Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2006
× Risorse Catalogo
× Nomi CROTTI, Evi
× Nomi Garlando, Luigi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale Risorse elettroniche

Trovati 15087 documenti.

Le ambizioni sbagliate
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Moravia, Alberto - Colasanti, Arnaldo

Le ambizioni sbagliate

Bompiani, 28/04/2021

Abstract: Sempre inquietante fino al limite dello scabroso, nel suo secondo romanzo Moravia rivela il suo impegno civile in un testo di spietata denuncia del vizio e della società.

Fatto in casa. Smetto di comprare tutto ciò che so fare
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cuffaro, Lucia

Fatto in casa. Smetto di comprare tutto ciò che so fare

Gruppo Editoriale Macro, 19/04/2021

Abstract: Un gesto semplice come quello di autoprodurre il pane può essere rivoluzionario? Per Lucia Cuffaro, conduttrice della rubrica Chi fa da sé (Uno Mattina in Famiglia, Rai Uno) la risposta è affermativa e il libro Fatto in Casa lo dimostra.Il saper fare ci rende più liberi e informati, ed è questa consapevolezza, assieme a valori di sobrietà, condivisione e recupero della tradizione, che l'autrice, partendo dalla sua esperienza personale, prova a trasmettere.Con una scrittura semplice e vivace, il libro propone ricette dimostrative che toccano molti temi del nostro vivere quotidiano:alimentazionecosmesiigiene personalepulizie naturaliriciclo creativorimedi per la saluteorto e cura delle piante.Grande attenzione è data al risparmio e alla facilità di realizzazione, proponendo puntualmente ingredienti di base facilmente reperibili ed economici.Imparando a conoscere le sostanze contenute nei prodotti di largo uso, ognuno di noi può, nel suo piccolo, agire in modo concreto per migliorare il proprio stile di vita, liberandosi dalla dipendenza da un mercato che ci impone di acquistare prodotti spesso dannosi per l'ambiente e per la nostra salute, con un occhio al portafoglio e un gran divertimento, per riscoprire il sapere perso dalle nostre mani. L'AutricePersonalità eclettica e frizzante, Lucia Cuffaro è sempre alla ricerca dei nascondigli dell'energia vitale e creativa.Collabora con la trasmissione Unomattina in Famiglia in diretta su Rai Uno, conducendo la rubrica settimanale "Chi fa da sé". L'appuntamento consiste in una serie di laboratori pratici di autoproduzione e consigli ecologici, ispirati al progetto Università del Saper Fare del Movimento per la Decrescita Felice.Membro del direttivo nazionale e presidente del Circolo MDF di Roma, è impegnata come attivista nella divulgazione di riflessioni sulla tematica della decrescita.Appassionata di riduzione degli sprechi, lavora alla Camera dei Deputati occupandosi di rifiuti e materie ambientali. Ha fondato l'associazione "Massimina.it", che opera per la bonifica della discarica di Malagrotta a Roma e la valorizzazione culturale del quartiere adiacente.Cura il blog www.autoproduciamo.it

L'ultima estate in città
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Calligarich, Gianfranco

L'ultima estate in città

Bompiani, 23/06/2021

Abstract: Approdato a Roma da Milano, Leo Gazzarra è un trentenne alla ricerca di se stesso, in fuga dal grigiore del nord e dalla mancanza di una prospettiva esistenziale. Colto e amanti dei libri, si accontenta di lavori saltuari e malpagati, girovaga per i caffè della città trovando nell'alcol un rifugio. Le sue relazioni sono quelle effimere e superficiali dei salotti, fatta eccezione per un amico sincero e per la ragazza fragile e inquieta che gli cambierà la vita. Dopo nemmeno mezza giornata di lavoro abbandona il posto sicuro e ben pagato in Rai: è la resa a un dolore che si placa e si riaccende negli incontri con gli affetti più veri. Intorno, una Roma falsamente accogliente, indifferente alle sorti di chi ci vive. Un romanzo feroce e amaro, che indaga il rapporto disincantato tra un uomo e la sua città e la contraddizione che lo condanna a sentirsi parte di un tutto e insieme inesorabilmente solo.

Allontanarsi. La saga dei Cazalet
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Howard, Elizabeth Jane

Allontanarsi. La saga dei Cazalet

Fazi Editore, 10/06/2021

Abstract: È il 1945 e la guerra è finita. Il momento tanto atteso e sognato dai Cazalet per anni è finalmente arrivato. Eppure, l'eccitazione di fronte alla notizia che le armi sono state deposte è ormai sopita, e l'Inghilterra è ancora paralizzata nella morsa della privazione. Mentre l'impero si disgrega, a Home Place i Cazalet si apprestano a trascorrere quello che ha tutto il sapore dell'ultimo Natale insieme: il sapore malinconico del tempo che passa. I bambini sono ormai cresciuti, le ragazze si sono fatte donne, e gli adulti cominciano a invecchiare. La lunga convivenza forzata è finita e la libertà obbliga a prendere delle decisioni: dovrebbe essere un momento felice, ma la guerra ha lasciato una ferita profonda, e ricominciare non è facile. Il futuro è incerto e una patina triste ammanta le giornate. Per ognuno è giunto il momento di prendere la propria strada, e inevitabilmente ciò porterà i membri della famiglia ad allontanarsi l'uno dall'altro. In questo riassetto difficoltoso, gli amori faticano più di tutti: le coppie che erano state divise dalla guerra stanno lottando per rimettere insieme i pezzi, mentre per quelle che la guerra aveva tenuto insieme forse è ora di ammettere il proprio fallimento. Ma nelle ultime pagine comincia a soffiare un vento nuovo: ce ne accorgeremo nel finale a sorpresa, che riaccenderà la speranza…"I romanzi della saga sono davvero meravigliosi, lampi di genio. Con la saga dei Cazalet Elizabeth Jane Howard ha realizzato qualcosa di fantastico". Martin Amis"Una lettura che si vorrebbe non finisse mai".Natalia Aspesi, "Elle""Una parabola sulla dolorosa perdita dell'innocenza e sul disinganno che ricorda I Buddenbrook di Thomas Mann e molte opere di Virginia Woolf".Roberto Bertinetti, "Il Messaggero""Una lettura appassionante sia della Storia che delle storie".Irene Bignardi, "la Repubblica""Siete pronti per una nuova meravigliosa dipendenza? La saga dei Cazalet è la nuova serie in cui cascare dentro. Una scrittrice eccellente".Elena Stancanelli, "D – la Repubblica""Un formidabile ritratto di famiglia, con i colori vivaci e oscuri degli amori, delle rinunce, dei tradimenti, dei piaceri e delle delusioni dei Cazalet".Paolo Bertinetti, "TTL – La Stampa"

Il nuovo rapporto di lavoro negli enti locali. Guida operativa alle novità del CCNL 21/5/2018
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Tamassia, Luca - Gambella, Gianluca

Il nuovo rapporto di lavoro negli enti locali. Guida operativa alle novità del CCNL 21/5/2018

IlSole24Ore, 14/05/2021

Abstract: Non solo incrementi tabellari, arretrati, elemento perequativo e nuove indennità per le condizioni di lavoro: il nuovo Ccnl per il personale degli enti locali modifica le più significative tipologie di lavoro flessibile e la regolamentazione dell'orario di lavoro e delle assenze, riscrive i nuovi obblighi per il dipendente e le relative sanzioni disciplinari, revisiona il sistema delle posizioni organizzative e quello delle relazioni sindacali, innova il fondo delle risorse decentrate e la parte variabile del fondo del salario accessorio, riconosce una sorta di "super premio" individuale (che si aggiunge al regime di premialità generale), istituisce una nuova sezione ad hoc per la Polizia locale. La Guida del Sole è lo strumento per comprendere il dettaglio operativo di una tornata contrattuale che segna sicuramente una svolta importante e profonda nel vasto e complesso insieme di regole che disciplinano il rapporto di lavoro in questo fondamentale comparto della Pubblica amministrazione.

Decreto Dignità
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

AA.VV.

Decreto Dignità

IlSole24Ore, 15/04/2021

Abstract: Le misure lavoristiche di contrasto al precariato, con la nuova disciplina del contratto a termine e della somministrazione di lavoro, il nuovo bonus assunzioni e i nuovi indennizzi per il licenziamento ingiustificato e quelle di contrasto alla delocalizzazione delle imprese e/o dei beni delle stesse.Le misure di semplificazione fiscale, dal redditometro allo split payment, dalla fatturazione elettronica alla compensazione delle cartelle esattoriali, fino alle associazioni sportive.La Guida operativa del Sole 24 Ore analizza tutte le novità del decreto Dignità dopo la sua conversione in legge e riepiloga compiutamente le discipline in vigore di tutti gli istituti lavoristici e fiscali riformati.

Fuga dal carcere. 1944. La liberazione di Giovanni Roveda
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

De Bosio, Gianfranco

Fuga dal carcere. 1944. La liberazione di Giovanni Roveda

Neri Pozza, 25/02/2021

Abstract: Nel 1944 Verona è allo stremo delle forze: sfigurata dai bombardamenti e occupata dai tedeschi, dopo la liberazione di Mussolini per mano dei nazisti è diventata una delle capitali della Repubblica Sociale Italiana.Vi è però un'altra Verona, nascosta agli occhi dei più, in cui si muovono, con cautela, coloro che, animati da spirito di libertà e patriottismo, tentano di opporsi al violento potere dei suoi occupanti. È in questo clima che avviene uno degli episodi più noti e celebrati della storia della Resistenza veronese: l'evasione dal carcere degli Scalzi di Giovanni Roveda, figura centrale del sindacalismo italiano e bandiera dell'antifascismo. Testimone diretto della rocambolesca fuga di Giovanni Roveda, Gianfranco De Bosio rievoca, in questo libro lucido e appassionato, non solo l'azione di salvataggio condotta dai sei intrepidi gappisti che il 17 luglio 1944 entrarono nel carcere scaligero, prelevarono Roveda ed ebbero un duro e sanguinoso scontro armato con le guardie carcerarie. Ma anche i mesi precedenti all'evasione, quando, appena ventenne, venne inviato a Verona dal Partito d'Azione veneto con l'incarico di ricostituire il Comitato di liberazione veronese, i cui membri erano stati arrestati e inviati nei campi di concentramento. Mostrando cosa significa servire il proprio Paese e lottare fino all'estremo sacrificio, se necessario, per l'affermazione dei principi di democrazia e libertà, Gianfranco de Bosio ha scritto un libro imprescindibile nella difesa della memoria della Resistenza e di chi, in un'Italia piegata dal fascismo, combatté per la libertà."Verona, per l'azione del Cln e l'impresa eroica degli Scalzi, meritò la medaglia d'oro della Resistenza. Questo esempio di eroismo e coraggio è motivo di orgoglio e va trasmesso ai giovani". L'Arena

