pesce crudo e partite della squadra di rugby, nella scuola in cui il professore insegna e di cui l'animale diventa la mascotte. Perché Juan Salvador è un pinguino speciale e cambia la vita di tutti quelli che lo conoscono. Soprattutto quella di un ragazzo che ha troppa paura dell'acqua: insieme a lui, forse, anche il pinguino troverà il coraggio di tornare a nuotare...

Il nome di Dio è misericordia. Una conversazione con Andrea Tornielli
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Tornielli, Andrea

Il nome di Dio è misericordia. Una conversazione con Andrea Tornielli

Piemme, 12/01/2016

Abstract: "La misericordia è il primo attributo di Dio. È il nome di Dio. Non ci sono situazioni dalle quali non possiamo uscire, non siamo condannati ad affondare nelle sabbie mobili".Con parole semplici e dirette, papa Francesco si rivolge a ogni uomo e donna del pianeta instaurando un dialogo intimo e personale. Al centro, c'è il tema che più gli sta a cuore – la misericordia – da sempre fulcro della sua testimonianza e ora del suo pontificato.In ogni pagina vibra il desiderio di raggiungere tutte quelle anime – dentro e fuori la Chiesa – che cercano un senso alla vita, una strada di pace e di riconciliazione, una cura alle ferite fisiche e spirituali. In primo luogo quell'umanità inquieta e dolente che chiede di essere accolta e non respinta: i poveri e gli emarginati, i carcerati e le prostitute, ma anche i disorientati e i lontani dalla fede, gli omosessuali e i divorziati.Nella conversazione con il vaticanista Andrea Tornielli, Francesco spiega – attraverso ricordi di gioventù ed episodi toccanti della sua esperienza di pastore – le ragioni di un Anno Santo straordinario da lui fortemente voluto. Senza disconoscere le questioni etiche e teologiche, ribadisce che la Chiesa non può chiudere la porta a nessuno; piuttosto ha il compito di far breccia nelle coscienze per aprire spiragli di assunzione di responsabilità e di allontanamento dal male compiuto.Nella schiettezza del dialogo, Francesco non si sottrae neppure dall'affrontare il nodo del rapporto fra misericordia, giustizia, corruzione. E a quei cristiani che si annoverano nelle schiere dei "giusti", rammenta: "Anche il papa è un uomo che ha bisogno della misericordia di Dio".Il nome di Dio è Misericordia è stato pubblicato il 12 gennaio 2016 con lancio mondiale in 86 paesi. Al 28 febbraio gli editori del libro sono 28 e 93 i paesi nei quali il libro sarà pubblicato.Il testo è disponibile anche in formato audiobook, con la lettura di Flavio Insinna e Alberto Molinari, sulle piattaforme online di Emonsaudiolibri.it e Amazon.it

L'usignolo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Hannah, Kristin

L'usignolo

Mondadori, 12/01/2016

Abstract: "Una storia intensa che racconta con sapienza la dolcezza, la forza, il coraggio delle donne." SVEVA CASATI MODIGNANI "Grandi personaggi, grandi vicende, grandi sentimenti: cosa chiedere di più a un romanzo?" ISABEL ALLENDE Nel tranquillo paesino di Carriveau, Vianne Mauriac saluta il marito Antoine che si sta dirigendo al fronte. Non credeva che i nazisti avrebbero attaccato la Francia, ma di punto in bianco si ritrova circondata da soldati tedeschi, carri armati, aerei che scaricano bombe su innocenti. Ora che il Paese è stato invaso, Vianne è obbligata a ospitare il nemico in casa sua: da quel momento ogni suo movimento è tenuto d'occhio, lei e sua figlia sono in costante pericolo. Senza più cibo né denaro, in una situazione di crescente paura, si troverà costretta a prendere, una dopo l'altra, decisioni difficilissime. Isabelle, la sorella di Vianne, è una diciottenne ribelle in cerca di un obiettivo su cui lanciarsi con tutta l'incoscienza della giovinezza. Mentre lascia Parigi insieme a migliaia di persone, incontra il misterioso Gaëtan, un partigiano convinto che i francesi possano e debbano combattere i nazisti. Rapita dalle idee e dal fascino del ragazzo, Isabelle si unirà alla Resistenza senza mai guardarsi indietro, non considerando i rischi gravissimi a cui andrà incontro. Con coraggio e grazia, sorretta da una documentazione accuratissima, Kristin Hannah si addentra nell'universo epico della Seconda guerra mondiale per illuminare una parte della Storia raramente affrontata: la guerra delle donne. L'Usignolo racconta di due sorelle distanti per età, esperienze e ideali, ognuna alle prese con la propria battaglia per la sopravvivenza ma entrambe alla ricerca fiduciosa dell'amore e della libertà. Una storia toccante, dolorosa e coinvolgente che celebra la resilienza dell'animo umano e la straordinaria forza delle donne. Contiene anche l'anteprima del nuovo romanzo Il grande inverno. L'AUTRICE Kristin Hannah, pluripremiata autrice di più di venti romanzi, è amatissima negli Stati Uniti. Uscito il 3 febbraio 2015, L'Usignolo si è piazzato subito al terzo posto della Top ten del New York Times dove è rimasto per oltre trenta settimane. Ha venduto oltre un milione di copie, è in corso di pubblicazione in trenta paesi ed è stato selezionato tra i cinque migliori libri del 2015 per Amazon. Insomma, ha letteralmente conquistato il cuore delle lettrici, che su Amazon e Goodreads hanno fatto sentire la loro voce attraverso più di trentamila recensioni.

La felicità è una pagina bianca
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Egan, Elisabeth

La felicità è una pagina bianca

Casa Editrice Nord, 25/02/2016

Abstract: "Un debutto eccezionale, che conquisterà gli amanti dei libri... e non solo!"New York Post"Intelligente e costellato di pillole di saggezza, questo romanzo è una finestra magica che si affaccia sul mondo dei libri e delle librerie."The Washington Post"Riuscirà la nostra Alice a trovare la forza per conciliare lavoro, famiglia e la propria passione per i libri? Per scoprirlo, non vi resta che tuffarvi nella lettura di questo romanzo imperdibile."People"Uno degli esordi più attesi dell'anno."Publishers WeeklyA VOLTE, PER RITROVARE LA FELICITÀBASTA GIRARE PAGINA...Quando qualcosa non va, Alice Pearse si rifugia nella lettura. È sempre stato così; fin dalla più tenera infanzia, per Alice i libri sono isole felici dove potersi rilassare, mondi in cui perdersi, tesori da amare. E, adesso che si è ritrovata di colpo con un marito disoccupato, tre bambini da mantenere e un mutuo da pagare, i libri sono diventati letteralmente la sua ancora di salvezza: è infatti grazie alla sua fama di book blogger che le viene offerto un impiego da Scroll, una promettente start up che sta per inaugurare una catena di "sale di lettura", ovvero raffinati caffè dove sprofondare in comode poltrone, consultare uno sterminato catalogo di e-book e leggere. Nonostante le feroci proteste della sua migliore amica, proprietaria della libreria del quartiere, Alice accetta, tuttavia non le ci vuole molto per rendersi conto che gestire la famiglia con un lavoro a tempo pieno è molto più difficile di quanto non si aspettasse e che, dietro l'apparenza meravigliosa, Scroll nasconde un incubo. Eppure Alice non si scoraggia: in fondo, a volte, per trovare la felicità basta girare pagina. Intelligente e attuale, divertente e profondo, questo romanzo racconta con delicata ironia le difficoltà di una donna costretta a dividersi tra famiglia e carriera, sentendosi troppo spesso inadeguata. Almeno fino al momento in cui capisce che non bisogna fare tutto, ma concentrarsi solo su ciò che amiamo davvero. E credere – sempre e comunque – nei libri.

Il destino del numero dieci
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Lore, Pittacus

Il destino del numero dieci

Casa Editrice Nord, 24/03/2016

Abstract: "Da leggere tutto d'un fiato."The Times"Un'avventura entusiasmante, che ti tiene incollato fino all'ultima pagina."The Sunday TimesLOROsi sentono invincibili.LOROsono usciti allo scoperto.LORO vogliono annientarci, maNOIabbiamo risvegliato un antico potere.NOIpossiamo fare la differenza.NOInon siamo più soli.Questo è l'inizio della fineOggi è il giorno per cui ci siamo addestrati. Il giorno che tutti noi abbiamo sempre temuto. Per anni abbiamo combattuto nell'ombra, convinti di poter sconfiggere il nemico prima che il mondo scoprisse il nostro segreto. Ci siamo sbagliati. Loro ormai si credono invincibili e sono usciti allo scoperto: hanno attaccato la città di New York e non si fermeranno finché non avranno annientato il genere umano. Vorrei restare con John per aiutarlo a difendere tutte quelle persone innocenti, ma ho un'altra missione da compiere. Devo andare in Messico alla ricerca del Santuario, il luogo in cui gli Anziani hanno nascosto un potere antichissimo, un potere così straordinario e pericoloso che potrebbe salvare la Terra... oppure distruggerla. Tuttavia devo correre il rischio.Perché loro hanno ucciso il Numero Uno in Malesia. Il Numero Due in Inghilterra. Il Numero Tre in Kenya. Il Numero Otto in Florida. Io sono il Numero Sei, anche se da oggi i numeri non contano più. Oggi è l'inizio della fine.