Incontro d'amore in un paese in guerra
0 0
Risorsa locale

Sepúlveda, Luis

Incontro d'amore in un paese in guerra

Abstract: "Un grande narratore capace di cogliere i dettagli più profondi nel magistrale artigianato del raccontare."La Stampa"Sepúlveda ha il senso della narrazione concisa ed efficace, il gusto delle immagini finemente cesellate, un grande dono dell'evocazione che gli permette di rendere semplici, stilizzandoli, gli esseri e gli avvenimenti più complicati."Le MondeL'avventura e la politica, l'amore e la guerra, il viaggio e l'utopia, l'ironia e il mistero: tutto Sepúlveda con le sue passioni e i suoi temi più cari, rappresentati in questo libro che raccoglie ventiquattro racconti dello scrittore cileno. L'appuntamento d'amore tra un sandinista che combatte in Nicaragua contro la dittatura di Somoza e una donna che si rivela essere la moglie del prigioniero in mano ai rivoltosi; la notte di terrore di un ricercato politico in attesa dell'arrivo di uno "squadrone della morte"; l'impresa di dodici confinati sperduti nel mezzo del deserto cileno che rimettono miracolosamente in moto una vecchia locomotiva a vapore; l'incontro mancato, alla stazione di Amburgo, tra un esule e la donna amata... E ancora: dittatori senza scrupoli, fieri malavitosi dei porti, vecchi anarchici con un'antica ferita d'amore, coppie senza più speranza, prostitute commoventi e grottesche. Uno straordinario raduno di personaggi, abitanti di un unico mondo narrativo, una umanissima città della fantasia.


Titolo e contributi: Incontro d'amore in un paese in guerra

Pubblicazione: Guanda, 19/07/2012

EAN: 9788882467555

Data:19-07-2012

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: PDF/EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 19-07-2012

"Un grande narratore capace di cogliere i dettagli più profondi nel magistrale artigianato del raccontare."La Stampa"Sepúlveda ha il senso della narrazione concisa ed efficace, il gusto delle immagini finemente cesellate, un grande dono dell'evocazione che gli permette di rendere semplici, stilizzandoli, gli esseri e gli avvenimenti più complicati."Le MondeL'avventura e la politica, l'amore e la guerra, il viaggio e l'utopia, l'ironia e il mistero: tutto Sepúlveda con le sue passioni e i suoi temi più cari, rappresentati in questo libro che raccoglie ventiquattro racconti dello scrittore cileno. L'appuntamento d'amore tra un sandinista che combatte in Nicaragua contro la dittatura di Somoza e una donna che si rivela essere la moglie del prigioniero in mano ai rivoltosi; la notte di terrore di un ricercato politico in attesa dell'arrivo di uno "squadrone della morte"; l'impresa di dodici confinati sperduti nel mezzo del deserto cileno che rimettono miracolosamente in moto una vecchia locomotiva a vapore; l'incontro mancato, alla stazione di Amburgo, tra un esule e la donna amata... E ancora: dittatori senza scrupoli, fieri malavitosi dei porti, vecchi anarchici con un'antica ferita d'amore, coppie senza più speranza, prostitute commoventi e grottesche. Uno straordinario raduno di personaggi, abitanti di un unico mondo narrativo, una umanissima città della fantasia.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.