La casa nella nebbia
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bryndza, Robert

La casa nella nebbia

Newton Compton Editori, 31/05/2021

Abstract: Il nuovo mistero dall'autore del bestseller La donna di ghiaccioUn grande thrillerKate Marshall scoprirà la verità prima che il serial killer torni a colpire?La professoressa di criminologia Kate Marshall è in gita con suo figlio, quando insieme fanno una scoperta scioccante: il corpo senza vita di un adolescente, impigliato sotto la superficie del bacino idrico di Shadow Sands. L'ipotesi di un tragico annegamento non quadra, e quando Kate comincia a indagare si trova a fare i conti con un'inquietante scoperta: la vittima potrebbe essere solo l'ultima di una serie di morti e scomparse legate alla brughiera. Nei dintorni di Shadow Sands, infatti, circolano strane voci a proposito di un sadico assassino che, come un fantasma, si nasconde nella nebbia, pronto a colpire. Quando una giovane collega dell'università scompare senza lasciare traccia, Kate sa che è solo questione di tempo prima che venga uccisa. Per lei e il suo socio Tristan Harper ha così inizio una drammatica corsa contro il tempo. Ma l'inafferrabile serial killer a cui Kate sta dando la caccia non è l'unico a esserle un passo avanti. Qualcun altro è interessato a fare in modo che i segreti di Shadow Sands rimangano sepolti…Dall'autore di La donna di ghiaccioOltre 4 milioni di copieTradotto in 29 PaesiHanno scritto dei suoi libri:"La suspense vi risucchierà in questo thriller bestseller mondiale."Il Venerdì di Repubblica"Un autore che sa appassionare a ogni pagina."Jeffery Deaver"Ho amato, amato e amato questo libro: mi ha tenuto con il fiato sospeso fino alla fine. Una scrittura efficace, suggestiva e coinvolgente."Angela Marsons"Un'intrigante ragnatela di bugie, segreti e suspense. Non vedo l'ora di poter leggere il suo nuovo caso."Mel SherrattRobert BryndzaSi è conquistato una fama incredibile con il suo thriller d'esordio, La donna di ghiaccio, che in pochi mesi ha scalato le classifiche ed è stato tradotto in 29 lingue. Tutti i suoi romanzi sono bestseller internazionali e contano più di 4 milioni di copie vendute nel mondo. Dopo I cinque cadaveri, La casa nella nebbia è il secondo romanzo della serie incentrata sulle indagini di Kate Marshall. La Newton Compton ha pubblicato anche i thriller che hanno per protagonista Erika Foster (La donna di ghiaccio, La vittima perfetta, La ragazza nell'acqua e Ultimo respiro).

Fascino perverso. The Bodyguard Series
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Chase, Emma

Fascino perverso. The Bodyguard Series

Newton Compton Editori, 31/03/2021

Abstract: The Bodyguard SeriesAbigail Haddock è bella, intelligente e un po' snob. Ma non è colpa sua. È cresciuta in una delle famiglie aristocratiche più ricche di Wessco: "snob" è il loro secondo nome. Abby sta facendo il possibile per distinguersi come medico di prim'ordine, per dimostrarsi all'altezza del cognome che porta. Non ha tempo per tutto ciò che è frivolo. Tommy Sullivan è l'esatto opposto. È una guardia del corpo e comproprietario della rinomata S&S Securities Firm Protector. Ma è anche chiassoso, irriverente e assolutamente irresistibile. Tommy sa come divertirsi, e non ha mai visto nessuno che abbia più bisogno di lasciarsi andare di Abby. E così si mette in testa di farla sciogliere un po'… Non ci vuole molto perché una notte di sesso sfrenato e appagante per entrambi, apparentemente priva di implicazioni sentimentali, si trasformi in qualcos'altro. Di molto coinvolgente. Ma Tommy e Abby sono troppo testardi per ammetterlo...La nuova straordinaria serie di Emma Chase Autrice bestseller di "USA Today" e "New York Times" Tradotta in 23 Paesi"Poche scrittrici sanno rendere in modo realistico i personaggi maschili come Emma Chase." The Washington Post "Emma Chase è il mio nuovo mito." Kylie Scott "Mi ha rapita dalla prima frase. Mentre leggevo vedevo davanti agli occhi le immagini descritte ed è stato come fare parte della storia." "Una storia divertente, romantica, dolcissima e piccante come solo Emma Chase sa fare!"Emma ChaseÈ un'autrice bestseller internazionale: i suoi libri sono pubblicati con enorme successo in 23 Paesi. La Newton Compton ha pubblicato la Tangled Series, la Sexy Lawyers Series, la Royal Series (di cui fanno parte Amore reale, Incontro reale, Gioco reale e Bacio reale), Fascino perverso, primo volume della Bodyguard Series, e i romanzi Ex e Mister Teacher.

Archeologia Viva N. 207 maggio / giugno 2021
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

AA.VV.

Archeologia Viva N. 207 maggio / giugno 2021

Giunti, 25/04/2021

Abstract: NON DISPONIBILE PER KINDLE E-INK, PAPERWHITE, OASIS. Archeologia Viva è l'appuntamento imperdibile con articoli riccamente illustrati con foto e disegni per scoprire le meraviglie del passato. Le aree archeologiche di maggior interesse, i grandi musei, le mostre e i più importanti ritrovamenti a livello mondiale. Inoltre, tante occasioni di incontro per i lettori. Visita il sito e scopri come partecipare a convegni, viaggi, campagne di scavo, rassegne di cinema.Rivista bimestrale

Prendila con filosofia. Manuale di fioritura personale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Gancitano, Maura - Colamedici, Andrea

Prendila con filosofia. Manuale di fioritura personale

HarperCollins Italia, 28/01/2021

Abstract: Il primo manuale che racconta, ispirandosi alla filosofia antica e usando esercizi pratici, come trovare il cuore di noi stessi. E così fiorire."Quello che Gancitano e Colamedici suggeriscono nel loro libro, che è un po' manuale un po' saggio, è di non seguire un percorso rettilineo ma di affrontare la sfida del proprio labirinto perché come esseri umani non siamo lineari, ma pieni di spinte diverse."Gioia Giudici, Ansa"Gli ideatori del progetto Tlon rispondono a una delle domande che ricevono più di frequente nel loro lavoro di divulgazione filosofica: come si fa a fiorire?"Vanity Fair"Perché non ci sentiamo felici, non ci basta mai il tempo, ci avvertiamo 'stonati', afflitti da ansia da prestazione e mania di controllo? Nell'anno della pandemia dubbi esistenziali e paure, frustrazione e stanchezza si moltiplicano. Maura Gancitano e Andrea Colamedici hanno parecchie risposte e tanti esercizi pratici da regalarci nel loro libro-game "Prendila con filosofia."Giulia Santerini, la Repubblica"Dalle liceali che hanno combattuto per tornare in classe alle attiviste per l'ambiente, le donne sono protagoniste di molte proteste. Tutte, dice la filosofa Maura Gancitano possono trasformare l'insofferenza provata in questo momento in una forza per migliorare le loro vite."Claudia Catalli, Grazia.it, 28 gennaio 2021"Si tratta di fertilizzare con lo sguardo quello che accade nella tua vita quotidiana, nella tua routine. Si tratta di imparare immediatamente a coltivare la meraviglia e reincantare il mondo. Si tratta di sentire più intensamente questa vita qui, che è già infinita di suo."Andrea Colamedici e Maura GancitanoQuesto è un manuale, ma allo stesso tempo è quanto di più lontano da un manuale possa esserci. È un metodo ma anche un gioco; un saggio divulgativo ma anche un prontuario di divinazione; uno studio rigoroso ma anche una successione fluida di capitoli, infilati l'uno dopo l'altro come perle in una collana.È una mappa incompleta per inoltrarti nel labirinto del mondo. Una bussola che non punta al nord. Una strada che non conduce da nessuna parte. Una serie di pagine rilegate e tenute insieme da una copertina, ma anche un insieme di istruzioni botaniche e un esercizio di immaginazione. Tutto con un unico scopo: insegnarti a fiorire.Prendendo spunto dalle scuole più antiche, questo saggio multiforme ci mostra come la filosofia possa ancora potentemente impattare sulle nostre vite. Non filosofia intesa come trastullo intellettuale, ma come gioco serio condotto sulla nostra esistenza e il nostro percorso. Una filosofia come ponte da attraversare e non casa da abitare, come arte di vivere armoniosamente, come educazione e addestramento di se stessi a sbocciare nel nostro Io più composito e vero, per trovare il nostro posto nel mondo.Dopo il grande successo di Liberati della brava bambina, Andrea Colamedici e Maura Gancitano ci accompagnano, con un approccio moderno e a tratti volutamente dissacrante, su una strada libera o accidentata, lunghissima o molto breve, intensamente pratica ma necessariamente teorica, sempre personale, sempre unica.

Per un attimo ancora
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Miller, Holly

Per un attimo ancora

HarperCollins Italia, 29/04/2021

Abstract: "Una meravigliosa lettura che racconta il coraggio di seguire il proprio cuore. Un successo assoluto."The Sun"Holly Miller dipinge grandi emozioni con sfumature sottili. Preparatevi a piangere."Publishers Weekly"Bello, da spezzare il cuore."Jill Santopolo, autrice di Il giorno che aspettiamoSceglieresti l'amore, se sapessi come va a finire? Un'altra notte è passata. Una notte agitata e piena di sogni che Joel vorrebbe dimenticare. Come ogni mattina, indossa una giacca un po' spiegazzata, cerca di ravviare i capelli arruffati e, con in mano il taccuino da cui non si separa mai, si avvia verso l'unico caffè della cittadina inglese di Everfen. Lì, seduto in disparte, scribacchia e cerca di mettere ordine tra gli incubi e i pensieri di fronte a una tazza fumante. A dire il vero questo non è l'unico motivo per cui si trova lì. Ci sono anche gli occhi nocciola di Callie, la cameriera del locale, e il suo sorriso caldo come il colore delle foglie d'autunno. Joel desidera incrociare il suo sguardo, ma al tempo stesso sa che non dovrebbe, perché per lui l'amore non è contemplabile. Da quando è bambino è perseguitato da visioni che gli svelano il destino delle persone che ama. Visioni che si avverano sempre. È per questo che non lascia più avvicinare nessuno e non vuole più innamorarsi. Callie però è diversa dagli altri, e gli va incontro con il volto radioso e la voce allegra. A piccoli passi, perché anche lei deve sconfiggere i fantasmi di un passato ingombrante. Nel momento in cui cominciano a parlare, Joel e Callie capiscono che qualcosa di nuovo e inaspettato sta succedendo. Qualcosa che ha il sapore dolce dei nuovi inizi. Finché, una notte, Joel non sogna come finirà… Per un attimo ancora segna lo straordinario esordio di Holly Miller nel panorama letterario internazionale. Caso editoriale alla fiera di Londra, venduto in venticinque paesi, ha conquistato il cuore di migliaia di lettori, diventando un vero successo del passaparola. Una storia delicata e commovente, di fragilità e resilienza, che racconta il coraggio di amare, soprattutto quando pensiamo di sapere come andrà a finire.

Ognuno accanto alla sua notte
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Levi, Lia

Ognuno accanto alla sua notte

Edizioni e/o, 13/01/2021

Abstract: Il nuovo romanzo della vincitrice del Premio Strega Giovani 2018 con Questa sera è già domani.Roma nel periodo delle leggi razziali. Come è possibile che Giulio Limentani, commediografo di successo, si trovi a seguire un proprio lavoro di scena in un teatro, nascosto in incognito in un angolo del loggione? E come riusciranno a vivere il loro amore i due quindicenni Colomba e Ferruccio, lei ebrea e lui figlio di un gerarca fascista? Infine un tragico dilemma: la classe dirigente ebraica di quegli anni è forse colpevole di aver sottovalutato il pericolo? E se è un figlio ad accusare di questa inadeguatezza il proprio padre?... Tre vicende diverse se pur collegate in cui Storia e Destino intrecciano il loro enigmatico gioco.Un libro emozionante e potente che riesce a coinvolgere e scuotere il lettore."Lia Levi ha il dono di scrivere come se si confidasse". Giulio Busi, Il Sole 24 Ore "È incredibile quanta materia Lia Levi riesca a condensare dentro i suoi romanzi. Ed è ancora più incredibile la leggerezza con cui sa trattare questa materia densa e a tratti incandescente". Paolo Di Stefano, Il Corriere della Sera

Squali al tempo dei salvatori
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Washburn, Kawai Strong - Testa, Martina

Squali al tempo dei salvatori

Edizioni e/o, 20/01/2021

Abstract: VINCITORE del PEN/Hemingway Award for Debut NovelUna storia commovente che mescola il grande romanzo familiare americano con il realismo magico delle Hawaii."Ancora non lo sapete, ma questo è il romanzo che stavate aspettando. Gli antichi miti si scontrano con le nuove realtà, l'amore si mescola al dolore, la fede sconfina nella magia, e l'umorismo danza con la tragedia: il risultato è del tutto nuovo. Un esordio fulminante, scritto con spericolato lirismo".Marlon James"Squali al tempo dei salvatori sprizza vitalità da tutti i pori. Policromo e meravigliosamente rumoroso, è scritto così bene da far male, e fa così male da guarire le ferite. Pieno di rivelazioni, tiene incollati dalla prima all'ultima riga. Il talento dell'esordiente Washburn è semplicemente luminoso. In questa saga familiare acuminata come un dente di squalo, le pagine fanno scintille: ne uscirete cambiati. Davvero sublime".Tommy Orange, autore di Non qui, non altrove"Dal giorno in cui gli esseri umani hanno iniziato a raccontare storie, abbiamo intrecciato un numero infinito di racconti sui nostri tentativi di fuggire dal passato e di trovare pace nel presente. È il nostro carico collettivo, e Washburn lo sa, si dimostra un esperto nel sezionare i modi in cui i luoghi - le nostre connessioni e disconnessioni da questi - ci spezzano e ci rimettono insieme". The New York TimesI genitori di Nainoa si sono amati nel buio della valle di Waipi'o e al calare della notte hanno visto gli antichi spiriti delle Hawaii in marcia con le loro fiaccole. È questo il momento magico in cui è stato concepito Nainoa, un bambino prodigioso, che fin da piccolo mostra di avere degli strani doni: Nainoa che sogna sogni impossibili, Nainoa che cade dalla nave in mezzo agli squali e viene miracolosamente tratto in salvo, Nainoa che guarisce un amico ferito, Nainoa che suona perfettamente l'ukulele. Segni che dicono che il destino di questo ragazzo è quello di riscattare i genitori dall'estrema povertà e dalla sfortuna che li perseguita, e di salvare forse il loro mondo intero – quelle Hawaii che l'avanzata spietata del capitalismo americano sta distruggendo economicamente e culturalmente. Segni che mettono in ombra i fratelli di Nainoa, Dean e Kaui, che pur avendo i propri grandi talenti e ambizioni, devono fare i conti col fatto di non essere i prescelti. Ma questa missione è così gravosa per un ragazzo che presto Nainoa e i suoi cari cominceranno ad avere paura. La storia incredibile e commovente di questa famiglia eternamente alla ricerca di una salvezza attraversa il Pacifico, dalle Hawaii a San Diego a Portland, e gli anni. Una storia ricca di magia, avventure, incontri, dolore, ma soprattutto di un amore profondo che nell'intreccio dei destini si rivela in tutta la sua straordinaria potenza.

Il codice della vendetta
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ruju, Pasquale

Il codice della vendetta

Edizioni e/o, 20/01/2021

Abstract: Il ritorno di Franco Zanna in una Sardegna troppo carica di misteri."Pasquale Ruju sa dare il ritmo adatto e i colpi di scena giusti per tenere alta la tensione e catturare il lettore". La Repubblica - RobinsonFranco Zanna, paparazzo squattrinato e sempre in mezzo ai guai, tenta faticosamente di ricostruire il rapporto con Carla, la madre di sua figlia Valentina. Mentre l'accompagna all'aeroporto di Olbia intravede, però, una faccia tristemente conosciuta: quella di Alfio Di Girolamo. Il Catanese. Un killer al servizio del clan che lo costrinse ad abbandonare la donna della sua vita, il lavoro di reporter, perfino il suo vero nome, trasformando la sua esistenza in un inferno. Negli stessi giorni, durante un esclusivo concerto in Costa Smeralda, un furto milionario nella suite del famoso cantante scatena una serie di brutali omicidi. Il Catanese è responsabile di quei delitti? Zanna vuole scoprirlo. Ha un conto in sospeso con lui e intende saldarlo, ora che il destino li ha fatti incontrare. Ma ha poche possibilità di uscirne vivo. Solo un uomo può aiutare il nostro eroe a tenere testa a un simile assassino: l'ultimo dei banditi sardi. Il vecchio, temibile zio Gonario.

Basta un caffè per essere felici
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Kawaguchi, Toshikazu - Marseguerra, Claudia

Basta un caffè per essere felici

Garzanti, 14/01/2021

Abstract: Dall'autore di "Finché il caffè è caldo""Un balsamo per le nostre anime ferite."Panorama"Un romanzo magico quasi come un film di Hayao Miyazaki."Cosmopolitan"Una lettura emozionante e commovente per dimenticare le preoccupazioni quotidiane."Publishers WeeklyTORNA LA CAFFETTERIA CHE HA SORPRESO E INCANTATO MILIONI DI LETTORI IN TUTTO IL MONDO Accomodati a un tavolino.Gusta il tuo caffè.Lasciati sorprendere dalla vita. L'aroma dolce del caffè aleggia nell'aria fin dalle prime ore del mattino. Quando lo si avverte, è impossibile non varcare la soglia della caffetteria da cui proviene. Un luogo, in un piccolo paese del Giappone, dovesi può essere protagonisti di un'esperienza indimenticabile. Basta entrare, lasciarsi servire e appoggiare le labbra alla tazzina per vivere di nuovo l'esatto istante in cui ci si è trovati a prendere una decisione sbagliata. Per farlo, è importante che ogni avventore stia attento a bere il caffè finché è caldo: una volta che ci si mette comodi, non si può più tornare indietro. È così per Gotaro, che non è mai riuscito ad aprirsi con la ragazza che ha cresciuto come una figlia. Yukio, che per inseguire i suoi sogni non è stato vicino alla madre quando ne aveva più bisogno. Katsuki, che per paura di far soffrire la fidanzata le ha taciuto una dolorosa verità. O Kiyoshi, che non ha detto addio alla moglie come avrebbe voluto. Tutti loro hanno qualcosa in sospeso, ma si rendono presto conto che per ritrovare la felicità non serve cancellare il passato, bensì imparare a perdonare e a perdonarsi. Questo è l'unico modo per guardare al futuro senza rimpianti e dare spazio a un nuovo inizio.Toshikazu Kawaguchi è diventato un fenomeno internazionale con il suo romanzo d'esordio, Finché il caffè è caldo, che ha venduto oltre un milione di copie in Giappone e in Italia è tuttora in classifica dopo mesi dall'uscita. Ora torna con la sua caffetteria speciale e ci consegna una storia emozionante sulla meraviglia che si nasconde negli imprevisti della vita e nei regali del destino.

1984. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Orwell, George

1984. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Cura e traduzione di Enrico TerrinoniEdizione integraleÈ in questo celeberrimo romanzo che diventa espressione comune "Big Brother", simbolo e sinonimo di un potere dittatoriale interessato al controllo totalitario dei sudditi. 1984 è l'ultima opera di Orwell (fu pubblicato nel 1949; l'autore sarebbe morto nel gennaio del 1950) e il suo classico per eccellenza. Romanzo distopico, vede la storia di una società futuristica e disumanizzata, rigidamente divisa in classi e dominata da un'ideologia perversa che sovverte i valori basilari della civilizzazione, come anche i cardini della comunicazione, primo tra tutti il linguaggio. È, paradossalmente, sia una visione apocalittica dell'evoluzione del socialismo agli occhi di un autore anarchico, sia una feroce critica di tutti i capitalismi, colpevoli di proporre propagandisticamente visioni distorte della realtà.George Orwellè lo pseudonimo di Eric Arthur Blair, nato in India da una famiglia scozzese nel 1903 e morto a Londra nel 1950. Giornalista culturale, saggista, critico letterario, Orwell è oggi considerato uno dei maggiori autori di lingua inglese del Novecento. Partecipò alla guerra civile spagnola contro Franco; da posizioni socialiste, passò in seguito a una dura critica del regime staliniano. La Newton Compton ha pubblicato 1984, La fattoria degli animali e il volume unico I capolavori (La fattoria degli animali; 1984; Senza un soldo a Parigi e a Londra; Giorni in Birmania; Omaggio alla Catalogna).Enrico Terrinoniè professore ordinario di Letteratura inglese all'Università per Stranieri di Perugia. È autore della monumentale traduzione dell'Ulisse di Joyce, pubblicata dalla Newton Compton con grande successo di critica. Ha tradotto, tra gli altri, Muriel Spark, Brendan Behan, G.M. Flynn, B.S. Johnson, John Burnside, Miguel Siyuco. Collabora con "Il Manifesto". È autore di Oltre abita il silenzio, saggio "eretico" di teoria della traduzione.

I capolavori: La luna e i falò-La casa in collina-La spiaggia-Dialoghi con Leucò-Il compagno-La bella estate-Il diavolo sulle colline-Tra donne sole-Lavorare stanca-Verrà la morte e avrà i tuoi occhi. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pavese, Cesare

I capolavori: La luna e i falò-La casa in collina-La spiaggia-Dialoghi con Leucò-Il compagno-La bella estate-Il diavolo sulle colline-Tra donne sole-Lavorare stanca-Verrà la morte e avrà i tuoi occhi. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: • La luna e i falò • La casa in collina • La spiaggia • Dialoghi con Leucò • Il compagno • La bella estate • Il diavolo sulle colline • Tra donne sole • Lavorare stanca • Verrà la morte e avrà i tuoi occhiPrefazione di Paolo Di PaoloEdizioni integraliÈ stato senza ombra di dubbio uno dei più grandi autori del Novecento italiano, Cesare Pavese, animatore della vita culturale del Paese non solo come narratore e poeta ma anche come traduttore e redattore della casa editrice Einaudi, capace di raccontare i tormenti e le contraddizioni tra antico e moderno del secondo dopoguerra, lo spaesamento di una generazione che aveva attraversato il fascismo, la Resistenza e la Liberazione senza venire a capo dei propri drammi intimi e sociali. Vale oggi decisamente la pena ripercorrere le tappe di uno scrittore che fu protagonista del suo tempo pur essendo naturalmente schivo e riservato, attraverso i suoi capolavori: a partire dai romanzi La spiaggia (1942), Il compagno (1947) e La casa in collina (1948) e dal trittico con il quale vinse lo Strega, La bella estate, Il diavolo sulle colline e Tra donne sole; fino a quello che è forse il suo più amato, La luna e i falò (1949), e in cui è condensato il tema dell'impossibilità del ritorno alle radici; senza tralasciare la ripresa e rielaborazione del mito nei Dialoghi con Leucò (1947) e le due raccolte poetiche maggiori, Lavorare stanca (1936) e Verrà la morte e avrà i tuoi occhi (uscita postuma nel 1951), in cui è rifiutato il ricorso al metro tradizionale in favore di una confidenziale e originale commistione con il ritmo e le cadenze della prosa.Cesare Pavesenacque nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese delle Langhe cuneesi. A Torino si laureò in letteratura americana con una tesi sulla poetica di Whitman. Visse l'esperienza del confino sotto il regime fascista, quindi l'occupazione tedesca e la guerra di liberazione. Intellettuale dalle profonde inquietudini esistenziali, scrittore, poeta e traduttore, fu una delle colonne portanti della casa editrice Einaudi. Morì suicida a Torino nell'agosto del 1950, nello stesso anno in cui aveva vinto il Premio Strega con La bella estate. Furono pubblicati postumi i suoi diari, sotto il titolo Il mestiere di vivere.

