Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto PUERICULTURA
× Data 2011
× Nomi LE GOEDEC, Benoît
× Data 2004
Includi: tutti i seguenti filtri
× Livello Monografie
× Materiale A stampa
× Soggetto Paternità
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 6 documenti.

Papà 2.0
0 0
Libri Moderni

MORELLI, Giacomo

Papà 2.0 : guida pratica per i futuri papà / Giacomo Morelli

Torino : Anteprima, 2021

Abstract: Quali sono i pannolini migliori? A che cosa serve l'epidurale? Che cos'è il colostro? Quali capi di vestiario e oggetti bisogna portare in ospedale? Che cos'è il trio e perché è bene provarlo prima del parto, senza scordarsi di misurare l'ampiezza della porta di casa e dell'ascensore? Le domande che si pongono i genitori prima dell'arrivo di un baby sono innumerevoli, specialmente se si tratta della prima volta. Gran parte dei manuali esistenti, però, insiste sulla teoria e fornisce ben pochi consigli pratici, quelli che poi, di solito, si rivelano essere gli unici necessari. Per questo motivo, Giacomo Morelli ha deciso di scrivere Papà 2.0, una guida pratica per i futuri papà, che tuttavia contiene dritte e suggerimenti adatti anche alle mamme. Accompagnando il lettore dal momento del test di gravidanza ai primi anni d'età del baby, l'autore fornisce tutte le informazioni utili per gestire al meglio il vortice di eventi che inevitabilmente finirà per rivoluzionare profondamente l'esistenza di qualsiasi genitore. Padre di tre figli e manager, Morelli incarna la figura del papà moderno, distante anni luce dai padri di famiglia delle generazioni precedenti. Consapevole di questo nuovo ruolo, che richiede flessibilità e dedizione, confeziona un vero e proprio survival kit, in cui tutto - dal glossario ai grafici, dalle liste alle informazioni tecniche - è pensato per aiutare i padri del terzo millennio ad affrontare ogni situazione con piglio pratico, magari con l'ausilio delle nuove tecnologie, per il benessere del baby e della mamma.

Papà, fatti sentire
0 0
Libri Moderni

Andreoli, Stefania

Papà, fatti sentire : come liberare le proprie emozioni per diventare genitori migliori / Stefania Andreoli

Milano : BUR Rizzoli, 2018

BUR Rizzoli. Parenting

Abstract: "Da che mondo è mondo, alle mamme tocca tutto, dall'inizio alla fine. E i papà, allora?" Oggi molte delle funzioni simboliche che da sempre sono state attribuite al ruolo di padre sono ormai scomparse. Abbandonato lo stile autoritario, i padri di oggi cambiano i pannolini, giocano con i figli, passano del tempo libero con loro. Ma allora perché il loro modello è ancora percepito come fortemente in crisi? Perché i padri di oggi non hanno trovato del tutto la propria dimensione all'interno della famiglia? E cosa possono insegnare senza la loro occasione di mettersi tra il figlio e la madre? Stefania Andreoli negli ultimi anni ha incontrato sempre più figli con una sofferenza in comune: la mancanza di comunicazione emotiva da parte dei papà. Impreparati a sostenere la vita perché non capiscono come la affrontano i genitori, questi ragazzi chiedono di sentire l'emotività dei loro padri per poi raccogliere il testimone: una sorta di anteprima di come ci si dovrebbe sentire a essere uomini e svilupparsi pienamente. E attraverso la sua esperienza clinica, grazie alle parole stesse dei ragazzi, ci spiega cosa ancora oggi i padri non sanno fare, e come possono evolvere per dare ai figli un supporto reale: dotarsi di empatia e condividere esperienze affettivamente significative, esprimere le loro, emozioni perché farlo solo con le mamme ai figli non basta più. Diventare complici, facendosi sentire. Ecco dunque che passo dopo passo Stefania Andreoli ci insegna a liberare e trasmettere il nostro mondo interiore. E regalarlo ai nostri figli i quali, dietro ogni apparenza, attendono da noi proprio questo dono.

Puoi farcela, papà
0 0
Libri Moderni

Coyne, Matt

Puoi farcela, papà / Matt Coyne ; traduzione di Alessandro Storti

Milano : Vallardi, 2018

Abstract: Avanti, ammettilo. Se lo dici ad alta voce ti sentirai meglio. Ok, non ce la fai, allora lo dico io per te: essere neogenitori non è una passeggiata di salute. Ecco, l'ho detto. Anzi, c'è di più: quando quegli esserini paonazzi e urlanti con la fissa delle tette approdano nella tua vita, niente sarà più come prima. Nel bene e nel male. La cosa positiva è che non sei solo (anche se delle volte, vorresti tanto esserlo) perché come te là fuori ce n'è a milioni (e la specie umana ringrazia). Nel settembre del 2015 tutto questo, ossia Charlie, è capitato anche a Matt Coyne. Dopo tre mesi di notti insonni, Matt ha cercato il conforto della Rete, lanciando un messaggio d'aiuto nel grande mare di Facebook. Insomma, lo Sfogone. In pochi giorni, il suo scritto si è propagato a macchia d'olio in tutto il mondo. Tantissimi genitori si sono ritrovati nelle sue parole, e in tantissimi gli hanno scritto. Questo libro è nato così, quella notte, in uno stato di grave deprivazione di sonno, ma in modo onesto e spiritoso. Puoi farcela, papà è un libro ironico e spietato sulla paternità, perché, diciamoci la verità, diventare genitori è la cosa più strabiliante, imprevedibile e grottesca che possa capitare. Non si è mai preparati, e quelli che dicono di esserlo mentono a se stessi. Questo libro vi farà sentire un po' meglio e un po' meno inadeguati, ma, soprattutto, vi farà ridere fino alle lacrime, accompagnandovi lungo quella meravigliosa e folle corsa sulle montagne russe che è crescere un figlio.

Il padre è nudo
0 0
Libri Moderni

D'Andrea, Stefano <1967- >

Il padre è nudo : tutto quello che gli uomini non dicono / Stefano D'Andrea

Milano : Baldini+Castoldi, 2018

Le boe

Abstract: "Gli uomini non parlano mai tra loro, nemmeno quando diventano padri e le loro emozioni li travolgono lasciandoli come mosconi alla deriva. Anche i miei amici maschi, diventati papà molti anni prima di me, sono stati omertosi. Hanno lesinato con le descrizioni e con le esperienze personali. Hanno detto solo 'Tu di' sempre sì' oppure 'Verso i due anni ricominci a vivere', ma hanno omesso i particolari che sono tutto. Sarò un padre nuovo, mi sono detto, un padre presente, una semi-Madre. Diventando un papà iper-presente sarei entrato a far parte di una selezionata schiera di combattenti che cambiano la storia, uomini con tutte le risorse, felici mamme e rigorosi papà. Ma sbagliavo. I maschi sono stati cattivi con me rinunciando alla condivisione delle loro esperienze, unico strumento di crescita dell'Umanità, e per questo ho deciso che si deve rompere la catena che, di generazione in generazione, obbliga tutti a ripetere gli errori di chi è nato e morto prima di te, e quindi svelerò ciò che i futuri padri devono sapere. Sono passati due anni da quando è nata Margherita ed è arrivato il momento di dire quello che gli uomini non dicono. Mai." (Stefano D'Andrea)

Niente panico!
0 0
Libri Moderni

COSSA, Patrizio

Niente panico! : come sopravvivere alla paternità / Patrizio Cossa

2. ed.

Roma : Ultra, 2018

Life

Abstract: Ok, lei è incinta. E ora? Niente panico! Ecco qui una guida rapida e piena di consigli, sotto forma di diario pre e post-parto, scritta da un neopadre che non sa esattamente come funziona, ma naviga a vista, cercando di non affogare. "Diventare padre è un percorso molto più lungo della gestazione femminile, e molte volte non si arriva a capire di esserlo prima dei diciotto anni del proprio figlio. La gravidanza di un padre si può dividere in tre fasi. Il primo trimestre c'è lo studio matto e disperatissimo: lettura di tutti i libri sulla puericultura disponibili sul mercato, con focus su ogni tipo di argomento, dalla depressione post partum alle famigerate cure omeopatiche per il futuro del pargolo. Il secondo trimestre è dedicato alla cura verso la mamma, che si sta trasformando in una pianta tutt'una col divano. Ogni riferimento alla donna che vi ha accompagnato fino a quel momento sparisce in un buco spaziotemporale, senza apparente possibilità di ritorno. Il terzo e ultimo trimestre è impegnato nell'organizzazione dell'evento: la casa viene stravolta, le cose del papà non strettamente necessarie, cioè tutte, devono far posto a quelle del nuovo ospite. Si comprano mobili, si buttano mobili, si spostano mobili. Poi lui, o nel mio caso lei, arriva, e tutto cambia. Apre gli occhi e te li pianta addosso. Fine dei giochi! Grazie per aver partecipato, papà. Da quel momento sei fregato. Ma niente panico, ce la possiamo fare. Spero".

Finalmente papà
0 0
Libri Moderni

SCHLENZ, Kester

Finalmente papà / Kester Schlenz

Milano : Red!, 2005

Scoprire se stessi ; 3

Abstract: L'autore descrive in prima persona la sua esperienza di giovane padre, partendo dall'inaspettata prima gravidanza della partner fino all'arrivo di un altro figlio. La coppia descritta è armoniosa e moderna: Kester e Gesa lavorano entrambi, convivono da anni e si sposano quasi all'ultimo momento. Sono narrate con allegria tutte le fasi: le emozioni e i piccoli problemi dell'attesa, le paure e i dubbi prima del parto, il parto. Poi il ritorno a casa di mamma e bebè, le prime malattie, le interferenze dei parenti, il mutamento di amicizie, la gelosia del neopapà nei confronti del piccolo intruso, i problemi educativi