Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2006
× Risorse Catalogo
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Frediani, Andrea

Trovati 48 documenti.

Attacco all'impero. Invasion saga
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Attacco all'impero. Invasion saga

Newton Compton Editori, 10/06/2021

Abstract: Un grande romanzo storicoInvasion Saga169 d.C. Mai nella sua storia l'impero romano ha dovuto affrontare tante minacce contemporaneamente. La peste imperversa nei suoi territori da quattro anni, e tutti i popoli barbarici lungo le frontiere hanno approfittato delle difficoltà in cui si dibattono i romani per lanciare una serie interminabile di invasioni, che raggiungono perfino la penisola italica. E una cricca di generali sta pianificando l'assassinio di uno degli imperatori, Marco Aurelio o Lucio Vero, senza farsi scrupoli di scatenare una guerra civile. Di ritorno dalla loro prigionia presso i Parti, tre ausiliari germani, Tito, Magnus e Bendix, insieme alle loro compagne armene, Taline, Lucine e Yeva, affrontano un viaggio pieno di pericoli per salvare i sovrani, percorrendo l'impero in tutta la sua estensione, lungo una frontiera devastata dai barbari, dalla peste e dalla carestia. Tra colonne di profughi disperati, persecuzioni di cristiani, razzie di invasori spietati e inseguimenti da parte di sicari dei cospiratori, i sei metteranno a rischio la vita in una frenetica corsa contro il tempo.Un autore da oltre un milione di copieTradotto in tutto il mondo L'impero romano come non lo avete mai letto"Frediani tiene il pubblico con il fiato sospeso grazie a un ritmo e a una cadenza serrata, tipica di romanzieri quali Ken Follett, Valerio Massimo Manfredi e Michael Crichton. Il suo stile è fluido, accattivante, mai monotono e ripetitivo, e immerge interamente il lettore nelle vicende narrate e nelle sensazioni provate dai vari personaggi." Corriere della Sera"Andrea Frediani è autore di romanzi di impressionante successo." Loredana Lipperini, Il Venerdì "Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore." Il MessaggeroAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963. Divulga­tore storico tra i più noti d'Italia, ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Com­pton ha pubblicato diversi saggi e romanzi storici, tra i quali: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilo­gia Dictator (L'ombra di Cesare, Il ne­mico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Mara­thon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile; L'enigma del ge­suita. Ha firmato le serie Gli invin­cibili e Roma Caput Mundi; i thriller storici Il custode dei 99 manoscritti e La spia dei Borgia; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; Il co­spiratore, La guerra infinita, Il biblio­tecario di Auschwitz, I tre cavalieri di Roma e Attacco all'impero, primi volumi della Invasion Saga, e I Lupi di Roma. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

La guerra infinita-Missione impossibile-Un eroe per l'impero romano
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

La guerra infinita-Missione impossibile-Un eroe per l'impero romano

Newton Compton Editori, 06/02/2020

Abstract: La guerra infinitaMissione impossibileUn eroe per l'impero romanoAndrea Frediani dipinge un affresco potente della formidabile macchina da guerra romana, nella quale l'efficienza e la disciplina regnavano in misura pari alla corruzione e al privilegio.Spagna, 137 a.C. Quella tra i conquistatori romani e i ribelli celtiberi è una guerra sanguinaria, che sembra non avere mai fine. Muzio Spurio, veterano pluridecorato, ne ha abbastanza: ha deciso di chiedere il congedo e di tornare dalla famiglia. Ma, dopo tanto tempo trascorso sui campi di battaglia, il vecchio soldato non è più lo stesso e il ritorno alla vita civile si rivela più difficile del previsto. Il re dei daci Decebalo ha rapito uno dei collaboratori dell'imperatore Traiano, il generale Longino. Un giovane tribuno chiede al sovrano di affidargli un pugno di uomini per andarlo a liberare. La missione si prospetta ai limiti dell'impossibile: si tratta di attraversare le linee nemiche in pieno inverno, tra fortezze e guarnigioni barbare, fino al cuore del regno dacico. È il 101 d.C., l'anno in cui Roma, all'apice della sua potenza, intraprende forse la sua più grande guerra: la campagna per la conquista della Dacia. All'ombra delle operazioni militari si intrecciano i destini di due fratelli: Tiberio Claudio Massimo, valoroso cavaliere, e Marco, indolente e inaffidabile.Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in tutto il mondo"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio, arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti fino alle regole dei cerimoniali."Corriere della Sera"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero"Ritmo avvincente, trama, sfide, amori, personaggi-eroi. Il romanzo storico di Andrea Frediani va a lezione dal cinema e impara benissimo."Il Giornale"La sua scrittura ha l'andamento avvincente di una macchina da presa che inquadra l'angolatura giusta al momento giusto."Il TempoAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile; L'enigma del gesuita. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia; Il cospiratore, La guerra infinita e, con Raffaele D'Amato, L'ultima vittoria dell'impero romano. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Il bibliotecario di Auschwitz
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Il bibliotecario di Auschwitz

Newton Compton Editori, 12/03/2020

Abstract: Un romanzo ispirato a una storia vera sulla tragica realtà dei campi di sterminio"Andrea Frediani è un grande narratore."Corrado Augias1944. Il professore ebreo Isaia Maylaender, tornato in Ungheria da Fiume per stare vicino agli anziani genitori, si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato e finisce con loro ad Auschwitz-Birkenau. Maylaender è un uomo brillante, abituato agli agi, e la realtà spietata e disumana del lager minaccia di consumarlo. Giorno dopo giorno, la costante lotta per la sopravvivenza in condizioni degradanti lo spinge sull'orlo dell'abisso. Quando ormai tutto sembra perduto, una proposta inaspettata riaccende in lui la speranza: Hillgruber, un ufficiale delle SS, gli affida il compito di catalogare i libri requisiti nel ghetto di Cracovia e di organizzarli in una biblioteca che offra ai soldati nazisti distrazioni più elevate del gioco e del bordello. L'iniziativa colma di entusiasmo il professore, che spera, grazie ai libri, di rendere più umane le SS. Mentre Maylaender si getta a capofitto nella missione, e i sovietici si avvicinano sempre di più al lager, Hillgruber gli assegna altri due incarichi: fare da precettore al figlio e redigere le sue memorie di guerra, compiti che si riveleranno molto più pericolosi di quanto Isaia avrebbe mai potuto immaginare…Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in tutto il mondo"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio, arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti alle regole dei cerimoniali."Il Corriere della Sera"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero"Andrea Frediani accompagna i lettori senza perdersi in luoghi comuni e tenendo fede alla correttezza della ricostruzione storica."la RepubblicaAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile; L'enigma del gesuita. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia; Il cospiratore, La guerra infinita, Il bibliotecario di Auschwitz e, con Raffaele D'Amato, L'ultima vittoria dell'impero romano. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Epidemie e guerre che hanno cambiato il corso della storia. Dalla peste di Atene alla grande influenza spagnola: come la diffusione delle pestilenze ha determinato l'esito dei conflitti e i destini delle civiltà
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Breccia, Gastone - Frediani, Andrea

Epidemie e guerre che hanno cambiato il corso della storia. Dalla peste di Atene alla grande influenza spagnola: come la diffusione delle pestilenze ha determinato l'esito dei conflitti e i destini delle civiltà

Newton Compton Editori, 09/04/2020

Abstract: Dalla peste di Atene alla grande influenza spagnola: come la diffusione delle pestilenze ha determinato l'esito dei conflitti e i destini delle civiltàDue grandi piaghe, epidemie e guerre, hanno afflitto l'umanità fin dall'alba dei tempi, provocandone spesso una terza, la carestia. Ancora più devastanti si sono rivelate quando si sono presentate in contemporanea, in alcuni momenti nodali della storia che hanno finito per determinare il destino di una civiltà. Un conflitto di ampie proporzioni, infatti, ha talvolta favorito la diffusione dell'epidemia, e quest'ultima, a sua volta, ha determinato lo sviluppo e l'esito della guerra, in un'interazione letale che ha moltiplicato esponenzialmente gli effetti dei due eventi. Il presente volume analizza, anche attraverso le testimonianze dirette di chi li ha vissuti, sei momenti chiave della storia nell'arco di oltre due millenni, dalla peste di Atene scoppiata alla fine della Guerra del Peloponneso all'epidemia di Spagnola diffusasi sul finire della prima guerra mondiale, evidenziando le dinamiche di causa ed effetto e le concatenazioni tra le due piaghe, che si sono alimentate reciprocamente, determinando l'evoluzione in termini sociali, economici, politici, militari e psicologici delle società che hanno vissuto l'immane trauma.Le devastanti epidemie che determinarono capovolgimenti di fronte improvvisi e rovesciarono le sorti del mondo"La furia del male aveva travolto ogni argine, e gli uomini, in balia di un destino ignoto, trascuravano con eguale indifferenza le leggi umane e le divine."Tucidide, La guerra del PeloponnesoLa peste di Atene e la Guerra del PeloponnesoNel racconto di Tucidide, il contagio che fece svanire le ambizioni imperiali di AteneLa peste antonina e le guerre di Marco AurelioLa pandemia che favorì le invasioni barbaricheLa peste e le guerre di GiustinianoL'epidemia che frenò il tentativo di ricostituzione dell'impero romanoLa peste nera e la Guerra dei cento anniLa strage che rese interminabile il più grande conflitto medievaleLa peste del Seicento e la Guerra dei trent'anniLa pestilenza dei Promessi sposi che esasperò la prima grande guerra europeaLa Spagnola e la prima guerra mondialeL'ultima grande epidemia della storia prima del Covid-19Andrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente della rivista "Focus Wars", ha collaborato con riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; Le grandi battaglie di Napoleone; La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica, Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana e, con Raffaele D'Amato, L'ultima vittoria dell'impero romano) e romanzi storici. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue. Gastone Breccianato a Livorno nel 1962, dal 2000 insegna Storia bizantina e Storia militare antica presso l'Università di Pavia. Ha curato il volume miscellaneo L'arte della guerra. Da Sun Tzu a Clausewitz e pubblicato molti saggi di argomento storico-militare. Dalla sua esperienza sul campo sono nati Guerra all'ISIS. Diario dal fronte curdo (2016) e Missione fallita. La sconfitta dell'Occidente in Afghanistan (2020).

I tre cavalieri di Roma. Invasion saga
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

I tre cavalieri di Roma. Invasion saga

Newton Compton Editori, 24/09/2020

Abstract: Un grande romanzo storicoInvasion SagaL'esercito romano, sotto il principato di Marco Aurelio e Lucio Vero, è impegnato nella difficile conquista dell'impero partico, a Oriente.Tre cavalieri, Tito, Bendix e Magnus, si ritrovano coinvolti nel saccheggio del palazzo reale della capitale Seleucia. Ma dai sotterranei dell'edificio si diffonde una minaccia capace di spezzare qualunque armata: una terribile pestilenza, che costringe i romani a rinunciare alla campagna. I tre giovani salvano tre sorelle armene, Taline, Lucine e Yeva, e insieme a loro diventano testimoni scomodi di una vasta cospirazione che mira a detronizzare gli imperatori. Catturati dai parti, i sei saranno costretti ad affrontare una lunga e avventurosa odissea per recuperare la libertà e tornare in territorio romano così da avvertire gli imperatori del pericolo. Tra fughe rocambolesche in una terra sterminata e percorsi accidentati in territorio ostile, braccati da nemici di ogni sorta, briganti, pirati, lupi e cacciatori di taglie, i sei protagonisti dovranno forgiare la loro tempra in un viaggio di formazione in cui, per garantirsi la sopravvivenza, sarà necessario mettere alla prova sé stessi, i propri sentimenti e i vincoli reciproci.Un autore da oltre un milione di copieTradotto in tutto il mondoUn nemico insidioso, alleato a una terribile epidemia. Una corsa contro il tempo per salvare Roma."Frediani tiene il pubblico con il fiato sospeso grazie a un ritmo e a una cadenza serrata, tipica di romanzieri quali Ken Follett, Valerio Massimo Manfredi e Michael Crichton. Il suo stile è fluido, accattivante, mai monotono e ripetitivo, e immerge interamente il lettore nelle vicende narrate e nelle sensazioni provate dai vari personaggi."Corriere della Sera"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il MessaggeroAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; L'incredibile storia di Roma antica e, con Gastone Breccia, Epidemie e guerre che hanno cambiato il corso della storia) e romanzi storici, tra cui Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); 300 guerrieri; Missione impossibile; le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; i thriller storici Il custode dei 99 manoscritti, L'enigma del gesuita e La spia dei Borgia; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La guerra infinita e Il bibliotecario di Auschwitz. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

I lupi di Roma. La saga degli Orsini
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

I lupi di Roma. La saga degli Orsini

Newton Compton Editori, 27/11/2020

Abstract: Un grande romanzo storicoLa saga della famiglia OrsiniUna feroce lotta per il potere tra le più potenti famiglie di RomaNel 1277, una feroce lotta per il po­tere si scatena in occasione del con­clave. Dopo sei mesi di sede vacante, la famiglia Orsini riesce a far eleg­gere un proprio esponente. Il nuovo pontefice, Niccolò III, si propone di arginare lo strapotere di Carlo D'An­giò, re francese di Napoli e senatore di Roma, ma mira anche a consoli­dare le fortune della famiglia. In bre­ve gli Orsini assumono il controllo di Roma, di Viterbo e del collegio cardinalizio. Tuttavia le ambizioni del papa e di suo cugino, il cardina­le Matteo Rubeo, obbligano alcuni membri della famiglia, come Orso, podestà di Viterbo, e Perna, spinta da un amore proibito, a sacrificare i loro stessi sentimenti. Ma l'ascesa della dinastia viene interrotta da un evento imprevedibile, che esporrà gli Orsini alla vendetta dei loro tanti nemici. In cerca di riscatto, gli Orsini scopriran­no che farsi campioni degli ideali di libertà può essere un obiettivo più gratificante del dominio. Da Bolo­gna a Palermo, passando per Firenze, Viterbo e Roma, si faranno quindi protagonisti delle lotte tra guelfi e ghibellini, per le autonomie comunali e dei Vespri siciliani, imprimendo la loro mano sul ricco affresco dell'Italia tardomedievale. Questa è una storia di potere, di fede, di amore e di san­gue. Questa è la storia della famiglia Orsini, i Lupi di Roma.Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in tutto il mondo"Andrea Frediani è un grande narratore."Corrado Augias"Andrea Frediani è autore di romanzi di impressionante successo."Loredana Lipperini"Frediani sa tenere il pubblico con il fiato sospeso grazie a un ritmo e a una cadenza serrata, tipiche di romanzieri quali Ken Follett, Valerio Massimo Manfredi e Michael Crichton. Il suo stile è fluido, accattivante, mai monotono e ripetitivo, e immerge interamente il lettore nelle vicende narrate e nelle sensazioni provate dai vari personaggi."Corriere della Sera"Andrea Frediani accompagna i lettori senza perdersi in luoghi comuni e tenendo fede alla correttezza della ricostruzione storica."la RepubblicaAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963. Divulga­tore storico tra i più noti d'Italia, ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Com­pton ha pubblicato diversi saggi e romanzi storici, tra i quali: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilo­gia Dictator (L'ombra di Cesare, Il ne­mico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Mara­thon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile; L'enigma del ge­suita. Ha firmato le serie Gli invin­cibili e Roma Caput Mundi; i thriller storici Il custode dei 99 manoscritti e La spia dei Borgia; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; Il co­spiratore, La guerra infinita, Il biblio­tecario di Auschwitz e I tre cavalieri di Roma. Invasion Saga e I Lupi di Roma. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

L'ultima vittoria dell'impero romano. L'incredibile storia di una delle sfide più ardue di Roma: la battaglia di Strasburgo
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea - D'Amato, Raffaele

L'ultima vittoria dell'impero romano. L'incredibile storia di una delle sfide più ardue di Roma: la battaglia di Strasburgo

Newton Compton Editori, 05/12/2019

Abstract: L'incredibile storia di una delle sfide più ardue di Roma: la battaglia di StrasburgoLa guerra civile che sconvolse l'impero romano d'Occidente tra il 350 e il 353 d.C. lasciò le frontiere indebolite, consentendo alle confederazioni dei Germani stanziate lungo il Reno di occupare parti della Gallia romana. Nel 355 l'imperatore Costanzo II nominò quindi cesare suo cugino Giuliano, di soli ventitré anni, affidandogli il comando, dapprima solo teorico, di tutte le truppe galliche. Nonostante la sua giovane età, Giuliano si dimostrò un comandante capace, riguadagnando progressivamente terreno e arginando per quasi due anni le reazioni degli Alemanni; ma anche a causa di dissapori coi subalterni, una parte dell'esercito lo abbandonò, privandolo della possibilità di aggredire il nemico con una manovra a tenaglia. Si ritrovò pertanto di fronte all'intera armata dei Germani, fuori dalle mura della città di Strasburgo, con un numero di uomini straordinariamente inferiore a quello nemico. In questo appassionante saggio viene raccontata l'incredibile storia di una delle battaglie più epiche dell'antichità. Di fronte alla schiacciante superiorità dei nemici, infatti, l'esperienza e l'addestramento dei romani permisero al giovane cesare di portare a termine una missione impossibile.Strasburgo 357 d.C. la straordinaria prova di valore che consentì ai romani di sconfiggere i germani nonostante la schiacciante inferiorità numericaLe origini della campagnaLa frontiera del RenoLa dinastia di CostantinoIl crollo della GalliaL'arrivo di GiulianoL'avvicinamento ad ArgentoratumI comandanti contrappostiLe forze contrapposteI piani contrappostiLa battaglia di ArgentoratumLe conseguenzeLe operazioni successive di GiulianoLa pacificazione della GalliaGiuliano imperatoreIl campo di battaglia oggiAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia; Il cospiratore, La guerra infinita . Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.Raffaele D'AmatoÈ nato a Bagnolo, in Piemonte, nel 1964. Dottore in Giurisprudenza, si è poi specializzato nello studio della storia e dell'archeologia romana e bizantina ed è attualmente membro della commissione scientifica delle Antiche Province Danubiane dell'Università di Ferrara. Consulente scientifico della rivista "Focus Wars", è autore di numerosi libri tra cui, per la Newton Compton, La più grande battaglia di Alessandro Magno, La battaglia delle Termopili, Le grandi dinastie che hanno cambiato la storia . Collabora con varie università in Italia e all'estero, ed è consulente principe di Archeologia Greca, Romana e militare per la Timeline Auctions di Londra.

La guerra infinita
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

La guerra infinita

Newton Compton Editori, 20/03/2019

Abstract: Un autore da oltre 1 milione di copieSpagna, 137 A.C. Quella tra i conquistatori romani e i ribelli celtiberi è una guerra sanguinaria, che sembra non avere mai fine. Muzio Spurio, veterano pluridecorato, ne ha abbastanza: ha deciso di chiedere il congedo e di tornare da quella famiglia che ha trascurato per troppi anni. Ma, dopo tanto tempo trascorso sui campi di battaglia, il vecchio soldato non è più lo stesso e il ritorno alla vita civile si rivela più difficile del previsto. E quando l'orrore travolge la sua stessa casa, portandogli via ciò che ha di più caro, Muzio comprende che non sarà mai libero finché durerà quel brutale conflitto. Accompagnato dalla figlia maggiore e dal suo amico più fidato, il veterano si avventura così in territorio ostile, tra feroci avversari e pericoli di ogni sorta, in cerca della propria vendetta e di una bambina rapita. I tre romani, divisi da anni di incomprensioni e di segreti, si confronteranno, si perderanno e poi si ritroveranno davanti alle mura di Numanzia, la roccaforte dove si sono rinchiusi gli ultimi ribelli. E proprio là, nella città-simbolo della più strenua resistenza al dominatore, oggetto di un implacabile assedio, si compirà il loro destino e quello della guerra infinita. Un autore da oltre 1 milione di copie Tradotto in tutto il mondo"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio, arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti fino alle regole dei cerimoniali."Sette"La sua scrittura ha l'andamento avvincente di una macchina da presa che inquadra l'angolatura giusta al momento giusto."Il TempoAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia, Il cospiratore e La guerra infinita. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

L'enigma del gesuita
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

L'enigma del gesuita

Newton Compton Editori, 29/08/2019

Abstract: Roma 1634. Il pontefice Urbano VIII riceve una lettera misteriosa: l'autore sostiene di volergli rivelare la chiave per decifrare i geroglifici e, forse, accedere così al sapere originario che Adamo avrebbe tramandato ai suoi discendenti. Il segreto sarebbe custodito nella trascrizione di un'antica stele perduta. Per evitare che cada nelle mani sbagliate, l'uomo ha smembrato il manoscritto e ne ha celato le varie parti dietro una serie di enigmi. Il papa si rivolge così al suo uomo più geniale, il gesuita Athanasius Kircher, inventore, illusionista e studioso, cui affida il difficile compito di decifrare il mistero. Ma anche il cardinale Richelieu è sulle tracce dell'antica conoscenza perduta, mentre la setta che nei secoli ha protetto il segreto fa di tutto per impedire che venga svelato… Padre Kircher, accompagnato da un improvvisato giovane assistente, parte per seguire le tracce che potrebbero aiutare a svelare l'enigma: da Roma all'Egitto, da Parigi a Vienna, da Costantinopoli di nuovo a Roma, gli agenti papali ingaggiano una sfida serrata e senza esclusione di colpi con i francesi, che li costringerà a scelte difficili e a una corsa contro il tempo.Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in tutto il mondoUn misterioso manoscritto contiene la chiave per decifrare i geroglifici.Chi riuscirà ad accedere alla sapienza degli antichi egizi?Hanno scritto di lui:"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero "Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio, arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti fino alle regole dei cerimoniali."Il Corriere della Sera"La sua scrittura ha l'andamento avvincente di una macchina da presa che inquadra l'angolatura giusta al momento giusto."Il TempoAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia, Il cospiratore e La guerra infinita. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partiche
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partiche

Newton Compton Editori, 09/10/2018

Abstract: L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partichePerse molte battaglie, ma vinse quasi tutte le guerre. Il curriculum militare di Roma antica è tra i più prestigiosi della Storia e presenta un numero straordinario di imprese impossibili, di disfatte e resurrezioni, di eroi e di incapaci, ma anche di nemici geniali e di popoli feroci. Il mezzo millennio della Repubblica fu segnato da conflitti epocali, dalla Guerra di Veio alle guerre galliche di Giulio Cesare, che garantirono a Roma un territorio sterminato prima ancora che avesse inizio il principato, fino alle guerre partiche. L'ascesa del piccolo villaggio sui sette colli passò attraverso la lunga serie di scontri contro gli irriducibili Sanniti e le tre guerre puniche, il confronto nel quale l'Urbe fu più vicina a sparire dal palcoscenico della storia. Altrettanto importante fu l'antagonismo con le falangi ellenistiche, da quelle condotte da Pirro alle armate macedoni e seleucidi, fino a quelle pontiche di Mitridate. Questo libro passa in rassegna eventi, tattiche e strategie, comandanti e antagonisti, scacchieri e campagne del più grande esercito mai conosciuto, nei primi secoli delle sue conquiste.Un autore da oltre 1 milione di copieImprese impossibili e conflitti epocali in cinque secoli di RepubblicaLe guerre raccontate:La guerra di Veio • le guerre sannitiche • la guerra tarantina • le guerre puniche • le guerre macedoniche • la guerra siriana • le guerre ispaniche • la guerra giugurtina • la guerra contro cimbri e teutoni • la guerra sociale • le guerre galliche • le guerre partiche"Frediani è un grande narratore di battaglie."Corrado Augias"Frediani è abile nell'immergere il lettore dentro le battaglie, nell'accendere emozioni, nel ricostruire fin nei minimi particolari paesaggi e ambienti, nel portare i lettori in prima linea."Corriere Della SeraAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia e Il cospiratore. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Il cospiratore. La congiura di Catilina
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Il cospiratore. La congiura di Catilina

Newton Compton Editori, 17/09/2018

Abstract: Il romanzo dell'uomo che sfidò la repubblicaUn grande romanzo storicoAscesa e declino dell'uomo che sfidò la repubblicaLa repubblica romana è ormai un'istituzione fragile e precaria, da anni oggetto di contesa tra uomini spregiudicati e ambiziosi, che si combattono con i loro eserciti sui campi di battaglia, ma anche con le clientele e fiumi di denaro nell'agone politico.Il popolo è stritolato dai debiti, oppresso dalle ingiustizie, diviso dalle discriminazioni. In questo panorama, si fa largo Lucio Sergio Catilina, disposto a tutto pur di raggiungere quel potere che a un nobile decaduto come lui sarebbe precluso. Grazie alla corruzione e all'intimidazione, scala le gerarchie dello Stato. Ma la classe dirigente degli ottimati, che si sente minacciata dalla sua ascesa, reagisce opponendogli un abile avversario: quello stesso Cicerone che di Catilina era stato, da ragazzo, il seguace più entusiasta, e che si trasformerà nella sua nemesi. La sfida tra i due cresce di intensità negli anni, fino al tragico epilogo, che apre la strada alla fine della repubblica.Un autore da oltre 1 milione di copieLa sfrenata ambizione spinge Catilina a scalare le più alte gerarchie di Roma, ma non ha fatto i conti con CiceroneHanno scritto dei suoi romanzi:"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio, arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti fino alle regole dei cerimoniali."Sette - Corriere della Sera"Andrea Frediani è un grande narratore di battaglie."Corrado AugiasAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone; La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi, i thriller storici Il custode dei 99 manoscritti e La spia dei Borgia e, con Massimo Lugli, Lo chiamavano Gladiatore. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Marathon-300. La battaglia delle Termopili-Sfida sui mari
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Marathon-300. La battaglia delle Termopili-Sfida sui mari

Newton Compton Editori, 07/03/2018

Abstract: 3 grandi romanzi storiciUn autore da oltre 1 milione di copieUn grande narratore di battaglie Tre romanzi storici, tre battaglie, tre scontri epocali tra Oriente e Occidente, decisivi per il dominio sull'Egeo e sul mondo.Maratona 490 a.C.: il primo assalto dell'impero persiano alla Grecia. Su una nave da battaglia, Eschilo ascolta il racconto di una misteriosa donna: nelle sue parole rivivono verità mai raccontate del combattimento campale. E, soprattutto, di quel che accadde quando gli araldi greci corsero ad Atene per comunicare la vittoria. Marathon è la potente e incalzante cronaca di una battaglia e di una corsa: una corsa in cui i tre protagonisti mettono in gioco la loro amicizia e la loro stessa vita. Combattuta nel 480 a.C. per difendere la libertà ellenica contro l'avanzata di Serse, la battaglia delle Termopili passò alla storia come un immortale esempio di eroismo. È Aristodemo, in 300. La battaglia delle Termopili, a far rivivere dal suo punto di vista i giorni concitati che precedettero lo scontro, le decisioni del re e comandante, Leonida, i retroscena dell'impresa, il sacrificio finale.Sfida sui mari ci immerge nel successivo scontro tra Greci e Persiani: mentre Temistocle ed Euribiade, i due comandanti della flotta greca, attendono il nemico nei pressi dell'isola di Salamina, ad Atene è rimasto solo un pugno di difensori, asserragliati sull'Acropoli. Ma Serse ha un asso nella manica: una donna, affascinante e spietata. È Artemisia, la tiranna di Alicarnasso, sua amante e consigliera, la più abile dei suoi ammiragli…L'epico scontro tra Greci e Persiani in tre straordinari romanzi storiciHanno scritto dei suoi romanzi:"Andrea Frediani accompagna i lettori non esperti a conoscere una civiltà straordinaria. Senza perdersi in luoghi comuni e tenendo fede alla correttezza della ricostruzione storica."Il Venerdì di Repubblica"Frediani è abile nell'immergere il lettore dentro le battaglie, nell'accendere emozioni, nel ricostruire fin nei minimi particolari paesaggi e ambienti, nel portare i lettori in prima linea."Corriere della Sera"Uno dei maestri del romanzo storico."Il MessaggeroAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero, I 300 di Roma e Il custode dei 99 manoscritti. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto , e la serie Roma Caput Mundi, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Lo chiamavano gladiatore
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea - Lugli, Massimo

Lo chiamavano gladiatore

Newton Compton Editori, 09/01/2018

Abstract: Tra Fight Club e SuburraDue autori bestsellerUna storia epicaRoma, I secolo d.C., sotto l'imperatore Tito.Aurelio fa fallire l'impresa che gli ha lasciato il padre e, minacciato dagli usurai, è costretto a farsi schiavo per i troppi debiti. Finisce così in una scuola di gladiatori: ha talento nell'arena, ma deve fronteggiare la rivalità dei compagni. Un aiuto gli arriva da Clovia, una donna senza scrupoli che, grazie a una misteriosa pozione, ha trovato il modo per potenziare le doti atletiche dei combattenti su cui scommette… Roma, giorni nostri.Valerio si è innamorato di una prostituta ed è determinato a liberarla dai suoi protettori. Da quando è finito sul lastrico, rovinato dal suo socio in affari, però, non ha più un soldo e l'unica sua fonte di guadagno sono i combattimenti clandestini di arti marziali. Per sopravvivere in quel mondo spietato, sarà costretto a ricorrere a soluzioni più estreme… E questo, per quanto strano possa apparire, legherà il destino di Valerio a quello di Aurelio, vissuto duemila anni prima. Per entrambi i combattenti, dietro l'angolo si nasconde l'insidia che potrebbe distruggere le loro vite.Una Roma violenta, spietata, crudeleDue combattenti forti, determinati, disperati Due millenni li separano, il destino li unisceIl re del romanzo storico insieme al maestro del thriller: un libro destinato a lasciare il segno"Lugli è uno dei migliori cronisti-segugi al lavoro a Roma."Corrado Augias"Frediani usa il particolare come un fregio arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti imperiali fino alle regole dei cerimoniali."Sette – Corriere della Sera"La scrittura di Massimo Lugli è un viaggio nel lato più oscuro della città, un corpo a corpo sui marciapiedi di Roma violenta."la Repubblica"Frediani è abile nell'immergere il lettore dentro le battaglie, portandolo in prima linea, fra scintillii di spade e atroci spargimenti di sangue."Corriere della SeraAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi e romanzi storici. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto, e la serie Roma Caput Mundi, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.Massimo LugliGiornalista di "la Repubblica", si è occupato di cronaca nera come inviato speciale per 40 anni. Ha scritto Roma Maledetta e per la Newton Compton La legge di Lupo solitario, L'Istinto del Lupo, finalista al Premio Strega, Il Carezzevole, L'adepto, Il guardiano, Gioco perverso, Ossessione proibita, La strada dei delitti, Nelmondodimezzo. Il romanzo di Mafia capitale, la serie Stazioni Omicidi, e nella collana LIVE La lama del rasoio. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie Estate in giallo, Giallo Natale, Delitti di Ferragosto, Delitti di Capodanno e Delitti in vacanza. Cintura nera di karate e istruttore di tai ki kung, pratica fin da bambino le arti marziali di cui parla nei suoi romanzi.

La spia dei Borgia
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

La spia dei Borgia

Newton Compton Editori, 30/01/2018

Abstract: Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in tutto il mondoUn grande thrillerUn papa al culmine del suo trionfoIl più celebre delitto della Roma rinascimentaleIl papa Alessandro VI Borgia sta perfezionando i suoi progetti per il controllo dell'Italia, quando un atroce delitto lo priva di uno degli affetti più cari e sconvolge i suoi piani. Tutta Roma viene mobilitata per scoprire l'autore del crimine ma, per una strana serie di coincidenze, in prima linea nelle indagini si viene a trovare il pittore di corte, il celebre Pinturicchio. Per far luce su un omicidio che ha ferito il cuore del papato, Pinturicchio si servirà dell'aiuto dei più affermati artisti in città, da Michelangelo Buonarroti a Filippino Lippi, da Piermatteo d'Amelia al Perugino. L'elenco dei nemici dei Borgia è così lungo che la lista dei sospettati si alimenta di giorno in giorno. Ma un uomo mascherato potrebbe essere il testimone chiave del delitto o il suo autore… Di chi si tratta? In una Roma rinascimentale dove la ricchezza delle espressioni artistiche va di pari passo con le lotte per il potere, la penna di Andrea Frediani rievoca uno dei più celebri cold case della storia.Uno dei più celebri casi irrisolti della Roma rinascimentale insidia il papato di Alessandro VI Borgia"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti fino alle regole dei cerimoniali."Sette – Corriere della SeraAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone; La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi, i thriller storici Il custode dei 99 manoscritti e La spia dei Borgia e, con Massimo Lugli, Lo chiamavano Gladiatore. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Roma caput mundi. La saga completa
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Roma caput mundi. La saga completa

Newton Compton Editori, 17/03/2017

Abstract: L'ultimo pretoriano • L'ultimo Cesare • L'ultima battaglia3 romanzi in 1Un autore da oltre 1 milione di copieL'impero romano sta cambiando. I barbari incalzano alle frontiere, ma sono anche le nuove reclute che ingrossano le file dell'esercito imperiale. Il Cristianesimo resiste alle persecuzioni, e si avvia a diventare la più autorevole tra le religioni. Quando Diocleziano lascia il trono, si scatenano feroci lotte per la successione. Tra i protagonisti di queste trasformazioni c'è Costantino, figlio bastardo di uno degli imperatori tra cui Diocleziano ha diviso il potere: è il più spregiudicato e determinato tra coloro che si contendono il trono. La sua irresistibile ascesa si incrocia con la vicenda di una donna fragile e ingenua, ma allo stesso tempo fortemente passionale, Minervina, e con quella di Sesto Martiniano, un pretoriano deciso a difendere i valori di una società e di una tradizione che si stanno sgretolando. La penna di Andrea Frediani ricrea la vicenda di Costantino, epica e gravida di conseguenze, narrando i fatti che portarono alla fatidica battaglia di Ponte Milvio, allo scontro con l'imperatore d'Oriente Licinio, alla sua morte e alle nuove lotte di potere tra i suoi figli ed eredi, fino al coraggioso tentativo di Giuliano, detto l'Apostata, di riportare in auge il paganesimo. Rivive in questa trilogia l'epoca tormentata che ha segnato il passaggio di testimone tra la Roma antica e quella medievale, tra gli dèi tradizionali e il Dio dei cristiani. Un autore da oltre 1 milione di copieTradotto in sette lingueVincitore del Premio Selezione Bancarella"Andrea Frediani è un grande narratore di battaglie."Corrado Augias"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti imperiali fino alle regole dei cerimoniali."Sette del Corriere della Sera"La vicenda storica di Costantino si accompagna all'intensa storia d'amore con Minervina, una donna fragile e ingenua, ma fortemente passionale."la RepubblicaAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero e I 300 di Roma. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto (Alla conquista del potere, La battaglia della vendetta, Guerra sui mari, Sfida per l'impero). L'ultimo pretoriano e L'ultimo Cesare inaugurano la serie Roma Caput Mundi. Il romanzo del nuovo impero. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Missione impossibile
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Missione impossibile

Newton Compton Editori, 07/09/2017

Abstract: Un autore da oltre 1 milione di copieUn grande romanzo storicoNel pieno della seconda guerra dacica, il re dei daci Decebalo rapisce uno dei più stretti collaboratori dell'imperatore Traiano, il generale Longino. Un giovane tribuno di illustre famiglia chiede al sovrano di affidargli un pugno di uomini per andarlo a liberare. La missione si prospetta ai limiti dell'impossibile: si tratta di attraversare le linee nemiche in pieno inverno, tra fortezze e guarnigioni barbare, fino al cuore del regno dacico. Lo stato maggiore imperiale individua cinque uomini che non hanno più niente da perdere: cinque soldati sacrificabili, ma anche disposti a tutto pur di recuperare l'onore e la dignità compromessi. Il drappello parte senza sapere che un uomo si è lanciato al suo inseguimento. È Gaio Messio, il centurione più decorato dell'esercito, disposto a disertare per compiere la sua vendetta su uno dei componenti del commando. La missione si rivelerà presto un viaggio nell'inferno nel quale ogni soldato è costretto a confrontarsi con i propri demoni, oltre che con i nemici…Un autore da oltre 1 milione di copieUn'avventura oltre i confini dell'imperoUn unico obiettivo: sopravvivereHanno scritto dei suoi romanzi:"Andrea Frediani accompagna i lettori non esperti a conoscere una civiltà straordinaria. Senza perdersi in luoghi comuni e tenendo fede alla correttezza della ricostruzione storica." Il Venerdì di Repubblica"Uno dei maestri del romanzo storico."Il Messaggero"Frediani è abile nell'immergere il lettore dentro le battaglie, nell'accendere emozioni, nel ricostruire fin nei minimi particolari paesaggi e ambienti, nel portare i lettori in prima linea."Corriere della SeraAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero e I 300 di Roma. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto (Alla conquista del potere, La battaglia della vendetta, Guerra sui mari, Sfida per l'impero). L'ultimo pretoriano e L'ultimo Cesare inaugurano la serie Roma Caput Mundi. Il romanzo del nuovo impero, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Il custode dei 99 manoscritti
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Il custode dei 99 manoscritti

Newton Compton Editori, 28/02/2017

Abstract: Un autore da oltre un milione di copieTradotto in tutto il mondoUn grande thrillerRoma, IX secolo d.C. Nei secoli più oscuri del Medioevo, i pontefici contendono il potere all'imperatore e alle famiglie patrizie. Quando in un'importante casa romana si consuma un terribile delitto, viene alla luce un complotto che ruota intorno a un misterioso manoscritto. È la Donazione di Costantino, un'arma in grado di conferire un incredibile potere a chiunque ne entri in possesso. Il suo custode è il bibliotecario Anastasio, un brillante cardinale che tutti vedono come il futuro pontefice. Aiutato da Giovanna, un'aristocratica in cerca di vendetta, Anastasio ha solo una settimana di tempo per evitare che il prezioso documento finisca nelle mani sbagliate, prima dell'incontro tra il re d'Italia e il papa, che potrebbe cambiare i destini del mondo. Ma i due devono anche lottare per la sopravvivenza di fronte a un uomo spietato e sanguinario, disposto a tutto pur di impossessarsene e far trionfare la sua fanatica visione del Cristianesimo. Un thriller pieno di colpi di scena, ambientato in una città spettrale dove imponenti chiese e palazzi aristocratici si alternano a ruderi e pascoli, chierici e laici di buona famiglia a derelitti ed emarginati, zelanti pellegrini a grassatori e assassini; è una Roma i cui abitanti vivono nella costante paura del castigo di Dio, sotto forma d'incendi, piene del Tevere, attacchi dei saraceni, influenza degli eretici ed epidemie di malaria: minacce che pendono costanti sul capo dei protagonisti...Un autore da oltre 1 milione di copieIntrighi, segreti e inganni per ottenere il potere e dominare su Roma e sul mondo…Hanno scritto dei suoi romanzi:"Non si può fare a meno di appassionarsi alla narrazione di questo autore."Il Messaggero"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti imperiali fino alle regole dei cerimoniali."SetteAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero e I 300 di Roma. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto (Alla conquista del potere, La battaglia della vendetta, Guerra sui mari, Sfida per l'impero). L'ultimo pretoriano e L'ultimo Cesare inaugurano la serie Roma Caput Mundi. Il romanzo del nuovo impero, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

L'ultima battaglia. Roma caput mundi. Nuovo impero
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

L'ultima battaglia. Roma caput mundi. Nuovo impero

Newton Compton Editori, 03/08/2016

Abstract: Un autore da oltre 1 milione di copieIl romanzo del nuovo impero"Frediani è un grande narratore di battaglie."Corrado AugiasLa morte del grande Costantino lascia l'impero ai cinque eredi designati: troppi, per andare d'accordo, e il regno è subito marchiato dal sangue. Tra lotte per la supremazia, rivolte, usurpazioni, invasioni barbariche e cortigiani ambiziosi, la dinastia regnante presto si assottiglia, finché non rimane un solo imperatore. Ma un unico sovrano ora sembra insufficiente per governare un territorio così esteso, peraltro minacciato lungo tutti i confini. E allora le lotte di potere e i contrasti tra parenti ricominciano. Con Giuliano l'Apostata, ultimo rappresentante della famiglia, si assiste addirittura al clamoroso quanto fugace ritorno del paganesimo a Roma. Ma l'impero è ormai al crepuscolo e la sua fine travolgerà tutti, dagli eredi di Costantino a coloro che li hanno sostenuti o combattuti, amati o odiati: il vescovo Osio, Minervina e Sesto Martiniano, i loro figli. Tutti condannati dall'epoca tragica in cui sono vissuti.Un autore da oltre 1 milione di copieHanno scritto della trilogia:"Grande conoscitore del quotidiano annidato nella storia, Frediani usa il particolare come un fregio arricchendo le vicende con precisione, dalle descrizioni degli abiti imperiali fino alle regole dei cerimoniali."Sette del Corriere della Sera"Ascesa, regno e decadenza dell'imperatore Costantino. Una saga narrativa dello storico e romanziere Andrea Frediani, che ha venduto un milione di copie dei suoi libri."La Lettura del Corriere della sera"La vicenda storica di Costantino si accompagna all'intensa storia d'amore con Minervina, una donna fragile e ingenua, ma fortemente passionale."la RepubblicaAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero e I 300 di Roma. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto (Alla conquista del potere, La battaglia della vendetta, Guerra sui mari, Sfida per l'impero). L'ultimo pretoriano e L'ultimo Cesare inaugurano la serie Roma Caput Mundi. Il romanzo del nuovo impero, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

L'incredibile storia di Roma antica. Segreti, condottieri, personaggi, sfide e grandi battaglie
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

L'incredibile storia di Roma antica. Segreti, condottieri, personaggi, sfide e grandi battaglie

Newton Compton Editori, 09/11/2016

Abstract: Segreti, condottieri, personaggi, sfide e grandi battaglieLa storia di Roma è la somma di tante storie epiche e memorabili, gesti disperati, eroici, spregiudicati, di protagonisti disposti a tutto pur di affermare la propria ambizione, ma anche il dominio sul mondo di una città capace di superare le più atroci disfatte e le difficoltà più estreme. Gli episodi accertati storicamente non sono meno straordinari di quelli prodotti dal mito, i protagonisti non meno passionali degli dèi che veneravano. Dalla cacciata dei re all'aggressione di Pirro, dalle Guerre puniche a quelle civili, da Cesare ad Augusto, passando attraverso le dinastie Giulio-claudia, Flavia, Antonina, fino alla crisi del III secolo, per arrivare alle innovazioni di Costantino e ai generalissimi barbarici dell'ultimo periodo: Andrea Frediani racconta, con voce da narratore, i momenti e i protagonisti cardine di un'epopea che ha prodotto eroi ed eventi meravigliosi, con una frequenza difficilmente riscontrabile in altre epoche.Un autore da 1 milione di copieDa Romolo a Cesare, da Augusto a Costantino Epica, memorabile, senza egualiLa storia diventa leggenda"Frediani è un grande narratore di Roma antica."Corrado Augias"Andrea Frediani accompagna i lettori a conoscere una civiltà straordinaria. Senza perdersi in luoghi comuni e tenendo fede alla correttezza della ricostruzione storica."Il Venerdì di RepubblicaTra i grandi momenti raccontati:• 753 A.C. LA FONDAZIONE • I SETTE RE • L'ETÀ GLORIOSA DELLA REPUBBLICA • LE GUERRE PUNICHE E LA DISTRUZIONE DI CARTAGINE • LE LOTTE PER IL POTERE: MARIO E SILLA, GIULIO CESARE E POMPEO, OTTAVIANO E ANTONIO • AUGUSTO E LA NASCITA DELL'IMPERO • I GIULIO-CLAUDII, LA PRIMA DINASTIA • VESPASIANO E LA DINASTIA DEI FLAVI • DA TRAIANO A MARCO AURELIO AI SEVERI • DIOCLEZIANO E LA TETRARCHIA • COSTANTINO E L'AFFERMAZIONE DEL CRISTIANESIMO • I GOTI E LE INVASIONI BARBARICHE • ATTILA E LA CALATA DEGLI UNNI • I GENERALISSIMI: FINO ALLA DEPOSIZIONE DI ROMOLO AUGUSTOLOAndrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero e I 300 di Roma. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto (Alla conquista del potere, La battaglia della vendetta, Guerra sui mari, Sfida per l'impero). L'ultimo pretoriano e L'ultimo Cesare inaugurano la serie Roma Caput Mundi. Il romanzo del nuovo impero, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Gli invincibili. Saga: Alla conquista del potere-La battaglia della vendetta-Guerra sui mari-Sfida per l'impero
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frediani, Andrea

Gli invincibili. Saga: Alla conquista del potere-La battaglia della vendetta-Guerra sui mari-Sfida per l'impero

Newton Compton Editori, 22/09/2016

Abstract: Alla conquista del potere - La battaglia della vendetta - Guerra sui mari - Sfida per l'impero4 romanzi in 1Un autore da 1 milione di copieGiulio Cesare è stato appena ucciso, il suo cadavere insanguinato giace ancora caldo, sotto la statua di Pompeo. È stato pugnalato a morte a seguito di una congiura ordita da alcuni senatori. La storia di Roma e della repubblica non sarà più la stessa, perché l'omicidio segna l'inizio di una lotta feroce per il potere assoluto. Su questo scenario fosco irrompe il giovanissimo Ottaviano, l'erede designato nel testamento di Cesare. È solo un ragazzo, ma è determinato a vendicare il padre adottivo. Con l'aiuto di Mecenate, Agrippa e Rufo, forma una setta votata al culto della vendetta, con l'obiettivo di punire, uno dopo l'altro, tutti coloro che si sono macchiati del sangue di Cesare. E non solo: Ottaviano è ben determinato a sovvertire l'ordine costituito e a concludere ciò che Cesare aveva iniziato.In quattro esaltanti romanzi, Andrea Frediani racconta l'ascesa e le sfide, la guerra civile e le battaglie (da Modena a Filippi, da Nauloco ad Azio) che portarono un giovane ambizioso a incidere il proprio nome a lettere capitali nell'eternità: Augusto. Un autore da oltre 1 milione copieTradotto in sette lingueVincitore del Premio Selezione BancarellaI personaggi: OTTAVIANO • Giovanissimo, accetta l'eredità di Cesare contro il volere dei senatori e con il favore del popolo, e prosegue con determinazione il suo proposito di vendicare il padre adottivo, fino a trasformarsi in condottiero e, in seguito, nel primo imperatore della storia di Roma, con il nome di Augusto. AGRIPPA • Coraggioso e altruista, generoso e passionale, darebbe la vita per il suo amico Ottaviano. È l'anima militare del futuro imperatore Augusto per scalare il potere.MECENATE • Giovane ricchissimo etrusco, vede in Ottaviano un vincente e sceglie di sostenerlo e di aiutarlo nella sua ascesa, mettendogli a disposizione il suo patrimonio, ma anche la sua straordinaria intelligenza politica.Andrea FredianiÈ nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; I grandi condottieri che hanno cambiato la storia; Le grandi battaglie di Alessandro Magno; L'ultima battaglia dell'impero romano, Le grandi battaglie tra Greci e Romani, Le grandi battaglie del Medioevo, La storia del mondo in 1001 battaglie) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; Il tiranno di Roma; 300 guerrieri, 300. Nascita di un impero e I 300 di Roma. Ha firmato la serie Gli invincibili, una quadrilogia dedicata ad Augusto (Alla conquista del potere, La battaglia della vendetta, Guerra sui mari, Sfida per l'impero). L'ultimo pretoriano e L'ultimo Cesare inaugurano la serie Roma Caput Mundi. Il romanzo del nuovo impero, incentrata sulla controversa figura di Costantino. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.