I capolavori: La fattoria degli animali-1984-Senza un soldo a Parigi e a Londra-Giorni in Birmania-Omaggio alla Catalogna. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Orwell, George

I capolavori: La fattoria degli animali-1984-Senza un soldo a Parigi e a Londra-Giorni in Birmania-Omaggio alla Catalogna. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: • La fattoria degli animali • 1984 • Senza un soldo a Parigi e a Londra • Giorni in Birmania • Omaggio alla CatalognaA cura di Enrico TerrinoniTraduzioni di Enrico Terrinoni, Andrea Binelli, Francesco Laurenti e Fabio MorottiLa fattoria degli animali (1945) è una favola in cui gli animali soppiantano gli umani espropriando la fattoria in cui lavorano sotto continui maltrattamenti. Dopo aver cacciato gli uomini la gestiscono autonomamente, fino a quando lo spirito rivoluzionario non sarà tradito e verranno a imporsi altre forme di sfruttamento: un'allegoria delle rivoluzioni trasformatesi in autoritarismi, o anche un esempio di letteratura per l'infanzia in cui si legge in controluce la lotta eterna tra giustizia e ingiustizia. 1984 (pubblicato nel 1949) è l'ultima opera di Orwell e il suo classico per eccellenza. Romanzo distopico, vede la storia di una società futuristica e disumanizzata, rigidamente divisa in classi e dominata da un'ideologia perversa che sovverte i valori basilari della civilizzazione, come anche i cardini della comunicazione, primo tra tutti il linguaggio. È, paradossalmente, sia una visione apocalittica dell'evoluzione del socialismo agli occhi di un autore anarchico, sia una feroce critica di tutti i capitalismi, colpevoli di proporre propagandisticamente visioni distorte della realtà. Senza un soldo a Parigi e a Londra (1933), l'opera prima di George Orwell, è un prezioso scritto che contamina autobiografia, invenzione e reportage, una perla della letteratura della working-class. Ma il primo, vero romanzo è Giorni in Birmania (1934), in cui Orwell demistifica l'imperialismo inglese, denunciandone il razzismo e svelando la falsa coscienza degli europei. Omaggio alla Catalogna (1938) è un resoconto personale della Guerra Civile Spagnola, a cui Orwell partecipò; la sua è una testimonianza diretta e al contempo un'opera di grande interesse storico. È anche il racconto di un'utopia, di quel sogno interrotto che condusse l'autore alla stagione delle distopie che lo avrebbe reso immortale.George Orwellè lo pseudonimo di Eric Arthur Blair, nato in India da una famiglia scozzese nel 1903 e morto a Londra nel 1950. Giornalista culturale, saggista, critico letterario, Orwell è oggi considerato uno dei maggiori autori di lingua inglese del Novecento. Partecipò alla guerra civile spagnola contro Franco; da posizioni socialiste, passò in seguito a una dura critica del regime staliniano.Enrico Terrinoniè professore ordinario di Letteratura inglese all'Università per Stranieri di Perugia. È autore della monumentale traduzione dell'Ulisse di Joyce, pubblicata dalla Newton Compton con grande successo di critica. Ha tradotto, tra gli altri, Muriel Spark, Brendan Behan, G.M. Flynn, B.S. Johnson, John Burnside, Miguel Siyuco. Collabora con "Il Manifesto". È autore di Oltre abita il silenzio, saggio "eretico" di teoria della traduzione.

La casa in collina. Ediz. integrale
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pavese, Cesare

La casa in collina. Ediz. integrale

Newton Compton Editori, 07/01/2021

Abstract: Prefazione di Paolo Di PaoloEdizione integraleMentre la città di Torino è devastata dai bombardamenti, Corrado decide di rifugiarsi in collina, alloggiando presso la casa di Elvira. In questi luoghi ritrova i ricordi dell'infanzia, e riassapora i ritmi lenti e le gioie di un'esistenza semplice. Nell'osteria Le Fontane rivede anche un suo antico amore, Cate, e conosce Dino, che pensa potrebbe essere suo figlio. Quelle che gli appaiono come una tranquillità e una felicità domestiche sono in realtà tanto più dolorose perché originate dalla codardia, dal rifiuto o dall'impossibilità di prendere parte alla cruenta guerra civile che è in corso. Per Corrado il senso di quello scontro è inafferrabile, come il senso della storia, a cui non è in grado di partecipare, quasi neanche da spettatore. Quando anche in collina arriveranno i morti, le rovine, la devastazione, Cate sarà arrestata dai nazisti e Dino si aggregherà ai partigiani. Corrado, invece, resterà nel suo limbo, tormentato dal rimorso ma fino alla fine incapace di darsi all'azione. Tra i più autobiografici romanzi di Pavese, La casa in collina riprende molti dei temi cari all'autore, e in particolare il dramma interiore di chi non ebbe il coraggio di intraprendere la lotta partigiana e finì per vivere da estraneo tanto tra i fascisti quanto tra gli artefici della Liberazione.Cesare Pavesenacque nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese delle Langhe cuneesi. A Torino si laureò in letteratura americana con una tesi sulla poetica di Whitman. Visse l'esperienza del confino sotto il regime fascista, quindi l'occupazione tedesca e la guerra di liberazione. Intellettuale dalle profonde inquietudini esistenziali, scrittore, poeta e traduttore, fu una delle colonne portanti della casa editrice Einaudi. Morì suicida a Torino nell'agosto del 1950, nello stesso anno in cui aveva vinto il Premio Strega con La bella estate. Furono pubblicati postumi i suoi diari, sotto il titolo Il mestiere di vivere. La Newton Compton ha pubblicato La casa in collina, La luna e i falò e il volume unico I capolavori (La spiaggia; Dialoghi con Leucò; Il compagno; La casa in collina; La bella estate; Il diavolo sulle colline; Tra donne sole; La luna e i falò; Lavorare stanca; Verrà la morte e avrà i tuoi occhi).