Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partiche
0 0
Risorsa locale

Frediani, Andrea

Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partiche

Abstract: L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partichePerse molte battaglie, ma vinse quasi tutte le guerre. Il curriculum militare di Roma antica è tra i più prestigiosi della Storia e presenta un numero straordinario di imprese impossibili, di disfatte e resurrezioni, di eroi e di incapaci, ma anche di nemici geniali e di popoli feroci. Il mezzo millennio della Repubblica fu segnato da conflitti epocali, dalla Guerra di Veio alle guerre galliche di Giulio Cesare, che garantirono a Roma un territorio sterminato prima ancora che avesse inizio il principato, fino alle guerre partiche. L'ascesa del piccolo villaggio sui sette colli passò attraverso la lunga serie di scontri contro gli irriducibili Sanniti e le tre guerre puniche, il confronto nel quale l'Urbe fu più vicina a sparire dal palcoscenico della storia. Altrettanto importante fu l'antagonismo con le falangi ellenistiche, da quelle condotte da Pirro alle armate macedoni e seleucidi, fino a quelle pontiche di Mitridate. Questo libro passa in rassegna eventi, tattiche e strategie, comandanti e antagonisti, scacchieri e campagne del più grande esercito mai conosciuto, nei primi secoli delle sue conquiste.Un autore da oltre 1 milione di copieImprese impossibili e conflitti epocali in cinque secoli di RepubblicaLe guerre raccontate:La guerra di Veio • le guerre sannitiche • la guerra tarantina • le guerre puniche • le guerre macedoniche • la guerra siriana • le guerre ispaniche • la guerra giugurtina • la guerra contro cimbri e teutoni • la guerra sociale • le guerre galliche • le guerre partiche"Frediani è un grande narratore di battaglie."Corrado Augias"Frediani è abile nell'immergere il lettore dentro le battaglie, nell'accendere emozioni, nel ricostruire fin nei minimi particolari paesaggi e ambienti, nel portare i lettori in prima linea."Corriere Della SeraAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia e Il cospiratore. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.


Titolo e contributi: Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partiche

Pubblicazione: Newton Compton Editori, 25/10/2018

EAN: 9788822721327

Data:25-10-2018

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 25-10-2018

L'età repubblicana: dalla guerra di Veio alle guerre galliche, dalle guerre puniche alle guerre partichePerse molte battaglie, ma vinse quasi tutte le guerre. Il curriculum militare di Roma antica è tra i più prestigiosi della Storia e presenta un numero straordinario di imprese impossibili, di disfatte e resurrezioni, di eroi e di incapaci, ma anche di nemici geniali e di popoli feroci. Il mezzo millennio della Repubblica fu segnato da conflitti epocali, dalla Guerra di Veio alle guerre galliche di Giulio Cesare, che garantirono a Roma un territorio sterminato prima ancora che avesse inizio il principato, fino alle guerre partiche. L'ascesa del piccolo villaggio sui sette colli passò attraverso la lunga serie di scontri contro gli irriducibili Sanniti e le tre guerre puniche, il confronto nel quale l'Urbe fu più vicina a sparire dal palcoscenico della storia. Altrettanto importante fu l'antagonismo con le falangi ellenistiche, da quelle condotte da Pirro alle armate macedoni e seleucidi, fino a quelle pontiche di Mitridate. Questo libro passa in rassegna eventi, tattiche e strategie, comandanti e antagonisti, scacchieri e campagne del più grande esercito mai conosciuto, nei primi secoli delle sue conquiste.Un autore da oltre 1 milione di copieImprese impossibili e conflitti epocali in cinque secoli di RepubblicaLe guerre raccontate:La guerra di Veio • le guerre sannitiche • la guerra tarantina • le guerre puniche • le guerre macedoniche • la guerra siriana • le guerre ispaniche • la guerra giugurtina • la guerra contro cimbri e teutoni • la guerra sociale • le guerre galliche • le guerre partiche"Frediani è un grande narratore di battaglie."Corrado Augias"Frediani è abile nell'immergere il lettore dentro le battaglie, nell'accendere emozioni, nel ricostruire fin nei minimi particolari paesaggi e ambienti, nel portare i lettori in prima linea."Corriere Della SeraAndrea Fredianiè nato a Roma nel 1963; consulente scientifico della rivista "Focus Wars", ha collaborato con numerose riviste specializzate. Con la Newton Compton ha pubblicato diversi saggi (tra cui Le grandi battaglie di Roma antica; I grandi generali di Roma antica; L'ultima battaglia dell'impero romano; Le grandi battaglie di Napoleone, La storia del mondo in 1001 battaglie; L'incredibile storia di Roma antica e Le grandi guerre di Roma. L'età repubblicana) e romanzi storici: Jerusalem; Un eroe per l'impero romano; la trilogia Dictator (L'ombra di Cesare, Il nemico di Cesare e Il trionfo di Cesare, quest'ultimo vincitore del Premio Selezione Bancarella 2011); Marathon; La dinastia; 300 guerrieri; 300. Nascita di un impero; I 300 di Roma; Missione impossibile. Ha firmato le serie Gli invincibili e Roma Caput Mundi; il thriller storico Il custode dei 99 manoscritti; Lo chiamavano Gladiatore, con Massimo Lugli; La spia dei Borgia e Il cospiratore. Le sue opere sono state tradotte in sette lingue.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.