Laura Maria Colombo

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

A un passo da un mondo perfetto - Daniela Palumbo

Recensione della redazione di Brianzabiblioteche Ragazzi:
Iris è la figlia undicenne di un capitano delle SS, vicecomandante di un campo di concentramento. E' appena andata ad abitare in una nuova casa, "perfetta" come "perfetta" le sembrano la sua vita e i suoi genitori. Le cure del giardino sono affidate a Ivano: quando Iris impara a vedere gli occhi dell'uomo dietro la divisa del prigioniero, una crepa si apre nel suo cuore... Forse il suo mondo non è poi così perfetto.

Il gioco dell'assassino - Sandra Scoppettone

Il gioco dell'assassino è una sorta di "nascondino con delitto".
Anna e la sua famiglia si sono trasferiti da poco per colpa del gemello di lei Bill, sorpreso a rubare. Prendono in gestione un ristorante e tutto sembra filare liscio, tra nuove esperienze, amicizie e infatuazioni fino alla sera del delitto di Kirk: i sospetti cadono su Bill, ma chi è vero il colpevole? Le persone spesso sono assai diverse da come ci appaiano a una prima impressione, e la verità prende progressivamente forma. Il giallo, pubblicato nel 1985 presenta tematiche comunque ed è un "classico" che metterà alla prova le vostre capacità deduttive, grazie all'analisi della triade "arma, movente, opportunità"

Macaroni! - Thomas Campi, Vincent Zabus

Roméo,11 anni, deve passare controvoglia una settimana di vacanza in Belgio, a casa del nonno paterno, un vecchio rompiscatole che non ha neppure la televisione. Durante il soggiorno Romeo farà nuove amicizie e imparerà la soddisfazione del lavoro manuale, ma soprattutto coglierà l’occasione per conoscere questo nonno dal carattere cupo e scontroso scoprendo la sua storia di emigrazione dall’Italia al Belgio per lavorare in miniera, e di come tutta la sua vita sia stata condizionata da una scelta dettata dalla miseria.
Una graphic novel commovente, in cui la scoperta del passato e delle proprie radici aiuta ad affrontare più serenamente il futuro.

La ballata del naso rotto - Arne Svingen

«Le dico spesso queste due parole: "che" e "bello". Non perchè le cose siano chissà che belle, quanto perchè tutto prende subito una piega negativa se dici solo "ok" o "va bene", o se non dici proprio niente».
L'ottimismo è decisamente la chiave di lettura di Bart per la sua non facile esistenza, in cui l'insegnamento dell'allenatore di pugilato "non conta quante vole finisci al tappeto, ma quante volte ti rialzi" si applica ad ogni aspetto della vita.
Una storia di passione, di amicizia, di coraggio, di sogni che iniziano a realizzarsi.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate