Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi CROTTI, Evi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2010
× Nomi Legrenzi, Paolo

Trovati 7 documenti.

La fantasia / Paolo Legrenzi
0 0
Libri Moderni

Legrenzi, Paolo

La fantasia / Paolo Legrenzi

Bologna : Il mulino, 2010

Farsi un'idea ; 175

Abstract: Grazie alla fantasia i bambini giocano e gli adulti inventano storie che ci trasportano in mondi diversi da quello in cui viviamo. Ma la fantasia può anche essere fonte di inganno o autoinganno, fino ad ammalarsi intrappolandoci in labirinti dai quali non riusciamo ad uscire. È possibile imparare ad usarla e a farla funzionare? Dai diversi tipi di fantasia alle sue patologie, agli esercizi per allenarla: le strategie e i vincoli cognitivi con i quali opera questa straordinaria capacità della mente umana, che non è affatto contrapposta al ragionamento logico.

Non occorre essere stupidi per fare sciocchezze / Paolo Legrenzi
0 0
Libri Moderni

Legrenzi, Paolo

Non occorre essere stupidi per fare sciocchezze / Paolo Legrenzi

Bologna : Il mulino, 2010

Voci <Il mulino>

Abstract: Stupido è chi lo stupido fa diceva con incrollabile candore Forrest Gump. Per Carlo M. Cipolla invece gli stupidi esistono davvero: sono una categoria di persone dalle caratteristiche inconfondibili e incorreggibili sulle quali si è divertito a infierire nel suo libro cult Allegro ma non troppo. Chi dei due ha ragione? Purtroppo, sostiene Paolo Legrenzi, la stupidità non è assenza di intelligenza e può colpire chiunque - a determinate condizioni - anche le persone dotate di un quoziente di intelligenza superiore (per inciso, sembra che il Q.l. di George W. Bush non fosse inferiore a quello del suo avversario John Kerry). Quali sono allora le trappole cognitive e le circostanze sociali che ci inducono a commettere una sciocchezza di cui poi ci pentiremo amaramente (Ma come diavolo ho fatto a...)? E quanto conta il giudizio degli altri? Legrenzi racconta cosa hanno da dirci in merito le scienze cognitive alla luce di alcuni casi storici ed episodi di cronaca recente (da Clinton ai cortili di casa nostra).

Psicologia e management : le basi cognitive delle scienze manageriali / a cura di Paolo Legrenzi e Emanuele Arielli
0 0
Libri Moderni

Psicologia e management : le basi cognitive delle scienze manageriali / a cura di Paolo Legrenzi e Emanuele Arielli

Ed. speciale per Il Sole 24 Ore

Roma ; Bari : Laterza ; Milano : Il Sole 24 Ore, 2010

Psicologia <Il Sole 24 Ore> ; 31

Creatività e innovazione
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Legrenzi, Paolo

Creatività e innovazione

Il Mulino, 01/01/2010

Abstract: Le nuove idee hanno da sempre accompagnato la creazione artistica e le scoperte scientifiche. Oggi sono divenute essenziali anche per i brevetti, i marchi, le nuove forme di comunicazione, in breve per tutto ciò che costituisce un vantaggio competitivo per un paese. In passato l'attenzione era concentrata sui picchi di creatività individuale, oggi stanno diventando altrettanto rilevanti gli scenari collettivi, dalle imprese alle nuove tecnologie, che producono innovazione. Ma come nascono le nuove idee? Quali sono i processi mentali che le generano? Ci sono ambienti più o meno favorevoli? E, per finire, si può imparare ad essere creativi? Muovendosi fra arte contemporanea, conquiste della scienza e invenzioni che hanno cambiato la nostra vita quotidiana, uno psicologo racconta una delle più belle avventure della mente umana.

Credere
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Legrenzi, Paolo

Credere

Il Mulino, 01/01/2010

Abstract: Se non credessimo nelle cose, in noi stessi e negli altri, la nostra vita sarebbe impossibile. Le nostre azioni sono infatti molto più spesso basate su credenze, stime ingenue di probabilità o forme di fiducia, che non su pensieri ancorati a certezze. Ma cosa succede nella testa della gente quando dice "credo in te" o più banalmente "credo che pioverà"? E in che modo opinioni, credenze e aspettative collettive si amalgamano con le emozioni fino a generare paure o speranze? L'autore ci spiega i meccanismi del credere in tutte le sue forme, da quella individuale a quella collettiva, fino a quella patologica del sottocredere degli scettici o del supercredere di creduloni e fanatici. Un viaggio attraverso il modo di funzionare più naturale della mente umana.

Felicità. Quali trappole mentali ci impediscono di essere felici?
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Legrenzi, Paolo

Felicità. Quali trappole mentali ci impediscono di essere felici?

Il Mulino, 01/01/2010

Abstract: Alla fine di un secolo che ha tentato di ridurre la felicità individuale a quella collettiva, la psicologia ha cominciato a esplorare le vie con cui la mente ostacola o favorisce la ricerca della felicità. Si tratta di meccanismi basati sull'espansione del proprio io, sulla prospettiva temporale soggettiva, sull'individuazione delle cause dei nostri successi e guai, sull'illusione di poter controllare tutto quello che ci capita. Tali meccanismi non sono specifici di persone particolarmente felici o infelici, ma sono alla base del nostro abituale modo di pensare e agire nella vita quotidiana.

La fantasia. I nostri mondi paralleli
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Legrenzi, Paolo

La fantasia. I nostri mondi paralleli

Il Mulino, 01/01/2010

Abstract: Grazie alla fantasia i bambini giocano e gli adulti inventano storie che ci trasportano in mondi diversi da quello in cui viviamo. Ma la fantasia può anche essere fonte di inganno o autoinganno, fino ad "ammalarsi" intrappolandoci in labirinti dai quali non riusciamo ad uscire. E' possibile imparare ad usarla e a farla funzionare? Dai diversi tipi di fantasia alle sue patologie, agli esercizi per allenarla: le strategie e i vincoli cognitivi con i quali opera questa straordinaria capacità della mente umana, che non è affatto contrapposta al ragionamento logico.Illustrazioni di Francesca Cremonese.